Milton Doyle manda in visibilio Trieste: espugnata Sassari

Una tripla di Milton Doyle allo scadere regala a Trieste la vittoria al PalaSerradimigni. I triestini vincono 72-74 un match combattuto e giocato punto a punto.  

di Alessandro Sanna

Una tripla di Milton Doyle allo scadere regala a Trieste la vittoria al PalaSerradimigni. I triestini vincono 72-74 un match combattuto e giocato punto a punto e si portano a punteggio pieno in classifica grazie alla seconda vittoria di fila.

1° QUARTO:
Sassari parte forte e piazza un parziale di 10-0: Bilan apre le danze, Spissu colpisce dall’arco e Kruslin trascina i la Dinamo con 5 punti in fila. A sbloccare Trieste è Udanoh, ma Kruslin colpisce ancora da 3. Dalmasson chiama timeout e Trieste esce subito con la bomba di Doyle e il contropiede di Laquintana. Kruslin scatenato si porta in doppia cifra, con 11 dei 16 punti totali. Ritorna in campo dopo quasi un mese Stefano Gentile che subito si fa vedere con un miniparziale di 4 punti. La bomba di Stegent chiude la prima frazione 22-11.

2° QUARTO:
Trieste rientra in campo con aggressività e voglia di riprendere in mano l’inerzia della partita: la squadra di Dalmasson si affida all’ex Juan Fernandez. Dal -11 l’Alliazn si riporta a -4, Kruslin spezza il break triestino, ma la squadra di Dalmasson è on fire e si riporta a un possesso di distanza. La Dinamo fatica a trovare punti, Kruslin esce dal campo per infortunio: Pusica mette a referto i primi punti dalla lunetta mentre il terzo fallo confina Burnell alla panchina. Dopo lo 0/4 dall’arco Benzius infila la bomba del 37-29. Il break di 6-0 dei biancorossi trascinati da Fernandez accorcia le distanze e alla seconda sirena il tabellone dice 37-35.

3° QUARTO:
Dopo l’intervallo lungo Fernandez impatta il 37 pari, Burnell firma l’allungo sassarese, ma l’ex Dinamo Fernandez tiene sempre a contatto Trieste. Sassari sigla un break di 6-0 con Bendzius, controbreak dell’Allianz che si riporta a -1 con il reverse di Doyle. Le due squadre giocano a viso aperto, Burnell fa 1 su 2 ai liberi, ma Udanoh impatta il 48 pari. Sassari rimette la testa avanti con Pusica e Spissu per il 52-51. La tripla di Laquintana riporta Trieste a -1. Gandini dalla lunetta la chiude al 30’ 56-52.

4° QUARTO:
L’ultima frazione si apre con un tecnico a Jack Devecchi: Trieste torna ad un possesso di vantaggio. Pusica prende in mano la squadra con due canestri importanti che valgono +4, Alviti punisce la difesa sassarese dai 6.75 e Trieste rialza la testa. Alviti firma il 64 pari e poi il sorpasso: a 6’16’’ dalla fine con Pozzecco che chiama timeout. Udanoh allunga sul +4, ma la tripla di Pusica riporta sassari a -1. Doyle fa 1 su 2 a cronometro fermo, Burnell in uno contro uno riporta i padroni di casa in parità con poco meno di 4’ da giocare. Sassari ritrova il canestro con Burnell a rimorchio sul tiro di Spissu. Il quarto fallo si Bilan manda Fernandez in lunetta: l’ex non sbaglia e ristabilisce la parità. Pusica riporta avanti di 1 i suoi, Trieste però trova la magia in attacco e punisce da fuori con Doyle con 11’’ sul cronometro per il 72-74. Ultima azione per la Dinamo che però non trova il canestro con Gentile: Trieste strappa la vittoria 72-74.

TABELLINO:

Dinamo Banco di Sardegna Sassari:
Bilan 5, Bendzius 7, Burnell 15, Kruslin 16, Spissu 5, Gentile 6, Pusica 16, Gandini 2, Treier, Devecchi, Tillman, Re.
Coach: Gianmarco Pozzecco

Allianz Pallacanestro Trieste:
Doyle 14, Fernandez 20, Coronica, Laquintana 11, Grazulis 4, Upson 3, Alviti 12, Arnaldo, Udanoh 6, Da Ros 4.
Coach: Dalmasson

SEGUIRA’ AGGIORNAMENTO COMPLETO

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy