Flaccadori conduce Trento alla settima vittoria nelle ultime nove partite

Flaccadori conduce Trento alla settima vittoria nelle ultime nove partite

Di fronte ad una BLM Group Arena di nuovo da tutto esaurito la Dolomiti Energia strappa due punti preziosissimi contro la Fiat Torino grazie ad un ultimo quarto da 30-17 di break

di Gabriel Marciano

TRENTO – La Dolomiti Energia sfrutta un grande ultimo quarto per battere in casa la Fiat Torino 95-87: gli ultimi 10’ del 24° turno finiscono 30-17 per i padroni di casa e sono territorio di caccia di uno straordinario Diego Flaccadori da 18 punti nel solo ultimo periodo (20 in totale), in cui segna da tutte le posizioni e prende per mano un’Aquila capace di volare solo a tratti nei precedenti 30’.

Partita sontuosa di Aaron Craft, che manda a referto 19 punti (8/11 dal campo) con 5 rimablzi, 7 assist, 2 stoppate e 1 recupero senza palloni persi; in doppia cifra anche Beto Gomes (15 punti con 6/12 dal campo) e Dustin Hogue, che chiude con 12 punti (6/8 al tiro), 5 rimbalzi e 4 assist.

La cronaca. I bianconeri nel giro di un minuto e mezzo sono già avanti di sei (6-0), ma la Fiat ha in Jaiteh il proprio riferimento offensivo: 8 punti consecutivi del francese valgono la parità, poi la partita procede a strappi per tutto il primo tempo. La Dolomiti Energia arriva al +8 con i guizzi di Craft e Gomes, ma Torino resta sempre incollata anche grazie ad un ottimo McAdoo che risponde ad un paio di colpi ad effetto di Pascolo (22-19).

La Dolomiti Energia sembra apparentemente in controllo delle operazioni, ma non ha fatto i conti con il cambio di ritmo dell’attacco ospite: McAdoo e Moore inziano a trovare con continuità il fondo della retina, così Torino prima sorpassa e poi allunga sfruttando un 10-0 di break. Ad interromperlo e riportare l’inerzia del match nelle mani dei padroni di casa ci pensano il “solito” Craft e una bella tripla di Mezzanotte che scatena i 4.000 della BLM Group Arena e che contribuisce a portare la Dolomiti Energia in vantaggio all’intervallo lungo (45-43).

Nel terzo quarto la nave bianconera invece al contrario sembra imbarcare acqua da tutte le parti: 10 punti quasi consecutivi di Moore rinvigoriscono le speranze della Fiat (63-70), Trento è tenuta viva da un fantastico Craft e dalle giocate a tutta energia di Gomes e Hogue. Poi arrivano gli ultimi 10’ e tutti i pezzi del puzzle si mettono assieme: la difesa della Dolomiti Energia torna quella dei giorni migliori, Mian e Craft apparecchiano la tavola per il “Flacca show” che stordisce una Fiat generosa ma imprecisa. L’Aquila continua a volare verso i playoff e infila la tredicesima vittoria stagionale in campionato, la settima in nove partite nel girone di ritorno.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy