Napoli da sogno: espugnata Sassari

0

La Gevi Napoli si regala un’altra grande serata al PalaSerradimigni di Sassari centrando la quinta vittoria in campionato per 74-75. Mcduffie, Parks e Velicka top scorer dei partenopoei che si regalano momentaneamente il quinti posto in classifica. Sassari ancora sconfitta e con una classifica che ora si fa preoccupante visto un terz’ultimo posto che dagli esordi in serie A non si era ancora visto a questo punto del campionato. Mekowulu, Logan e Bendzius non basta ad arginare vuoti totali in numerose frazioni di gara. Servirà tutta l’esperienza di Bucchi per tirare fuori i sardi da questa difficile situazione.

Coach Piero Bucchi manda in campo Gentile, Kruslin, Burnell, Bendzius e Mekowulu, Napoli risponde con McDuffie, Velicka, Parks, Lombardi e Rich. Avvio di energia per la Dinamo del corso Bucchi che attacca subito il ferro con Mekowulu, McDuffie sblocca gli ospiti dall’arco ma ci sono i primi due punti di Kruslibn in maglia Dinamo. Mek e Bendzius allungano il break fino al 9-5. Ci pensa Zerini a riportare Napoli a contatto: l’ex Brescia impatta sul match con 8 punti. Ottimo impatto del centro sassarese Mekowulu che chiude i primi 10’ con 8 punti e 6 rimbalzi. Dopo essere stati sopra di 5 (16-11) i sassaresi concedono agli ospiti un break che li riporta in parità a quota 18, complice anche un antisportivo comminato a Treier. Zerini in lunetta firma il sorpasso della Gevi: dopo 10’ è 18-20. Nel secondo quarto Napoli allunga il parziale e mette la testa avanti condotta da Parks (11 punti in 10’), Logan e Battle tengono il Banco a contatto -nonostante le bassissime percentuali dall’arco (2/15). Coach Bucchi chiama il primo timeout: Napoli si porta fino al +8, gli isolani accorciano e si sbloccano con Bendzius dai 6.75 ma la tripla di Rich chiude il primo tempo 37-43.

Gentile apre le danze pr riportare il Banco a contatto ma Mcduffie e  e Pargo ricacciano indietro. Reazione isolana con Gentile e canestro and one di un Mekowulu decisivo: 7-0 biancoblu ed è Rich a fermare la corsa sassarese. Ma il Banco vuole prendersi l’inerzia, si affida a Bendzius in lunetta e Logan, il canestro con piroetta di Battle dice sorpasso sassarese 52-51. Timeout Napoli. Gli ospiti firmano un 6-0 e rimettono la testa avanti, la Dinamo che ha perso Burnell per una botta subita e Logan con 4 falli perde anche Treier che, punito col secondo antisportivo, deve lasciare il parquet. Al 30’ il canestro di Mekowulu dice 54-57. Battle prova a suonare la carica  m <velicka è un cecchino da tre.Ci vuole parlare su coach Bucchi: i suoi escono bene dal timeout con la tripla di Kruslin. Lombardi e Mcduffie scrivono il nuovo +7, fiammata condotta da Logan che con 5 punti in fila scrive la parità a quota 66 con 4’35’’ da giocare. Rich riporta avanti i suoi, Bendzius però infila una tripla che fa saltare dalle seggiole i tifosi del PalaSerradimigni. (69-68) Fade away di McDuffie e canestro di Rich per l’allungo parteniopeo, Tripla clamorosa di Mekowulu per il -2, Logan firma la parità a qutota 74. Il fallo di Mekowulu manda Velicka in lunetta e il lituano ne infila 1 su 2 (74-75). Con 7 secondi sul cronometro la Dinamo prova a giocarsi le sue carte ma è sfortunata e il tiro di Mekowulu si spegne sul primo ferro. Finisce 74-75.

Tabellini:

Dinamo Banco di Sardegna Sassari. Logan 19, Kruslin 5, Gandini, Devecchi, Treier, Chessa, Burnell 2, Bendzius 17, Mekowulu 20, Gentile 4, Battle 8, Diop.
Coach Piero Bucchi.

GEVI Napoli: Zerini 8, McDuffie 15, Pargo 5, Sauro, Velicka 12, Sinagra, Parks 13, Marini 3 4, Uglietti, Lombardi, Rich15.
Coach Stefano Sacripanti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here