#LBAF8 – SF:Pesaro conquista una incredibile finale! Brindisi cade nel finale

Pesaro guida quasi sempre il match e conquista un’importante partita, fermando a 2 la striscia di finali consecutive di Brindisi

di Alessandro Kokich

Altra partita ad alta intensità per Brindisi e Pesaro, che dopo appena un giorno di riposo (ancora meno per i marchigiani) danno vita ad una partita più contratta ma non meno entusiasmante rispetto ai quarti di finale. La VL guida il match fin dalle prime battute, ma non riesce sempre ad imporre i propri ritmi, aprendo la possibilità alla squadra di coach Vitucci di riportarsi a contatto. La Carpegna Prosciutto allunga fino al +13 nel terzo parziale, ma una Happy Casa a forte trazione italiana annulla quasi tutto lo svantaggio, recuperando con costanza un punto alla volta. La rimonta pugliese si spegne però gli ultimi secondi, con una palla pesantissima che finisce nelle sapienti mani di Delfino; Jasmin Repesa torna così in finale al Forum di Assago, affrontando con la sua Victoria Libertas, gli ex dell’Olimpia Milano con cui ha vinto 2 Final Eight.

Quintetti:

Brindisi: Thompson, Bell, Gaspardo, Udom, Perkins

Pesaro: G. Robinson, Filloy, Drell, Filipovity, Cain

1° QUARTO: Inizio contratto per le due compagini, che dopo quasi 4 minuti e molti errori sono sul 2-2; Gerald Robinson ed Udom sbloccano lo stallo, e dopo metà frazione è la VL a comandare con la tripla di Filloy sul 6-7. Filipovity approfitta della sesta palla persa dei brindisini e segue il suo compagno per il +4; l’ungherese e Cain litigano col ferro ma quest’ultimo trova il tap-in che fa infuriare Vitucci al 8’. Thompson guida i suoi con 2 rapide giocate, ma in chiusura di frazione, la tripla di Zanotti vale il 10-15 accorciato poi dalla schiacciata di Gaspardo sulla sirena.

2° QUARTO: Zanotti e Tambone apportano 3 punti per uno per il 13-21 dopo 12’, ma Visconti accorcia con una tripla; Udom segna una tripla inimmaginabile allo scadere dei 24”, J. Robinson ripaga con la stessa moneta a metà frazione, e rincara poi la dose per il +9. Guadagnato precocemente il bonus falli, i brindisini accorciano dalla lunetta al 14’, ricacciati poi indietro dalla tripla di Filloy. Thompson prova a risvegliare i pugliesi ma lo stesso fa Drell dall’altra parte sul 25-34 al 18’. La Carpegna Prosciutto martella col tiro pesante e complici i due falli tecnici fischiati ai pugliesi, il divario si amplia fino al +14 mandando le squadre a riposare sul 28-41.

3° QUARTO: Perkins trova 2 falli di Cain ed altrettanti punti con Thompson che firma il -10 al 22’; Delfino mette a segno 2 triple consecutive, a cui segue Tambone che sigla il primo canestro di serata sul 33-50 a metà di una frazione molto contratta ed imprecisa. Il pivot di Vitucci prova a scuotere i suoi e guida il mini parziale di 7-0 in un periodo molto contratto; Visconti arrotonda il parziale, approfittando della crisi di punti dei marchigiani, chiusa poi da Justin Robinson che sigla l’ultimo canestro del quarto, sul 45-52.

4° QUARTO: Zanelli segna un 2+1, Zanotti replica con le mani sul ferro, ma il colpo grosso lo firma il Robinson playmaker con un gioco da 4 punti a 8’ dalla fine; come spesso è accaduto questa sera, Thompson prende per mano la Happy Casa sul 52-58 e guadagna il bonus falli avversario. J. Robinson risponde per le rime ad un acciaccato Willis, entrambi dai 7 metri, e mette ancora 9 punti di distacco. Filloy allunga sul 59-70, Gaspardo ed Udom accorciano fino al -5 con 90″ sul cronometro; Perkins trova 4 decisivi punti sul 69-70 e 40″ rimanenti , Visconti spreca il possibile tiro del vantaggio e genera il contropiede di Delfino fermato con un fallo antisportivo a 3 secondi dalla fine. L’ala argentina trova quindi i 4 punti che valgono una incredibile finale per la Victoria Libertas.

MVP Basketinside: Justin Robinson (23 punti, 4/7 da 3, 4 assist, 23 di valutazione)

 

HAPPY CASA BRINDISI – CARPEGNA PROSCIUTTO BASKET PESARO: 69-74

Brindisi: Motta ne, Krubally 1, Zanelli 3, Visconti 8, Gaspardo 6, Thompson 19, Cattapan ne, Guido ne, Udom 9, Bell 3, Perkins 16, Willis 4. All. Francesco Vitucci

Pesaro: Drell 3, Filloy 8, Cain 6, J.Robinson 23, TAmbone 6, Mujakovic ne, G.Robinson 5, Basso ne, Serpilli ne, Filipovity 3, Zanotti 10, Delfino 10. All. Jasmin Repesa

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy