Il ritorno di Moss: stende Siena e fa volare Milano

0

EA7 EMPORIO ARMANI MILANO – MONTEPASCHI SIENA 66 – 56 (10-10, 28-31, 50-42) Davanti ad un Forum quasi totalmente esaurito, l’EA7 Emporio Armani Milano batte la Montepaschi Siena 66-56 al termine di una gara combattutissima e molto equilibrata, caratterizzata dal punteggio estremamente basso. Siena resta avanti per tutto il primo tempo, prima di essere raggiunta e superata dal “solito” terzo periodo biancoross. Haynes prova a far bella figura davanti al suo ex pubblico, ma Moss e Langford condannano gli uomini di Crespi e regalano altri 2 punti all’EA7 Emporio Armani Milano. CRONACA: Mani fredde in avvio, con appena un libero segnato da Samuels dopo 3 minuti e mezzo: ci prova allora Ortner con una gran schiacciata in penetrazione, sulla testa dello stesso Samuels, ad accendere il match (3-6 al 5’). I ritmi invece restano ancora bassi, con difese fisiche ma attacchi piuttosto imprecisi da ambo le parti. Si avanza praticamente solo dalla lunetta ed il primo quarto si chiude sul 10-10. Ritorno in campo decisamente diverso, con Haynes protagonista contro la sua ex squadra (12-16 al 13’). Lawal prova con l’atletismo a riportare a contatto i suoi, ma Milano tira con percentuali pessime e vede Siena scappare sul 22-29 al 19’: time-out Banchi. Al ritorno in campo, Milano piazza un 8-2 nell’ultimo minuto che le consente di chiudere a contatto il primo tempo, sul 28-31 per la Mens Sana. Pronti via e Moss piazza un 8-0 (due triple e un lay-up) che portano Milano sul 36-31 (24’): time-out Crespi. Sotto canestro Hunter fa la voce grossa contro Lawal e riavvicina la Mens Sana (39-36 al 26’), ma ancora Moss (insieme a Langford) spinge l’EA7 al massimo vantaggio (44-37 al 28’). Massimo vantaggio ritoccato a +8 dallo stesso Langford proprio in chiusura di terzo periodo, 50-42. Come Moss nel terzo periodo, così Haynes e Carter piazzano due triple in 1 minuto per il 0-6 con cui Siena si riporta a -2 (50-48 al 31’): time-out Banchi. Ma sempre Moss, tanto per cambiare, ed Hackett firmano il mini-contro-break che ridà il +6 (57-51) a 5’ dal termine. La Mens Sana prova a rientrare in partita ancora con Haynes, ma un’azione spettacolare Wallace-Moss-Langford (dopo altri due cansetri sempre di Wallace e Langford) ad 1’ dal termine regala il + 13 all’Olimpia (66-53). Finisce 66-56 per l’EA7 Emporio Armani. BASKETINSIDE MVP: DAVID MOSS MILANO: Gentile 0, Gigli n.e., Cerella 0, Melli 6, Hackett 8, Kangur 0, Langford 20, Samuels 3, Wallace 3, Lawal 8, Moss 16, Jerrells 2. Coach: Banchi. SIENA: Viggiano 0, Hunter 12, Cournooh 2, Haynes 12, Carter 10, Janning 3, Ress 5, Ortner 3, Nelson 0, Udom n.e., Cappelletti n.e., Green 9. Coach: Crespi.

Fotogallery a cura di Claudio Degaspari & Stefano Gariboldi