Milano si conferma anche a Trento con un ultimo quarto imperioso

0

Una partita tirata, dopo un allungo iniziale, Trento si è riavvicinata e durante il terzo quarto si è quasi sempre tenuta ad uno o due possessi da Milano. Nel quarto finale i campioni di Milano hanno mostrato il loro valore, iniziando ad inanellare canestri su canestri. Brooks, dominante, MVP della partita, con 28 punti a referto. Per Trento, partita da vero gladiatore per Pascolo, con Mitchell sempre fondamentale. Una nota di merito va anche a Sanders e Grant, oggi entrambi in doppia cifra. Milano vince la battaglia sotto le plance, 37 a 29 il conto dei rimbalzi, 6 dei quali a grazie al rientrante Hackett, grintoso ed efficiente, anche se pesa un po’ lo 0/3 dalla lunga. Trento paga l’ultimo periodo, come all’andata. Partita comunque interessante, con una Dolomiti Energia Trento che, per tre quarti, si è dimostrata all’altezza dell’EA7 Armani Milano. I Quarto: Milano inizia il match con un perentorio 5-0, ma Dada Pascolo segna un 2+1 importante e poi recupera una palla in difesa: Trento c’è. 6:48 sul cronometro, primi punti della stagione (2+1) per Daniel Hackett. 15-7 con 5:26 sul cronometro. Dopo 6 minuti e mezzo Hackett lascia il campo per Moss; Daniel è mancato per troppo tempo dai campi della serie A Beko. con 2:17 sul cronometro, 22 a 16 per Milano. Ad un minuto dalla fine Pascolo viene sostituito per una ferita, nulla di grave, lo sostituisce Owens. 31 a 23 il finale del quarto. Punteggio stellare: gli attacchi stanno dominando.  II Quarto: Gigli apre le marcature del quarto con una schiacciata perentoria, dopo un errore di Trento sulla rimessa. Dopo 3 minuti, Baldi Rossi segna una tripla che porta il punteggio sul 36 a 26 per Milano, sono i primi punti di Trento nel quarto.3:45 sul cronometro, schiacciata da show time per Tony Mitchell, che porta il punteggio sul 43 a 35 per Milano. 2:46 sul cronometro, fallo in attacco di Mitchell, punteggio sul 46 a 35 per Milano, time out Trento. Fallo tecnico a coach Buscaglia con 2:23 sul cronometro: 47 a 37 per Milano. con 1:22 sul cronometro Pascolo ruba una palla importante, Mitchell sbaglia la tripla, 49 a 39 per Milano. a 30:33 sul cronometro, Mitchell strappa un rimbalzo e schiaccia imperioso. 49 a 42 per Milano. Finale del quarto 51 a 45 per Milano: Trento non molla. III Quarto: Dopo 2 minuti e mezzo, 55 a 53 per Milano, Keaton Grant scatenato. A 7:03 sul cronometro 57 a 55 per Milano, dopo 2 liberi di Pascolo. Tap in di Pascolo, 59 a 57 per Milano. con 5:29 sul cronometro, chiamato goaltending su una stoppata di Owens: molto dubbia. 5:16 sul cronometro, quarto fallo di Kleiza, torna in panchina. Pascolo: rimbalzo in attacco e 2 punti facili a 4:01, 64 a 62  per Milano, partita esaltante, tiratissima. Azione confusa di Milano, ne esce una rimessa dal fondo a 1:12 dal termine del quarto, 71 a 67 per Milano Trento si batte su ogni palla. 75 a 70 il finale del quarto. IV Quarto: a 8:35, 80 a 73 per Milano, che prova l’allungo. Ragland mette una tripla, fissando il risultato sull’85 a 75 per Milano. Tecnico a Samules e periodo molto spezzettato dai falli, Milano paga già il bonus. 5:12 dal termine, Milano avanti 90 a 78, i suoi campioni iniziano a pesare: tripla di Gentile in scioltezza. Brooks, Ragland e Samules dominanti. Ultimi 2 minuti: 96 a 82 per Milano, ormai in totale controllo della partita. Milano infrange la barriera dei 100 punti nell’ultimo minuto con una schiacciata di Hackett. Ora è tempo di spettacolo, Halley Hoop di Samuels. Finale 102 a 84 per Milano. DOLOMITI ENERGIA TRENTO – EA7 EMPORIO ARMANI MILANO 84-102 Trento: 1 Mitchell, 21; 4 Sanders, 14; 7 Pascolo, 14; 8 Grant, 12; 10 Forray, 2; 11 Bellan, 0; 12 Flaccadori, 0; 13 Owens, 10; 17 Bertocchi, 0; 24 Baldi Rossi, 5; 32 Armwood, 0; 45 Spanghero, 6. Milano: 1 Ragland, 18; 2 Brooks, 28; 5 Gentile, 7; 6 Gigli, 5; 7 Cerella, 0; 9 Melli, 5; 10 Meacham,  0; 11 Kleiza, 5; 21 James, 0; 23 Hackett, 5; 24 Samuels, 18; 34 Moss, 11. Arbitri: Roberto BEGNIS, Lorenzo BALDINI, Beniamino Manuel ATTARD Spettatori 4.360

Fotogallery a cura di Loris Zanetti