Orlandina-Cremona: Ferguson deciscivo affonda l’Upea, 57-74

0

Orlandina-Cremona 57-74 (15-17, 31-35, 45-52) 

Perde ancora l’Orlandina, tra le mura di casa contro la Vanoli Cremona di Ferguson ed un ritrovato Daniel. Per i padroni di casa oltre al passivo più che pesante non piace l’atteggiamento, più che svogliato a tratti, con Cremona che, statistiche alla mano cattura ben 13 rimbalzi offensivi, che buttano al tappeto un’Upea troppo imprecisa anche ai liberi. Grande prova invece per la Vanoli invece che mette in campo una squadra compatta e decisa, con un Ferguson devastante da tre punti. Il resto lo dice il risultato; 57-74.

Cronaca:

1° quarto: Palla a due dei padroni di casa, partita subito molto vivace, Burgess apre i giochi, 2-0. Alla tripla di Freeman risponde Vitali con un canestrone in equilibrio precario. Hayes completa un gioco da tre punti e fissa il risultato sul 9-9. Fa il rientro sul parquet Nicevic, dopo mesi di stop, esce Hunt. Rimette il naso avanti Cremona, anche grazie all’ex Varese e Pistoia Daniel. Timeout per coach Griccioli. Due volte Archie, è lui a chiudere il primo quarto. 15.17.

2° quarto: Burgess e Soragna dall’arco regalano il sorpasso all’Upea , 21-20 e timeout per coach Pancotto. Dalla lunetta Daniel non completa un gioco da tre punti, l’Orlandina perde palla in attacco e Cremona punisce due volte dai 6,75, 21-28. Al match si iscrive anche Nicevic, stoppata e canestro dalla media, 24-28. Fallo su tiro da tre punti su Archie che fa 0/3, dall’altra parte è più preciso il play Cremonese Vitali che fa ½. Il gancio di Nicevic ed i viaggi in lunetta di Soragna e Freeman portano l’Orlandina sul -2. Il quarto lo chiude un piazzato di Pecile. 31-35 all’intervallo.

3° quarto: Parte col piede giusto l’Upea con Archie, Vitali dalla parte opposta fissa il risultato sul 33-38. Freeman ed Hunt rispondono a Bell. Assordanti i fischi del PalaFantozzi contro l’arbitro per un mancato fischio (sfondamento), Daniel non sbaglia 39-43. Dagli 8 metri trova il fondo della retina Archie, che risponde al tap-in di Gazzotti. All’ultimo intervallo il risultato è sul 45-52.

 

4° quarto: Preme col piede sull’accelleratore l’Upea nell’ultimo quarto, due piazzati di Nicevic valgono il -4. Campani inchioda la schiacciata, Griccioli sul 53-59 chiama timeout. Clark con un po’ di fortuna trova la via del canestro, ma ancora Nicevic sul fronte opposto mette il piazzato del 55-62 con 5’09” ancora da giocare. Ferguson da tre punti giustizia una dormiente Upea, 57-67. La Vanoli gira palla perfettamente sul perimetro, Ferguson è lasciato solo, spara e trova il +13. Orlandina distratta in difesa ed imprecisa in attacco e Campani gli rende più pesante il passivo in lunetta. Il punto esclamativo sul match lo mette ancora Ferguson, 57-74 il finale tra i fischi del pubblico di casa.

Orlandina: Archie 14, Freeman 8, Hunt 5, Soragna 5, Cordaro ne, Nicevic 12, Pecile 2, Burgess 5, Henry 6, Bianconi ne.

Cremona: Hayes 8, Gazzotti 7, Vitali 7, Mian 3, Campani 6, Ferguson 14, Mei 0, Daniel 12, Clark 10, Bell 7.

MVP BasketInside : Jazzmar Ferguson con 14 punti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here