La Sidigas non si ferma più! Al Del Mauro si inchina anche Pistoia

0

La Scandone Avellino ingrana la sesta marcia. Battuta anche una tenace Giorgio Tesi Group Pistoia al termine di una partita condotta quasi sempre dai padroni di casa, che hanno messo i ragazzi di Esposito a distanza di sicurezza già nel secondo quarto. Nel terzo e nel quarto periodo gli ospiti hanno cercato di risalire la china, ma le grandi prove di Buva (17 punti e 7 rimbalzi) e Nunnally (16), ben coadiuvati dalla grande regia di Green (10 e 9 assist), lo hanno impedito; dall’altra parte non sono bastate le prestazioni di un grande Blackshear (21 punti) e del solito Kirk (18 e 9 rimbalzi). Oltre alla vittoria, ribaltata anche la differenza canestri dell’andata, in cui Pistoia si era imposta di sei lunghezze.

STARTING FIVE
Sidigas: Green, Acker, Nunnally, Leunen, Cervi.
G. Tesi Group: Moore, Knowles, Lombardi, Antonutti, Kirk.

PRIMO TEMPO: Kirk apre le danze con un grande alley-oop servito da Moore, risposta repentina di Nunnally dall’arco e Cervi con un jumper dai sei metri: è 5-2 al 3′. Con l’ingresso in campo di Blackshear gli ospiti si scuotono e grazie a cinque punti dell’americano e la prima tripla di Moore mettono il naso avanti al 7′ (12-14); per la Sidigas si sbloccano Buva e Ragland, con i quali i biancoverdi riescono chiudere avanti il primo periodo, nonostante un tenace Blackshear dall’altra parte (22-19 al 10′). Dopo l’iniziale layup di Antonutti la Scandone piazza un break di 7-0 firmato da Ragland e Veikalas, col quale si porta sul +8: è timeout per Esposito sul 29-21 al 13′. Il parziale avellinese si allunga fino all’11-0, ma ci pensa un leggero calo di tensione ai riflettori del Del Mauro a fermare l’impeto di Avellino: quindi alla ripresa dei giochi Pistoia priva a risalire la china con Czyz e Knowles, ma la Sidigas grazie ai punti di Cervi e Nunnally torna in doppia cifra di vantaggio al 18′, prima delle bombe di Green e Mastellari che chiudono il primo tempo sul 43-33 per i locali.
SECONDO TEMPO: Le due squadre si affrontano a viso aperto ad inizio terzo quarto, non risparmiandosi in nessun possesso, ma per Pistoia questo non può bastare, visto che il gap rimane pressoché invariato, anzi, la Scandone, con i punti di un redivivo Acker e una schiacciata di Nunnally, tocca il massimo vantaggio di +13 al 25′ (54-41). E’ ancora Blackshear a caricarsi i suoi sulle spalle: un’altra sua bomba riporta Pistoia a -6 al 28′; sono però Nunnally e Ragland da tre a ricacciare i toscani indietro (63-52 al 29′), prima che Knowles infili la tripla del 65-56 col quale si chiude il periodo. Si riparte con la stessa intensità del quarto precedente, con i soliti Blackshear e Kirk a cercare la rimonta di Pistoia, ma Avellino può attingere dalle triple di Buva e Ragland per rimanere a distanza di sicurezza (76-66 al 34′). Green fallisce la probabile tripla della staffa, mentre dall’altra parte è Antonutti a dare speranza alla Giorgio Tesi, che torna a -6 al 37′ (80-74); Sacripanti chiede timeout per fermare l’emorragia: riesce nel suo intento, perché gli ospiti, anche a causa della stanchezza, non riescono più a far canestro e la Scandone può dunque portare a casa un’altra vittoria fondamentale. Finisce 84-76.

MVP basketinside.com: Ivan BUVA

SIDIGAS Avellino 84-76 GIORGIO TESI GROUP Pistoia
Parziali
: 22-19; 43-33; 65-56

AVELLINO: Norcino n.e., Ragland 11, Green 10, Veikalas 7, Acker 8, Leunen 3, Cervi 10, Severini G., Nunnally 16, Pini 2, Buva 17, Parlato n.e. Coach: Sacripanti.
T2: 24/45 – T3: 8/23 – TL: 12/17 – Rim: 40 – PR: 7 – PP: 11 – Ass: 23 – Val: 102

PISTOIA: Di Pizzo n.e., Knowles 7, Galli n.e., Mastellari 6, Antonutti 8, Lombardi, Severini L. n.e., Czyz 3, Blackshear 21, Moore 13, Kirk 18. Coach: Esposito.
T2: 21/40 – T3: 10/25 – TL: 4/9 – Rim: 32 – PR: 6 – PP: 18 – Ass: 14 – Val: 72

Arbitri: Lamonica, Biggi, Caiazza.

Fotogallery a cura di Mario D’Argenio

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here