Finale da brividi al Paladozza: la Fortitudo Bologna batte una Varese mai doma

0

Una partita pirotecnica al Paladozza con una Fortitudo che riesce a spuntarla soltanto nel finale, battendo una Varese mai doma 101-94. La squadra di coach Martino, in controllo nel primo tempo di gioco, si lascia rimontare nel terzo quarto e rischia molto nell’ultimo, con un Benzing da 29 punti salvatore della patria. A Varese non bastano un super Gentile da 28 punti e un Beane da 25 punti che spaventano la Effe nel finale. Una partita ricca di emozioni ma con qualcosa da registrare per la squadra di Martino in vista della prossima sfida casalinga di mercoledì contro Sassari.

Un primo tempo che vede avanti la Fortitudo per 56-48 con una Varese sempre brava restyare in partita. Il primo quarto è della Fortitudo che chiude sul 25-20: dopo una buona partenza inziale di Varese con Beane, Aradori si mostra subito del match contribuendo con i suoi sette punti al vantaggio accumulato nella prima fase di partita. Nel secondo quarto, dopo un +11 targato Effe, Varese risale la china trovandosi sul 43-41 e sotto solo di due lunghezze grazie ad un super Gentile da 14 punti. La Fortitudo subisce ma produce anche: Groselle, Benzing e il nuovo arrivato Frazier realizzano un totale di 22 punti; un bottino importante che vede la squadra di Marino chiudere davanti  la frazione di gioco.

Nel terzo quarto Varese mostra il carattere e approfittando degli errori della Fortitudo chiude avanti per 70-73. Il solito Gentile guida l’avanzata dei biancorossi che, con le triple di Sorokas e quella finale di Beane regalano il +3 a coach Vertemati. La Effe, un po’ sottotono e con parecchi errori sul groppone, dopo essere partita bene, si affida ai punti di Totè per restare attaccata a Varese.

Nell’ultimo quarto Varese spaventa la Fortitudo con Beane che riesce a piazzare 12 punti che fanno tribolare la squadra di coach Martino fino alla fine. La Effe, che riesce a perdere quella  lucidità avuta in precedenza trova in Benzing il salvatore della patria: i suoi 17 punti regalano a Martino una vittoria che a tratti, ha rischiato di sfuggire di mano.

MVP BASKETINSIDE: Robin Benzing

Fortitudo Kigili Bologna: Frazier 13, Gundmudsson 2, Aradori 12, Mancinelli 0, Durham 2, Manna 0, Procida 6 , Benzing 29, Charalampopulos 10, Totè 10,  Groselle 17, Borra 0

Allianz Trieste: Gentile 28, Beane 25, Sorokas 17, De Nicolao 4, Vene 7, Librizzi 0, Ferrero 6, Caruso 0, Keene 7, Belotti 0

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here