La difesa di Reggio e Johnson-Odom piegano Cantù,

Reggio ripete la prova di 7 giorni fa e demolisce Cantù

di Maurizio Rossi

Reggio ripete la prestazione di Trento e torna alla vittoria tra le mura amiche sconfiggendo Cantù. La gara è stata in equilibrio solo nel primo quarto. La difesa reggiana ha dato il la alla cavalcata della Grissin Bon che ha avuto anche 20 punti di vantaggio. Ottima prova di Johnson-Odom che chiude con 19 punti, migliore dei suoi e della serata. Per Cantù Clark con 16 è sembrato l’unico in grado di reggere il confronto.

GRISSIN BON REGGIO EMILIA – SAN BERNARDO-CINELANDIA CANTU’ 85-73 ( 18-18,46-35,65-47 )

Quintetti iniziali :

Grissin Bon : Mekel, Fontecchio,Owens,Upshaw,Johnson-Odom

Acqua San Bernardo : Pecchia,Young,Clark,Hayes,Burnell

Primo quarto: Pronti via e Cantù parte decisamente bene con un 7-0 di parziale che costringe Buscaglia a chiamare minuto dopo solo 90 secondi, per il lombardi a segno Clark,Burnell e Young. L’avvio di Reggio è pessimo con conclusioni forzate, a sbloccare lo zero ci pensa Fontecchio con una tripla, a seguire un gioco da 3 punti di Mekel ed un canestro in entrata di Johnson-Odom e minuto per Pancotto (8-10). Pancotto gioca la carta Ragland e questo lo ripaga subito con una tripla, Buscaglia toglie Mekel e mette Candi sul folletto americano. Primo sorpasso Reggio con il canestro di Upshaw, ma Burnell replica subito dalla lunga distanza. Finale con il canestro di Pardon che fissa il risultato sul 18-18, Ragland sulla sirena sbaglia.

Secondo quarto : Reggio parte ad inizio quarto con un 4-0 targato Vojvoda e Johnson-Odom, replica Clarck con un coast to coast e canestro in sottomano. Si gioca a mille all’ora con le squadre che vanno a canestro in brevissimo tempo, a metà quarto Reggio trova il +6 con una tripla molto fortunata di Vojvoda. Sull’incursione di Mekel, con fallo, Pancotto chiama minuto per cercare di riprendere i suoi visto che Reggio prova a scappare. Due triple consecutive di Mekel e Fontecchio portano Reggio al +11 a 2 minuti dalla fine, vantaggio che tocca le 13 unità prima che Hayes mettesse il 46-35 finale.

Terzo quarto: Inizio di terzo quarto con Cantù che prova a rientrare con Hayes autore di 3 punti, Reggio fa fatica in attacco ed in difesa non è quella dei primi 2 quarti. Scintille tra Clark e Candi, la terna reprime il diverbio e Pancotto richiama il suo play in panchina per il terzo fallo. Tripla di Johnson-Odom che poi subisce fallo in difesa e Pancotto è costretto a chiamare minuto sul 52-40. Ingenuità di Wilson sulla rimessa ad ancora Johnson-Odom dalla distanza punisce Cantù che poi sprofonda al meno 20 con la tripla di Upshaw (60-40), il l’americano poi si rifà con la sua prima tripla. Cantù non demorde e difendendo forte imbriglia gli avanti reggiani e trova un 5-0 che costringono Buscaglia a chiamare minuto a 2 minuti dalla fine, il quarto si chiude con il canestro di Burnell per il 65-47 finale.

Quarto quarto: Inizio di ultimo quarto giocato con molto di intensità, Reggio prova a tenere Cantù lontana, ci pensano Mekel con una tripla da 7 metri e Fontecchio a riportarla sul +20. Hayes deve lasciare il campo per raggiunto limite di falli, Simeoni entra e si mette anche lui a referto con 4 punti consecutivi. Cantù ci prova con Pecchia autore anche lui di 4 punti, ma tutto rimane come prima e si arriva sino alla fine con Reggio che vince per 85-73.

GrissinBon :Johnson-Odom 19, Fontecchio 14,Pardon 9,Candi ,Poeta 2,Vojvoda 10, Infante , Soviero,

Owens 4,Upshaw 12 , Diouf ,Mekel 15.Allenatore Buscaglia

San Bernardo-Cinelandia : Young 7,Procida ,Clark 17,La Torre 3,Hayes 10,Wilson 3,Ragland 5,Burnell 12,Baparapè ,Simioni 7,Pecchia 9. Allenatore Pancotto

Arbitri : Lo Guzzo,Paglialunga,Morelli

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy