Llompart e Wright ribaltano Pesaro e la differenza punti; Reggio esulta

0

In apertura della diciassettesima giornata di campionato, si incontrano a Pesaro la VL e la Grissin Bon Reggio Emilia, in un match che all’andata sembrava uno scontro salvezza, chiuso con la prima vittoria dei pesaresi con uno scarto di 7 punti in una gara dall’alto tasso offensivo. 15 giornate dopo, la squadra pesarese è sempre a lottare per non essere sul fondo della classifica mentre la squadra emiliana è meritatamente più in alto. Nonostante ciò, le due compagini mettono in mostra una ottima qualità di gioco in un match sempre combattuto, e ad alto punteggio così come è stato al PalaBigi.
 
Quintetti:
Victoria Libertas: Moore, Ceron, Little, Omogbo, Mika
Grissin Bon: Della Valle, Llompart, White, Markoishvili, Reynolds
 
1° QUARTO: Il match parte subito intenso per gli ospiti che mandano a referto 4 giocatori in 3 minuti, sul punteggio di 4-13, con due canestri di Moore costringendo Leka al timeout. Menetti schiera la zona che mette ancora più confusione nei giocatori in maglia bianca con il tifo locale che invita caldamente i propri giocatori a tirare fuori gli attributi; Bertone e Mika provano a dare una scossa con lo scarto che si riduce a 2 lunghezze sul 15-17 approfittando del momentaneo appannamento ospite. Markoishili e Wright sbloccano i reggiani ma l’italo-argentino della VL e l’ex Reggio Ancellotti, impattano a quota 22 andando a chiudere così la prima frazione.
 
2° QUARTO: Due rapidi botta e risposta lasciano a 0 lo scarto prima di 5 punti di Wright che è un tabù per la difesa pesarese. Per i locali, sono ancora Mika e Bertone a dare ossigeno alla squadra, grazie anche a Monaldi che è il più grintoso in campo, segnando 4 punti per il 32-33 dopo 5 minuti; nel successivo minuto, l’inerzia torna da parte della squadra di Menetti con un parziale di 6-0 derivante soprattutto dalla ottima difesa a zona, copiata poi anche da coach Leka. Llompart mette a referto la 3° tripla di serata ma Ceron e Omobgo, sfruttando anche un fallo tecnico generosamente assegnato a Menetti, dimostrano di essere della partita combinando 12 punti per il 45-46. Due tiri Liberi di Llompart portano lo spagnolo in doppia cifra, ritoccando il vantaggio sulla sirena a +3.
m
 
3° QUARTO: Mika inaugura la seconda metà di gara con 4 punti compensando i canestri di Markoishvili e Reynolds ma il primo vantaggio locale arriva con il canestro di Bertone sul 53-52 dopo 3 minuti. Wright guida il nuovo vantaggio ma Little inchioda a una mano lasciando intatta la differenza di punti. Dopo 6 minuti, le squadre sono sul 58-57 ma le triple del play spagnolo e di Mussini valgono il parziale di 6-0. La stoppata di Bertone regala una tripla a Monaldi ma Llompart restituisce ed il punteggio va sul 62-71 grazie anche al primo canestro di Cervi ad un minuto dalla sirena; Omogbo segna un importante 2+1 precedendo però Mussini che segna il settimo punto personale nella frazione valevole per il 65-73.
 
4° QUARTO: Nel primo minuto di gioco, Monaldi mette a referto 8 punti, contro i soli 3 di Mussini portando lo scarto a 3 lunghezze, prima di una giocata di talento di Moore ed un tiro libero di Mika che valgono il pareggio a quota 76. Omogbo e Della Valle segnano da 3, Bertone e White da 2, arrivando ad 83 punti per parte dopo metà quarto; gara di triple tra il nigeriano della VL, Little, Mussini e Llompart ma la lunetta è amica dei reggiani che si portano sul 94-97 a 110 secondi dal termine. Mika svetta a canestro senza Cervi ma Wright gioca con il fisico, ed a 20 secondi il punteggio è di 96-99; Leka disegna un alley oop improbabile dalla rimessa per Mika, con la conseguenza di lasciare la vittoria ai reggiani con la beffa della tripla allo scadere di Mussini che ribalta la differenza canestri.
 
MVP Basketinside: Pedro Llompart (20 punti con 5/6 da 3 punti)
 
VICTORIA LIBERTAS PESARO – GRISSIN BON REGGIO EMILIA: 96 – 104 (22-22, 23-26, 20-25, 31-31)
Pesaro:
Omogbo 15, Ceron 6, Mika 18, Moore 12, Bocconcelli n.e, Ancellotti 2, Little 8, Bertone 18, Monaldi 17, Serpilli n.e All. Leka Spiro
Reggio Emilia:
Mussini 18, Wright 23, Bonacini n.e., Candi 2, Della Valle 7, White 13, Reynolds 6, Markoishvili 13, Cervi 2, Llompart 20 All. Menetti Massimiliano
 
Arbitri: Biggi, Baldini, Morelli

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here