Milano non sbaglia la prima, battuta Reggio grazie ad una ottima ripresa

Gara in equilibrio per 2 quarti, poi la difesa di Milano fa la differenza

di Maurizio Rossi

Milano espugna l’Unipol Arena, casa della Unahotels Reggio Emilia, grazie auna ripresa dove non ha concesso praticamente nulla ai reggiani. Per i primi 2 quarti meglio Reggio che sepur dietro nel punteggio hanno fatto vedere le cose migliori, soprattutto di squadra. Per i milanesi ottima prova del duo LeDay (17) e Shields (14). Tra i reggiani buone le prove di Bostic (17) e Kyzlink 14.

Quintetti iniziali :

Unahotels : Taylor,Elegar,Johnson,Diuf,Kyzlink

Armani : Punter,Rodriguez,Shields, Boooks,Hines

Primo quarto: Nella sua prima gara della stagione Martino sceglie di avere un lungo in più e perciò schiera Cham e lascia fuori Blums, dal canto suo Messina oltre a Micov infortunato lascia fuori Tarczewski e Delaney. Il primo canerstri della serata e di Kyzlink, tripla replica Shields sempre dalla lunga distanza. L’avvio è molto combattuto ed al quarto arriva il primo sorpasso Milano con Punter (5-7). Gara sempre punto a punto con Milano che comanda ma Reggio non demerita anzi la Unahotel gioca di squadra mentre l’Olimpia si affida ai suoi talenti (11-13 al 7°). Reggio trova il pareggio con la penetrazione di Candi, LeDay con 2 liberi riporta avanti Milano a un minuto dalla fine, finale con molti in viaggi in lunetta per l’Olimpia che chiude avanti 17-19 con al canestro sulla sirena di Taylor.

Secondo quarto : Bell’avvio di quarto di Reggio che trova con la tripla di Taylor il vantaggio grazie anche ad una bella difesa collettiva 22-21, Reggio con Bostic trova anche il +3 ma poi prima Punter, bel sottomano da sottocanestro e poi Roll riportano Milano avanti 27-28 al 14°, minuto per Martino. Reggio piano piano si riporta sotto e poi anche il vantaggio con 4 liberi di Kyzlink 32-30. Reggio avrebbe la possibilità di allungare il + 3 ma spreca parecchie occasioni in attacco con Elegar e Johnson e viene punita da Datome e Shilds per il 35-37 a 87 secondi dalla fine. Finale con Messina che chiama minuto per organizzare l’ultima azione che porta al tiro Datome, il quale insacca la tripla ed il anche il canestro sul fallo per il 40-44 finale.

Terzo quarto: Reggio con Bostic trova in avvio il 1 ma Brooks replica da sotto, Reggio dal canto suo deve fare il mea culpa sulle tante palle perse, già 7. Anche se siamo alla prima di campionato è gara vera con proteste su ogni pallone contestato, Milano trova a metà quarto il +5 con Shields che sembra difficilmente marcabile per la difesa reggiana, sul canestro da 3 di Rodriguez minuto obbligato per Martino. Momento della gara dove ci sono tantissimi errori da ambo le parti, è il solito Shields a firmare il +10 (49-59). Nel finale fallo tecnico a Johnson per proteste, Delaney e poi Hines chiudono il quarto sul 53-64.

Quarto quarto: Ultimo quarto con Milano che alza decisamente l’intesità in difesa tenedo Reggio lontano dal ferro, 6-0 di parziale e Martino è costretto a chiamare minuto per non vedere la sua squdra deragliare. Antisportivo a Moraschini, Candi mette i 2 liberi primi canestri reggiani del quarto. Milano è in controllo della gara e con Rodriguez che serve assist al bacio mantiene un buon vantaggio sino alla fine della gara che vince per 87-71.

UNAHOTELS REGGIO EMILIA-ARMANI EXCHANCE MILANO ( 17-19,40-44,53-64)

Unahotels : Bostic 17,Candi 11,Baldi Rossi 2,Porfilio,Taylor 12 ,Giannini ,Elegar 11 ,Cham ,Johnson 4 ,Bonacini ,Diouf ,Kyzlink 14 .Allenatore Martino

Armani : Punter 8 , LeDay 17 ,Moretti ,Moraschini 2,Roll 8,Rodriguez 3 ,Biligha 2 ,Cinciarini 3 ,Shields 14 ,Brooks 4 ,Hines 12 ,Datome 14 . Allenatore

Arbitri : Paternicò,Giovannetti,Morelli

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy