Fields fa gioire Pesaro che torna alla vittoria contro Cantù

22 punti di JaJuan Johnson non bastano a contrastare una Consultinvest che gioca come una vera squadra e porta Fields e Jones a 19 punti personali e Thornton a 17

di Alessandro Kokich

CRONACA: In una Adriatic Arena priva di tifo locale, va in scena l’incontro Pesaro-Cantù, che vede le due tifoserie gemellate; per i pesaresi, sulla carta è una gara tutta in salita vista l’assenza del play titolare Harrow, out per un blocco lombare con contrattura muscolare subìto in allenamento, che sarà valutato meglio in settimana dallo staff medico per definire i tempi di recupero che sembrano comunque inferiori alla settimana. Nonostante questa assenza, ogni giocatore biancorosso fa il suo per contrastare la quantità di talento, messa in campo dalla Red October e grazie ad un ottimo secondo tempo la squadra di casa torna a gioire sulle ali di Jones, Thornton, e Fields nonostante i 22 punti di Johnson

Quintetti:

Consultinvest: Thornton, Jasaitis, Jones, Nnoko, Fields

Red October: Pilepic, Calather, Dardell, Dowdell, Johnson

 

1° QUARTO: Ottimo avvio per i giocatori in maglia azzurra che segnano 5 punti in 20 secondi mentre la VL esce psicologicamente dagli spogliatoi dopo 2 minuti di gioco portandosi sul 7-5 grazie a Thornton e Jones. Dowdell e Jasaitis smuovono i propri tabellini ma la Red October, fa molta difficoltà a tenere i giocatori locali e questo si traduce in 5 falli commessi in altrettanti minuti costringendo coach Bolshakov a richiamare i suoi. Fields segna 5 punti consecutivi ma Calathes e Acker riducono lo scarto sul 17-13 prima che Thornton si inventi un canestro da 9 metri. Due liberi di Jones e un contropiede di Darden chiudono una buona prima frazione sul 22-15 locale

 

2° QUARTO: Darden comincia il quarto punendo da dietro l’arco il giovane Cassese, subito “vendicato” dal suo compagno Jones, prima di un break che porta il nome di Cournooh e Calathes il quale porta gli ospiti in parità a quota 26. Dopo metà quarto, la situazione falli della VL è speculare a quella della frazione precedente degli avversari, che ne approfittano per riportarsi in vantaggio, nonostante 4 punti consecutivi di Nnoko. La Consultinvest in attacco spreca malamente diversi palloni e questo regala un altro minibreak di 5-0 ai canturini che si portano sul 30-37 prima di due canestri per parte che chiudono la prima metà di gara sul 34-41 e regalano a Johnson la prima doppia cifra della serata.

 

3° QUARTO: La seconda metà di gara comincia con una VL più concentrata che manda in doppia cifra Nnoko e Jones, lasciando a Thornton il compito di pareggiare i conti a quota 41. Nei successivi 2 minuti, nessun canestro se non fosse per il tocco sfortunato di Jones a rimbalzo che manda la palla in fondo alla retina prima di 4 punti consecutivi del numero 8 biancorosso. Cantù smuove il tabellone con 7 punti di Acker che pareggia i biancorossi a quota 51, i quali si affidano principalmente a Fields che porta i suoi in vantaggio di 4 prima di due giocate personali di Calathes e Johnson che chiudono la terza frazione sul +1 locale.

 

4° QUARTO: Jasaitis aggiunge immediatamente 6 punti al tabellone, ma Johnson ne mette 4 per i suoi prima del diciannovesimo punto di serata di Fields che fissa il punteggio sul 65-62 a metà quarto; un tap-in di Nnoko fa esaltare tutti i tifosi mentre gli ospiti richiedono una sospensione di gioco vista la particolare imprecisione al tiro dei propri giocatori. Dopo 3 rimbalzi offensivi, Johnson riporta i suoi in svantaggio di un possesso pieno, ma Jones mette 8 punti di distacco tra le due compagini (grazie soprattutto ad una fortunosa tripla) sul 72-64. È ancora il numero 25 biancoblu a segnare per i suoi ma Thornton chiude i giochi a 47 secondi dal termine regalando una sofferta quanto meritata vittoria al popolo biancorosso.

MVP Basketinside: Fields (19 punti )

CONSULTINVEST PESARO – RED OCTOBER CANTU’ 78 – 73 (22 – 15, 12 – 26, 23 – 15, 21 – 17)

Pesaro: Fields 19, Gazzotti, Cassese, Thornton 17, Jasaitis 9, Ceron 2, Bocconcelli n.e, Jones 19, Serpilli n.e, Nnoko 12, Zavackas, Harrow n.e All. Bucchi Piero

Cantù: Acker 11, Marescan.e, Cournooh 6, Baparapè n.e, Pilepic, Calathes 10, Callahan 5, Darden 11, Dowdell 8, Quaglia n.e, Johnson 22 All. Bolshakov Kiril

Fotogallery a cura di Michael Ciaramicoli

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy