F8 SF – Sanders prima, Cinciarini poi! Milano stende la Grissin Bon e va in finale

Milano vince una gara estremamente complicata ed altrettanto entusiasmante, grazie ad un immenso Sanders

di Alessandro Kokich

Partita dal finale thrilling in quel di Rimini, dove una Grissin Bon sempre in controllo della partita, paga una minore lucidità, rispetto all’EA7 nei minuti finali; ottima prova di squadra per Reggio con 5 giocatori in doppia cifra, ma Sanders si conferma mister MVP della Coppa Italia e regala a Milano la terza finale consecutiva, grazie anche ad un ottimo Pascolo.

Quintetti:
Grissin Bon: Aradori, Needham, Polonara, Della Valle, Cervi
EA7 Emporio Armani: Hickman, Dragic, Macvan, Sanders, Raduljica

1° QUARTO: La prima semifinale di Coppa Italia parte con le due squadre che mettono la partita sul piano fisico, andando a cercare i rispettivi centri; fischiati 2 falli in attacco, i reggiani esauriscono il bonus dopo 2 minuti e mezzo, concedendo a Milano di andare spesso in lunetta. Raduljica tiene in vantaggio i suoi, ma dopo una serie di canestri da entrambi le parti, Della Valle costringe Hickman al terzo fallo personale andando sul 12-13 dopo 6 minuti. Nei successivi 60 secondi, Polonara al terzo tentativo realizza un tap-in e Della Valle dopo 3 tiri si sblocca da dietro l’arco costringendo Repesa alla sospensione. Continua il break della Grissin Bon, culminato con la tripla allo scadere di Aradori, interrotto solo da 5 punti milanesi dalla linea della carità che chiudono il quarto sul 26-18.

2° QUARTO: Un Pascolo versione Eurolega e McLean combinano 3 canestri di fila, interrotti da De Nicolao che impedisce l’aggancio andando sul 29 a 25. Un parziale di 7-0 firmato Williams, permette ai suoi di andare sul +8 ma Sanders da solo, non basta ad impedire il differenziale in doppia cifra, che si concretizza grazie al settimo punto del numero 9 reggiano che vale il 38-28. La difesa milanese fatica a contenere gli esterni della Grissin Bon che riescono a trovare la via del canestro in continuazione mentre dall’altra parte del campo, i lombardi si aggrappano all’MVP della scorsa edizione che è l’unico a trovare la via del canestro per i suoi. Repesa perde le staffe a seguito di contatti non fischiati sotto canestro ma questo basta ai campioni d’Italia per innescare una reazione d’orgoglio che permette a Kalnietis e Dragic di impattare a quota 45.

3° QUARTO: La seconda metà ricomincia con un tiro libero, dovuto al secondo tecnico di coach Repesa che ne ha determinato l’espulsione, ed uno dovuto al tecnico per simulazione a Sanders. Poco dopo, 4° fallo commesso da parte di Cervi e di Reynolds che permettono a Sanders di arrivare agilmente 16 punti personali dopo metà frazione con il punteggio di 52-51. Needham ed Aradori fanno esaltare tutta la tribuna grazie a 8 punti in rapida successione ma è sempre il numero 21 di Milano a tenere vive le speranze di rimonta, sul 62-59 con 22 punti all’attivo e 10 nel quarto sui 14 totali.

4° QUARTO: De Nicolao inaugura l’ultima frazione andando in doppia cifra con due triple ma Pascolo, con 5 punti consecutivi, e Kalnietis con 4 riportano la formazione campione d’Italia in svantaggio di 2 sul 70-68. Reggio non sfrutta l’alta imprecisione di Milano ma quest’ultima, rimane in gara grazie a due contropiedi e al quattordicesimo punto Pascolo, che gasa la sua formazione la quale costringe gli avversari a sanguinose palle perse che valgono il 76 pari ed addirittura il sorpasso. Dragic compensa il tiro di Needham ma Della Valle pareggia dalla lunetta prima di 3 punti di Cinciarini seguiti da altrettanti di Macvan i quali mandano Milano in vantaggio di 6 lunghezze, ma soprattutto in finale di Coppa Italia. Da segnalare infine la tripla di Della Valle ma la successiva impossibilità dei reggiani di fare fallo ferma la sua squadra in semifinale

MVP Basketinside: Rakim Sanders (22 punti, 8/13 al tiro, 27 di valutazione)

GRISSIN BON REGGIO EMILIA – EA7 EMPORIO ARMANI MILANO 84 – 87 (26 – 18, 19 – 27, 19 – 14, 20 – 28)

Reggio Emilia:Aradori 14, Needham 11, Polonara 4, Reynolds 12, Della Valle 12, De Nicolao 13, Strautins, Kaukenas 6, Cervi 3, Williams 9 All. Menetti Massimiliano
Milano: McLean 7, Fontecchio n.e, Hickman 6, Kalnietis 8, Raduljica 9, Dragic 9, Macvan 7, Pascolo 14, Cinciarini 5, Sanders 22, Abass, Cerella n.e All. Repesa Jasmin

Fotogallery a cura dei nostri inviati

Jalen Reynolds

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy