F8 QF – Delirio Brindisi! Avellino battuta due volte, è semifinale

L’Happy Casa si fa rimontare dopo aver toccato il +16, va sotto di -13 ma Banks le regala la semifinale

di Manuel Berti, @ManuelBerti

L’ultimo quarto di finale regala una partita pazzesca, vinta due volta da una Happy Casa in splendida forma, capace di far crollare la Sidigas sotto di 16 lunghezze già nel primo periodo per poi incassare una pioggia di triple nel terzo periodo che portano clamorosamente avanti di 12 gli irpini. In un ultimo periodo al cardiopalma, sono Banks e Brown a guidare gli uomini di Vitucci ad una meritata semifinale.

CRONACA

1° Quarto: Avellino parte subito con Green, spinta dal proprio pubblico, poi però è un indemoniato John Brown a prendersi la scena e far volare Brindisi sul +12 (8-20 al al 7’). La Sidigas non riesce a rimettersi in carreggiata e lo 0/7 pesa come un macino, con i lunghi della Happy Casa a banchettare dentro l’area avversaria per chiudere il primo periodo sul 12-28.

2° Quarto: Banks continua a spingere sull’acceleratore, ma sono Skyes e Harper a colpire dalla lunga e riportare la Scandone sotto di 7 lunghezze (34-41 al 16’). Gaffney e ancora a Brown rispondono agli attacchi biancoverdi, ma è Skyes a mandare tutti all’intervallo sul 40-47.

3° Quarto: La partenza della Sidigas è così bruciante da lasciare stordita una Brindisi che incassa colpo su colpo per poi crollare a -11 (75-62 al 26’). Dopo un parziale pazzesco costruito dalla pioggia di triple che Caleb Green e compagni, la Scandone corona probabilmente il quarto migliore dal punto di vista offensivo della sua stagione chiudendo la terza frazione sul 80-69 dopo un parziale di 40-21).

4° Quarto: Smaltito, a fatica, il contraccolpo, Brindisi si rimette in carreggiata con Walker e Banks riportandosi sul -4 (80-76 al 33’) riaprendo completamente il match. Un Rush indiavolato ne mette due dalla lunga distanza e la parità è raggiunta (84-84), seguita dal vantaggio brindisino firmato Adrian Banks (87-88 al 38’). Il tentativo finale di Skyes non va a buon fine e allora è ancora Banks a mettere il punto esclamativo sull’ultimo quarto di finale.

MVP Basketinside.com: Adrian Banks

SIDIGAS AVELLINO – HAPPY CASA BRINDISI 92-95 (12-28, 40-47, 80-69)

Sidigas Avellino: Green 19, Nichols ne, Filloy 19, Campani 4, Sabatino ne, Silins 5, Campogrande 0, Harper 14, D’Ercole 0, Sykes 23, Spizzichini 0, Ndiaye 8. All, Nenad Vucinic.

Happy Casa Brindisi: Banks 26, Rush 10, Gaffney 7, Zanelli 0, Moraschini 9, Orlandino ne, Walker 11, Cazzolato ne, Wojciechowski 2, Chappell 8, Taddeo ne, Brown 22. All. Frank Vitucci

Potrebbe interessarti: http://www.brindisireport.it/sport/happy-casa-brindisi-piega-sidigas-avellino-partita-pazzesca.html
Seguici su Facebook: https://www.facebook.com/pages/BrindisiReportit/129694710394849

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy