Il ritorno in A dell'Upea è amaro, vince Pistoia

0

E’ una giornata storica per Capo d’Orlando, che dopo sei anni torna ad ospitare la massima serie del basket Italiano. Oggi si affrontano Orlandina e Pistoia, quest’ultima, reduce da una stagione da sogno, culminata al Forum di Assago in gara 5 dei quarti playoff contro Milano, affronterà un’Upea parecchio diversa rispetto a quella dello scorso anno. L’ultimo confronto tra le due squadre al Palafantozzi è datato 6/1/2013, in quel caso, l’Orlandina si impose per 75-70.
Orlandina: Flynn, Freeman, Burgess, Archie, Hunt
Pistoia: Filloy, Milbourne, Hall, Williams, Johnson
Palla a due di Pistoia, che sigla i primi due punti del match con Johnson. La tripla di Archie e il piazzato di Freeman portano in vantaggio l’Upea. Impatto stratosferico sul match di Burgess che mette due triple di fila. 16-6 dopo 6′. Al tabellino si iscrive anche Cinciarini, completando un gioco da 3 punti. Entrano Basile e Nicevic, e si vede, uno dalla media, l’altro dai 6,75. Paladini sul +10. Filloy fa 2/2 dalla lunetta e chiude il primo quarto sul 25-15.
Bene l’Orlandina all’uscita dal primo intervallo, Nicevic e Pecile piazzano un mini parziale di 5-0, risponde Filloy da due. Al coast-to-coast di Cinciarini risponde Flynn; 34-25 a 5’45” dall’intervallo lungo. Cenni di stanchezza quelli dell’Upea, Griccioli chiama time-out. Non ne escono bene i suoi uomini, e Brown li punisce, portando Pistoia a -5. Burgess interrompe il momento di anemia dei suoi, 3/3 dall’arco per lui. Ne fa 5 di fila Hall che mette in guardia un Upea in bonus a 2′ dall’intervallo lungo. Pistoia a -1. Brown in faccia a Nicevic dalla lunga e Pistoia mette il naso avanti per la seconda volta dopo l’inizio. L’ultimo canestro del primo tempo appartiene ad Archie, 39-38 dopo 20′.
È Williams ad aprire il terzo quarto. 1/2 di Archie dalla lunetta trova la parità, ma una tripla assurda di Cinciarini porta a +3 i suoi. Hunt in lay-up, Cinciarini inarrestabile, Pistoia sul +4. Si accende il finale i quarto con Nicevic e Williams, 49-51 a 2’40” dall’ultima sirena. Magnifico alley-oop sull’asse Williams-Brown, gli ospiti a +3 a poco più di 1′ dal 30esimo. Dal nulla Soragna esce dal cilindro una tripla che vale il pareggio. Gli ultimi punti del quarto sono i liberi di Filloy e Soragna, 54-55 all’ultimo intervallo.
Ritmi piuttosto bassi all’inizio dell’ultimo quarto, Orlandina praticamente assente e Griccioli chiama il time-out. Hunt appoggia al tabellone, Archie fa 2/2 dalla lunetta, Upea a -1. È il 6-0 di parziale Pistoiese che affossa l’Orlandina fino al -7. Arche con un lay-up prova a dare una scossa ai paladini. Antisportivo a Johnson, ma Archie non sfrutta a pieno. Burgess per il -4 ad 1′ dalla sirena. Johnson prima, Nicevic poi , l’Orlandina è sotto di tre lunghezze. Pistoia non è eccellente ai liberi, a 3″ dalla fine Nicevic manda l’Upea a -1. Due liberi di Williams per il nuovo +3 Pistoiese. L’ultimo tiro è quello ignorante del Baso, che per una volta non va dentro, 71-74 il finale, amaro per l’Upea.
ORLANDINA 71 -PISTOIA 74 
Orlandina: Archie 16, Nicevic 14, Burgess 11, Hunt 9, Flynn 6, Pecile 5, Soragna 4, Basile 3, Freeman 3
Pistoia: Johnson 16, Williams 14, Cinciarini 13, Brown 11, Hall 7 , Filloy 7, Milbourne 4, Magro 2

Fotogallery a cura di Salvatore Di Pane

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here