Olimpia Milano espugna Tortona in volata

0
Foto di Gioele Mason

Bertram Derthona-EA7 Emporio Armani Milano 75-79

(19-22, 31-41, 55-54)

Tabellini:

Derthona: Zerini, Baldi ne, Dowe 12, Candi, Tavernelli ne, Straūtins, Baldasso 9, Daum 16, Obasohan 9, Weems 19, Thomas 6, Radošević 4. All. Ramondino

Milano: Poythress 14, Bortolani, Pangos 11, Tonut 9, Melli 14, Kamagate 6, Ricci, Flaccadori 8, Hall 4, Caruso ne, Shields 5, Voigtmann 8. All. Messina

Sconfitta in volata per la Bertram Derthona al cospetto dei campioni d’Italia dell’EA7 Emporio Armani Milano: dopo avere subìto le iniziative avversarie nel primo tempo, i Leoni danno vita a una rimonta che esalta il pubblico di Casale e passano a condurre. Nel finale concitato, l’Olimpia riesce a conquistare i due punti. Da segnalare, nel corso della partita, il traguardo dei 1000 punti segnati in maglia Bertram Derthona da Mike Daum.

Primi minuti di gara equilibrati al PalaEnergica, poi Milano produce un’accelerazione – grazie a Melli – che vale il 10-20. Nelle battute conclusive della frazione la Bertram, con la precisione nel tiro da fuori si riavvicina: la tripla di Baldasso allo scadere fissa il parziale sul 19-22 del 10’. Nella seconda frazione l’EA7 alza l’intensità della propria difesa e trova buone soluzioni al ferro per dilatare il gap: all’intervallo ospiti avanti 31-41.

La Bertram rientra dagli spogliatoi con un break di 13-1 che vale il sorpasso (44-42 al 23’) e infiamma il pubblico del PalaEnergica. Nei minuti successivi la gara sale di intensità e le due squadre rispondono colpo su colpo: al 30’ Leoni in vantaggio 55-54. Tre triple consecutive di Baldasso (2) e Daum spingono la formazione allenata da Ramondino al massimo divario a proprio favore (66-61 al 35’). Milano rimane comunque a contatto, dando così vita a un nuovo finale in volata, in cui il Derthona entra in testa (75-73) a 100 secondi dal termine. Poythress e Shields operano il sorpasso (75-77) a 27 secondi dalla sirena: il tiro di Obasohan per il pareggio non va a segno e Tonut dalla lunetta chiude la gara, che termina con la vittoria di Milano per 75-79.

Così coach Marco Ramondino al termine della gara: “Complimenti a Milano sia per come ha impattato la gara che per la capacità che ha avuto nel fare le giocate decisive sia in attacco che in difesa. Da parte nostra, è stata positiva la crescita nel corso della gara, soprattutto nel secondo tempo per quanto riguarda la fisicità e l’esecuzione in entrambe le metà campo. Un aspetto molto importante è stato l’impatto a rimbalzo in tutti e quaranta i minuti. Nel primo tempo siamo stati incapaci di contrastare Milano nel gioco in area, mentre nella ripresa abbiamo subìto meno tiri da sotto e giocato con maggiore lucidità, concretizzando i vantaggi ottenuti, avendo contributo da tanti giocatori. Nel finale Milano è stata brava a sfruttare il gioco interno con Poythress e Melli e a segnare tutti i tiri liberi”.

UFFICIO COMUNICAZIONE
BERTRAM DERTHONA BASKET TORTONA