La Virtus suona la settima, espugnato il Palabigi

La Virtus suona la settima, espugnato il Palabigi

Nuova vittoria per la capo classifica, che continua la sua striscia vincente.

di Maurizio Rossi

La Virtus Segafredo cala la settima vittoria consecutiva espugnado il PalaBigi con una buona prova di squadra, Gaines vera spina nel fianco dei biancorossi, migliore in campo con 16 punti. Con Teodosic ai minimi termini è toccato a Markovic guidare i suoi alla vittoria. Per Reggio il solo Johnson-Odom è sembrato reggere il confronto, ma anche lui spesso è andato uno contro tutti. Da segnalare il 2/19 del tiro dalla lunga distanza per Reggio.

GRISSIN BON REGGIO EMILIA – SEGAFREDO BOLOGNA 59-79 ( 15-21,31-40,42-58 )

Quintetti iniziali :

Grissin Bon : Mekel, Fontecchio,Owens,Upshaw, Johnson-Odom

Segafredo : Gaines,Markovic,Ricci,Delia,Weems

Primo quarto: Inizio di gara vibrante con le 2 squadre che si affrontano con difese già aggressive dal primo possesso, Reggio faticaa ad entrare in area avversaria mentre Bologna perde qualca palla di troppo in attacco, il contropiede di Weems porta gli ospiti sul 2-7 e Buscaglia chiama minuto dopo 3’30” giocati. Allungo Virtus con le 2 triple di Gaines e Weems, risponde Mekel sempre dalla lunga distanza ma il tutto è vanificato da un’altra tripla di Gaines (7-16). Owens riduce lo scarto con 4 pyunti di fila, Hunter appena entrato si inscrive subito a canestro per il 11-19. Reggio spreca tutto il possibile nel finale ad esclusione dell’ultima palla con Candi che intercetta il passaggio di Teodosic e sigla sulla sirena il 15-21.

Secondo quarto: Secondo quarto con bologna che prova a scappare e tocca +10 con il bel canestro in dai e vai di Delia, su una palla contesa si innesca una mischia, instan replay per gli arbitri, fallo tecnico a Pardon e Markovic e palla alla Grissin Bon. I centri bianconeri hanno buon gioco in area biancorossa ed al canestro di Delia Buscaglia è costretto a chiamare minuto sul 17-29 al 14’. Bologna grazie alla regia di Markovic riesce sempre a mettere l’uomo in condzione di un buon tiro mentre Reggio si affida più a soluzioni personali. Nel finale Reggio grazie a 3 punti di Johnson-Odom trova il -9 e questa volta è Djordjevic a chiamare minuto a 56” dalla fine. Nuovo instan replay sul fallo di Johnson-Odom su Teodosic sul tiro dalla lunga distanza, 1/3 per il serbo, chiude Hunter sulla sirena per il 31-40.

Terzo quarto: In apertura di quarto Bologna colpisce con Gaines, già 16 punti all’attivo, e dalla lunga distanza Ricci mentre Reggio ci prova con Johnson-Odom sempre dalla linea dei 6,25, 35-45 al 24°. Da una palla intercettata da Upshaw Johnson-Odom trova un gioco da 3 puntiper – 7, ma Bologna impiega un attimo a rimettere 11 lunghezze di divario con il primo canestro dal campo di Teodosic e la schiacciata di Hunter, minuto obbligato per Buscaglia. Allungo Virtus con parziale di 9-0 che costringe al nuovo time out Buscaglia che vede gli ospiti scappare sul 40-56. Mekel interrompe il digiuno biancorosso ed il quarto si chiude sul 42-58.

Quarto quarto: In apertura di ultimo quarto Bologna tocca il + 20 con il canestro di Hunter innescato da Teodosic con un passaggio sopra alla testa. Reggio prova a reagire con Johnson-Odom e Mekel ma Bologna regge bene ed a metà quarto comanda 52-69. Tutto liscio per Bologna sino alla fine la quale vince vince meritatamente per 59-79.

GrissinBon :Johnson-Odom 20, Fontecchio ,Pardon 8,Candi 2,Poeta 5,Vojvoda 2, Infante ,

Owens 6,Upshaw 4 ,Cipolla, Diouf ,Mekel 12.Allenatore Buscaglia

Segafredo : Gaines 16 ,Deri ,Pajola 4 ,Baldi Rossi 3,Markovic ,Ricci 12 ,Delia 10 , Cournooh ,Hunter 16 ,Weems 10 ,Nikolic ,Teodosic 8 . Allenatore Djorsjevic

Arbitri : Baldini,Borgo,Belfiore

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy