La Virtus non si ferma e ne rifila trenta a Pistoia con un super Ricci

La Virtus non si ferma e ne rifila trenta a Pistoia con un super Ricci

I bianconeri superano senza troppi problemi l’Oriora, mantenendo così il primato in classifica. Per i toscani quarto ko consecutivo.

di Francesco Strazzari

VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA – ORIORA PISTOIA  90-60 (19-8, 27-20, 16-20, 28-12)

La Virtus prosegue la sua marcia in campionato, controllando dal primo all’ultimo minuto il match contro l’Oriora Pistoia e vincendo 90-60.

La partita dura di fatto un paio di minuti al Paladozza, perchè la Virtus non lascia scampo ad una Pistoia troppo imprecisa ed arrendevole. A metà della prima frazione i bianconeri hanno già 11 lunghezze di vantaggio, guidati da Ricci e Weems. Il divario continua ad ampliarsi nel secondo periodo, grazie all’ottimo impatto di Baldi Rossi e di tutta la panchina bolognese. Il +18 all’intervallo è firmato dagli 11 punti di Ricci, mentre tra i biancorossi Petteway si ferma a quota 8. Pistoia tenta una timida reazione nel secondo tempo, senza però dare mai l’impressione di poter realmente impensierire i padroni di casa. Nell’ultimo quarto Bologna allunga definitivamente nel punteggio, guidata da una prova praticamente perfetta di ‘Pippo’ Ricci, che chiude la sua serata a quota 22.

La Virtus mantiene così il primato in campionato, preparandosi a meglio all’impegno europeo con Trento in programma martedì sera. Per Pistoia arriva invece il quarto ko in fila, con la squadra di Carrea che continua a faticare lontano da casa.

Quintetto Virtus: Markovic, Teodosic, Weems, Ricci, Delia

Quintetto Pistoia: D’Ercole, Dowdell, Petteway, Johnson, Brandt

Virtus con Delia in quintetto e Gamble a riposo per il turnover. Weems apre le danze al Paladozza, aprendo un 6-0 per i bianconeri. Brandt è il primo a trovare il canestro per i toscani, ma si segna col contagocce. Il quarto punto del numero 34 della Segafredo e la successiva palla persa biancorossa convincono Carrea al primo timeout (8-2 a 5’ dal termine del primo quarto). L’astinenza offensiva delle squadre si prolunga per un paio di minuti, ma la fiammata di Ricci fa volare la Virtus sul 13-2, costringendo il coach ospite al secondo timeout di serata. L’Oriora trova un paio di giocate positive con Salumu e Johnson, ma il primo quarto è nettamente marcato Segafredo: 19-8 il parziale.

La Virtus tocca il massimo vantaggio di serata con la tripla di Baldi Rossi, che vale il 28-11 e fa scappare i bianconeri. Petteway manda a bersaglio la seconda tripla di serata per l’Oriora, ma Cournooh risponde con la stessa moneta. Djordjevic allunga le rotazioni, dando presto spazio anche a Nikolic. Pistoia si aggrappa a Salumu e Petteway, ma il divario continua ad allargarsi (39-18). Gli ospiti trovano con Landi la bomba che vale il nuovo -17, ma ancora una volta la Segafredo risponde subito: tripla di Nikolic e punteggio sul 46-26. All’intervallo il tabellone recita 46-28.

Partenza forte dell’Oriora in avvio di terzo quarto: il break di 3-9 riporta i biancorossi sul -12 (49-37). La comoda schiacciata di Johnson fa imbestialire Djordjevic, che chiama subito timeout visto l’atteggiamento più “morbido” dei suoi in avvio (51-39). Sei punti in fila di un super Ricci sembrano accendere di nuovo l’attacco Virtus. Petteway sale a 14, mantenendo Pistoia in linea di galleggiamento ad un paio di minuti dal termine del periodo. Un fallo antisportivo sanzionato a Hunter permette agli ospiti di toccare anche il -11. La tripla sulla sirena di Pajola fissa il punteggio sul 62-48.

Gaines segna i primi 3 della sua serata, Ricci lo segue a ruota firmando il 22esimo punto personale: in un amen Bologna torna sul +20 e Carrea deve fermare il gioco (70-50). Il gap tra le due squadre si allarga nuovamente, con la Virtus che tocca il massimo vantaggio sul +26 2’ dalla fine (84-58). Si gioca praticamente solo per le statistiche nel finale, con il tabellone del Paladozza che indica il 90-60, firmato dalla schiacciata di Cournooh.

Tabellino Virtus: Gaines 9, Deri, Pajola 7, Baldi Rossi 14, Markovic, Ricci 22, Delia 4, Cournooh 9, Hunter 5, Weems 4, Nikolic 7, Teodosic 9

Tabellino Pistoia: Della Rosa, Petteway 16, D’Ercole, Quarisa N.E., Brandt 11, Salumu 13, Landi 8, Dowdell 6, Johnson 6, Wheatle

BASKETINSIDE MVP: Giampaolo Ricci (22 punti, 8/11 dal campo, 4 rimbalzi e 24 di valutazione)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy