Marble incanta e i trentini piegano Pistoia

La Dolomiti Energia conquista la settima vittoria su otto incontri grazie ad una prova sontuosa di Marble

di Giulio Giovanazzi

Partita bellissima e spumeggiante quella andata in scena davanti ai 3000 spettatori del Palatrento. Entrambe le squadre non si sono risparmiate complici tanti spazi in difesa ma soprattuto grazie a degli attacchi davvero atomici. Ciò che sorprende sono le percentuali delle formazioni da tre punti, davvero stellari. Sul lungo periodo l’ha conquistata Trento grazie alla capacità dei singoli e a tanta determinazione e freddezza nei momenti caldi del match. La Dolomiti Energia conquista la sua settima vittoria nelle ultime otto gare, mentre Pistoia rimane ferma all’undicesimo posto del tabellone.

TRENTO: Craft, Flaccadori, Gomes, Lighty, Jefferson.

PISTOIA: Moore, Petteway, Crosariol, Roberts, Antonutti.

PRIMO QUARTO: Parte forte l’Aquila con un ottimo tre su quattro di Marble che fa saltare il Palatrento e costringe subito coach Esposito a chiamare time out (10-5). Antonutti esce bene dall’interruzione di gioco, si procura il fallo e va in lunetta realizzando entrambi i liberi a disposizione. Dall’altra parte è ancora Marble con una tripla a tenere avanti i padroni di casa (13-12). Partita emozionantissima ora, giocata punto a punto dalle due compagini (16-15). Ottima azione di Solazzi che penetra ed apparecchia per Cusin, vantaggio Pistoia (16-17). Ancora una splendida giocata di Marble porta i ragazzi di coach Buscaglia in vantaggio quando mancano due minuti allo scadere del quarto. Manco a dirlo è ancora Marble a penetrare e a mettere a referto il sedicesimo punto della sua partita. Ai bianconeri risponde Daniele Magro che tiene vive le speranze di Pistoia di rimanere aggrappata al match. Anche Forray si iscrive ai marcatori della partita, bomba e punteggio che recita +9 Aquila (30-21).

SECONDO QUARTO: Parte bene Pistoia nel secondo quarto. Boothe si prende gioco di Lechthaler e riporta il parziale a -6 (33-27). Il talento trentino si rifà sull’attacco seguente dei biancorossi stoppando Boothe ed avviando il contropiede per la Dolomiti Energia che segna e fa +7 (37-30). I padroni di casa sembrano essere più nel match rispetto ai ragazzi di coach Esposito che tendono a subire molto la difesa aggressiva trentina facendo poi fatica a gestire il contropiede fulmineo di Trento che oggi sembra mostrare molta più sicurezza anche da fuori i 6,75. Parzialone dei bianconeri che in un minuto fanno +13 (48-35). Pistoia esce bene dal time-out chiamato da Esposito con una bel tiro dalla media di Moore ma i bianconeri sono di un’altra categoria per ora, penetrazione micidiale di Sutton che fa canestro and one (50-39). Antonutti e Gomes si sfidano al tiro da tre punti concedendo spettacolo al Palatrento. Il vero show lo regala però Sutton con l’ennesima penetrazione e realizzazione con fallo (55-41). Quando manca un minuto alla pausa Gomes sulla sirena ne mette altri tre, a cui replica l’incontenibile Marble. 22 punti per il numero 1 americano e Trento che va addirittura sul +20 prima ancora che la prima metà di gara si sia conclusa.

TERZO QUARTO: La seconda metà di gara inizia con l’ottima conclusione di Boothe da oltre l’arco (63-45). l’entusiasmo di Pistoia si placa subito con la riposta di Marble che questa sera sta facendo un altro sport rispetto agli interpreti in campo. Moore particolarmente ispirato sfrutta magnificamente la tasca creata dal pick and roll ed innesca Crosariol che va ad inchiodare al ferro (69-56). Pistoia si fa sotto a -10 grazie ad una percentuale ottima da tre punti soprattuto da parte del reparto dei lunghi (69-59). Gli ospiti fanno paura a Trento ora (praticamente un Crosariol show con un’ottima giocata in post basso ed un alley oop stupendo complice l’assist di Lombardi) fissando il parziale sul 72-63. Flaccadori rimette tutti d’accordo conquistando due liberi importantissimi. Baldi Rossi si inventa un no look pass da capogiro, che Sutton raccoglie e converte in due punti importantissimi per tenere lontano gli ospiti dalla rimonta. La Dolomiti Energia Trentino subisce un parziale pesante complici Moore e Crosariol perdendo praticamente tutto il vantaggio accumulato nel corso della gara. Il quarto si conclude sul 77-74 per i padroni di casa, la partita è nuovamente in equilibrio.

QUARTO QUARTO: Marble ricomincia subito a scaldare la retina avversaria (79-74). Mano educatissima di Craft che in contropiede dopo aver recuperato palla si esalta realizzando dalla media (81-74). Petteway si fa trovare pronto e mette a segno due punti facili facili, ora i biancorossi sono a sole quattro lunghezze di svantaggio e premono per riagganciare Trento. Nel momento migliore degli ospiti è il capitano Forray con una bomba dall’angolo a placare gli animi e rimettere i trentini avanti di 7 punti (86-79). Craft brucia Moore in primo passo (88-81). A cinque minuti dal termine nessuna delle due compagini sembra poter prendere nettamente il sopravvento sull’altra. Palla in mano alla The Flexx Pistoia ora che va in lunetta con Petteway (88-83). Lombardi con molta astuzia esce bene dalla rimessa in attacco e firma altri tre punti per i suoi (88-86). Sutton prende in mano l’iniziativa e regala una boccata d’ossigeno a Buscaglia realizzando un facile layup (92-86). Stoppatona di Hogue e bianconeri ancora con la palla in mano quando mancano due minuti alla fine del match. Nulla di fatto per l’attacco trentino. Esposito decide di parlare ai suoi quando manca un minuto alla fine delle ostilità. Flaccadori si prende la resonsabilità di uno dei tiri più importanti del match e realizza, 50 secondi da giocare e Dolomiti Energia in vantaggio di 7 (94-87). Petteway torna a far tremare il Palatrento grazie all’ennesima tripla della sua partita. Sutton non è da meno e risponde immediatamente (95-90). Flaccadori show negli ultimi secondi di gara, schiaccia e ruba palla, regalando ai suoi compagni la settima vittoria in otto gare.

MVP BASKETINSIDE.COM: Devyn Marble

DOLOMITI ENERGIA TRENTINO – THE FLEXX PISTOIA: 99-91

Parziali: 30-21, 31-22, 16-31, 22-17

Trento: Craft 15, Baldi Rossi 5, Moraschini 0, Forray 10, Flaccadori 12, Gomes 7, Hogue 2, Lechthaler 0, Sutton 21, Marble 27 All. Buscaglia.

Pistoia: Di Pizzo 0, Petteway 27, Okereafor 2, Antonutti 9, Solazzi 0, Lombardi 3, Crosariol 14, Magro 4, Roberts 6, Moore 14, Boothe 12, Galli 0, All. Esposito

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy