Pesaro – Brindisi, Sacco: “Possiamo ancora dire la nostra e rilanciarci per le prossime gare”

Pesaro – Brindisi, Sacco: “Possiamo ancora dire la nostra e rilanciarci per le prossime gare”

Queste le parole del coach biancorosso, che presenta così l’anticipo domenicale della sua Carpegna Prosciutto, impegnata contro Brindisi.

di Alessandro Kokich

Presso la sala stampa della Vitrifrigo Arena il Coach della Carpegna Prosciutto Basket Pesaro Giancarlo Sacco ha presentato il match della 22^ giornata di Serie A che vedrà i biancorossi scendere sul parquet casalingo contro la Happy Casa Brindisi con palla a due in programma domenica 9 febbraio alle 12:00. “Chapman ha lavorato con la squadra per tutta la settimana e domenica sarà in campo. Clint ha svolto tutti gli allenamenti e contro la formazione allenata da Coach Vitucci potrebbe essere molto utile. Ha un atteggiamento molto positivo, vuole portare il suo aiuto e di questo sono molto soddisfatto. Giochiamo contro Brindisi, una delle formazioni più forti del campionato e che ha 6 americani molto fisici che tendono sempre ad aggredire gli avversari. Oltre a loro hanno un pacchetto di italiani di alto livello, come Zanelli, Gaspardo e Campogrande. Si tratta di un gruppo che punta a sfruttare sempre tutta la fisicità che ha a disposizione”.


“Ogni giorno dobbiamo fare un passo avanti – ha proseguito Coach Sacco – non possiamo sprecare neanche un istante. Quando è stata richiamata all’ordine la squadra ha risposto bene, anche a Bologna abbiamo visto una conferma in questo senso. Brindisi ha perso alcune partite, noi dovremo essere pronti ad approfittare di ogni occasione. Giochiamo di fronte al nostro pubblico e vogliamo fare bene, ci piacerebbe molto regalare una gioia ai tifosi prima della pausa del campionato. Siamo alla vigilia di un periodo in cui potremmo dire la nostra e che potrebbe ridarci la spinta giusta verso le gare che mancano da qui alla fine”.


“Dopo la nostra vittoria contro la Fortitudo Bologna Banks ha fatto un bellissimo post nei nostri confronti: si tratta di un ottimo ragazzo che capisce la situazione in cui ci troviamo. Questo significa che nell’ambiente del basket tutti ci rispettano e sono consapevoli che il gruppo si sta facendo valere”, ha evidenziato il Coach della Carpegna Prosciutto Basket Pesaro.
“Abbiamo ricevuto richieste per tutti i nostri giocatori ma la società è stata chiara: da qui non si muove nessuno per rispetto dei consorziati, degli sponsor e di tutto il pubblico che ci sostiene. Il Settore Giovanile continua a fare molto bene e lo dimostra anche l’ultima convocazione di Lorenzo Calbini e Beniamino Basso con la Nazionale Under 18. La prossima settimana ospiteremo le Final Eight di Coppa Italia proprio qui a Pesaro: un riconoscimento per la nostra storia, il nostro valore e la serietà che tutti ci riconoscono”, ha concluso Coach Giancarlo Sacco.

Ufficio Stampa Carpegna Prosciutto Basket Pesaro

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy