Grande festa al Paladozza: la Fortitudo Bologna batte la corazzata Milano

Grande festa al Paladozza: la Fortitudo Bologna batte la corazzata Milano

La Fortitudo Bologna targata Antimo Martino si regala una grandissima prestazione davanti al proprio pubblico battendo la squadra di Ettore Messina

di Mario Giuliante

Una Fortitudo cuore, grinta e concentrazione batte Milano per 85 a 80. Una super difesa unita alla prestazione dei singoli  ha regalato una vittoria sulla carta non scontata. I 17 punti di Sims sommati ai 16 di Robertson, ai 13 di Aradori ed agli 11 di Fantinelli hanno mostrato una squadra diversa rispetto alle ultime uscite. Brava Milano a rimanere in partita ed a ricucire più volte lo strappo accumulato, grazie soprattutto a Nedovic autore di 23 punti. Una vittoria di squadra ed una partita preparata molto bene da Antimo Martino: la Fortitudo batte Milano 85 a 80.

Un primo quarto di equilibrio nei primi minuti con le due squadre che non decidono troppo di affondare. Ottimo approccio di Sims che trova sei punti ma anche due falli che lo costringono alla panchina anticipata. Dall’altra parte Milano risponde con i cinque punti di Scola sommati ai tre di Brooks (a referto anche Micov, Nedovic, Cinciarini e Tarczewski). Ottimo ingresso dalla panchina di Capitan Mancinelli che trova quattro punti fondamentali (come Matteo Fantinelli). Un superbo Aradori con i suoi otto punti regala il vantaggio a 0.27 dalla fine per 22 a 14. Il finale si chiude sul 22 a 16 per la Fortitudo.

Un secondo quarto di grande difesa per la Effe e di un super Robertson autore di dieci punti. Al minuto 6:43 Nedovic porta la partita sul 24 a 22 accorciando decisamente le distanze. Bravo Leunen a trovare la tripla del +5 prima che Brooks riporti Milano sul -3 (30 – 27). Uno straordinario Robertson decide di mettersi in proprio siglando il +10 su Milano a due minuti dallo scadere e successivamente portando la propria squadra sul 43 a 31 dopo aver guadagnato e realizzato un tiro da quattro (con il canestro aggiuntivo). Paul Biligha prova a mantenere in corsa Milano con i suoi quattro punti prima dei due punti di Cinciarini che chiudono il secondo quarto sul 45 a 31 per la Fortitudo Bologna. Da sottolineare l’ottimo approccio a livello difensivo di Nicolò Dellosto, autore di una stoppata su Rodriguez.

Il terzo quarto vede un inizio pieno di errori a livello di tiri sbagliati da parte di ambedue le squadre. I primi punti arrivano con Scola che accorcia sul 45 a 33. Sims e le due triple di Leunen portano la Effe sul +18 (53- 35) intorno alla metà del terzo quarto. Robertson e Aradori regalano ulteriori gioie alla Fortitudo allungando sul 57 a 36 con una Milano in netta difficoltà a contenere la squadra di Antimo Martino. La tripla di Roll e i due punti di Nedovic provano a scuotere la squadra di Messina portandola sul 57 a 41. A meno di due minuti dalla fine Milano è sotto di 14 punti (59-45) ma capitan Mancinelli sigla il +16 realizzando due liberi. Il terzo quarto si chiude sul 61 a 51 per la Fortitudo ma con Daniel costretto a lasciare il parquet per i cinque falli commessi.

L’ultimo quarto vede una Fortitudo respingere Milano sul +14 grazie ai punti di Sims e Mancinelli (65-51). Brooks prova ad accorciare con la tripla del 67 a 56 ma Fantinelli restituisce al mittente siglando la tripla del 70 a 56. Mette spavento la tripla di Nedovic che riporta Milano sul -10 (72 – 62) ma i due punti di Sims sono una boccata d’ossigeno non indifferente. A meno di quattro minuti dalla fine la Fortitudo conduce su Milano per 76 a 64 ma il solito Nedovic prova a ricucire lo strappo siglando la tripla del -11 (76-67) per Milano a meno di tre minuti dalla fine. Un fallo da fuori su Nedovic regala tre tiri liberi a Milano che si porta sul 76 a 69 a due minuti esatti dalla fine. Ad un minuto dalla fine la Effe è avanti 80 a 71 prima che Roll riapra la partita portando la sua squadra sul -6. I due punti di Cinciarini ed una straordinaria difesa sotto canestro di Sims su Moraschini portano la Fortitudo sull’82 a 74 a quaranta secondi dalla fine. Il finale vede la vittoria della Fortitudo su Milano per 85 a 80.

MVP Basketinside: Matteo Fantinelli

Fortitudo Pompea Bologna: Fantinelli pt.11, Robertson pt.16, Aradori pt.13, Leunen pt.9, Daniel pt.4, Mancinelli pt.9, Cinciarini pt.6, Sims pt.17, Dellosto pt.0, Franco N.E., Prunotto N.E.

Aix Armani Exchange Milano: Micov pt.2, Biligha pt.4, Moraschini pt.0, Roll pt.12, Rodriguez pt.8, Gravaghi pt.0, Tarczewsky pt.4, Nedovic pt.23, Cinciarini pt.2, Burns pt.4, Brooks pt.14, Scola pt.7.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy