Perkins fa la differenza sotto canestro e Brindisi regola agevolmente Cantù

Cantù regge 20′, poi cede il passo contro una solida e bella Happy Casa, che trova un Perkins dominante.

di Gianluca Rota

Dopo la pausa per le Nazionali, si ricomincia con la 10° giornata di LBA. Al PalaPentassuglia, Brindisi ospita Cantù con entrambe le squadre che hanno vinto l’ultimo match disputato. Ricordiamo che, la formazione di Vitucci ha avuto la meglio contro Brescia, mentre gli uomini di Pancotto si sono imposti con autorità su Roma.

 

HAPPY CASA BRINDISIACQUA SAN BERNARDO CANTU’  85-71 ( 27-21, 15-16, 18-13, 25-21)

QUINTETTO HAPPY CASA BRINDISI: Thompson, Harrison, Bell, Willis, Perkins

QUINTETTO ACQUA SAN BERNARDO CANTU’: Smith, Woodard, Pecchia, Thomas, Kennedy

PRIMO QUARTO:    

Si inizia a ritmi elevatissimi. Al mini parziale di 4-0 firmato dai canestri di Harrison e Perkins, risponde Cantù con Johnson e Kennedy. Si segna praticamente su ogni azione e le percentuali sono elevate. Bell mette la prima tripla del match e dall’altra parte replica Jazz Johnson per il 7-7. Dopo il canestro di Jaime Smith, è ancora Bell con una tripla a far male alla difesa canturina. Il ritmo non si abbassa ed entrambe le compagini si rispondo colpo su colpo in un match che diverte. Da segnalare, in questi primi 10’, i due pesanti falli fischiati contro Harrison e Bell , costretti ad uscire nel finale di quarto. Negli ultimi 2’, la Happy Casa prova un piccolo allungo con la bomba di Gaspardo e il canestro da sotto di Perkins per il 27-19. Sull’ultimo possesso , quasi allo scadere, Bayehe subisce fallo da Visconti, va in lunetta e segna entrambi i liberi del 27-21.

SECONDO QUARTO:  

I ritmi della contesa calano e l’equilibrio la fa da padrone. Ad inizio quarto i pugliesi raggiungono il massimo vantaggio, il +7 è firmato dai due punti di Visconti. Pancotto chiama il primo timeout. Gli ospiti reggono e si mantengono a contatto con le iniziative di Johnson che dimostra le sue doti dai 6,75 metri. A metà periodo, Perkins concretizza il buon Pick and Roll  giocato con Harrison ma Cantù non sta a guardare e confeziona un grande alley oop sull’asse Johnson-Kennedy. Nel finale, Harrison porta i suoi sul +5 e Willis con una grandissima inchiodata allunga il divario, 42-35. Ma, Pecchia nell’azione successiva con un reverse accorcia; si va all’intervallo con Brindisi in vantaggio di cinque lunghezze, 42-37.

TERZO QUARTO:    

Il canestro di Willis apre il periodo, segue Perkins con ben quattro punti di fila che, portano la Happy Casa sul +11. Cantù sembra scuotersi dopo il minuto di interruzione chiamato da Pancotto e riduce lo scarto con i liberi di Johnson e il canestro di Kennedy. Sulla sponda pugliese, entra nel vivo del match Thompson che prima con una tripla e dopo con un sottomano tiene Brindisi a distanza rassicurante dai canturini. Gli ospiti, con caparbietà, non ci stanno e arrivano fino al -6 con le giocate del trio Kennedy-Woodard-Bayehe. Questo parziale messo a segno da Cantù, costringe Vitucci a interrompere il gioco. L’interruzione si dimostra efficace, Thompson dispensa due preziosi assist per i canestri di Perkins e di Bell, per il nuovo +10 che chiude il quarto sul 60-50.

ULTIMO QUARTO: 

La tripla di Zanelli e il canestro seguente di Udom consentono un ulteriore allungo ad inizio frazione. Gli uomini di Pancotto sembrano non averne più. Infatti, i sei punti di fila ad opera dell’MVP del match, ovvero Nick Perkins, decretano la fine virtuale della gara. I restanti 7′ sono di garbage time dove, c’è da segnalare per Cantù, l’entrata in campo del giovanissimo Tommaso Lanzi; mentre, per i pugliesi, Vitucci concede minuti a Cattapan e al classe 2002 Alessandro Guido. L’incontro si conclude con il punteggio di 85-71.

TABELLINO:

HAPPY CASA BRINDISI: Krubally 4, Zanelli 5, Harrison 9, Visconti 3, Gaspardo 7, Thompson 14, Cattapan, Guido , Udom 4, Bell 10, Perkins 23, Willis 6. All. Vitucci

ACQUA SAN BERNARDO CANTU’: Thomas 12, Pecchia 2, Leunen,  La Torre, Johnson 17, Bayehe 5, Baparapè ne, Woodard 14, Lanzi, Procida 3, Kennedy 14, Smith 4. All.: Pancotto

BASKETINSIDE MVP: Nick Perkins

PROGRESSIVI: 27-21, 42-37, 60-50, 85-71

www.newbasketbrindisi.it
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy