Pesaro, crisi senza fine. Scafati vince in rimonta

0
CREDITS: SCAFATI BASKET

La Carpegna Prosciutto Basket Pesaro nel match della 19^ giornata di Serie A sfiora la vittoria: contro la Givova Scafati alla Beta Ricambi Arena – PalaMangano il successo è dei padroni di casa, per 83-82 al termine di un finale davvero intenso e tra alcune polemiche per delle scelte arbitrali dubbiose.

Coach Meo Sacchetti – senza capitan Matteo Tambone per un problema alla schiena – manda in quintetto Cinciarini, Bamforth, Ford, McDuffie e Totè mentre coach Boniciolli schiera Robinson, Pinkins, Mouaha, Rivers e Gamble.

Il match si apre con la bomba di McDuffie e quella di Ford: Scafati risponde con Rivers, dall’altra parte Totè si fa sentire sotto canestro mentre la schiacciata di McDuffie al 3′ vale il 7-12. Il primo timeout di serata lo chiama la Givova ma è ancora Leonardo ad andare a segno dalla media distanza per il +5 ospite. McDuffie realizza al termine di un’ottima azione personale, Bamforth piazza la tripla dell’11-21 che costringe coach Boniciolli a un nuovo minuto di sospensione a 4’01” dalla prima sirena. I padroni di casa rispondono con un break che vede protagonista il neoarrivato Blakes: il primo quarto si chiude sul 16-24.

I secondi dieci minuti di gioco partono con i due punti di Robinson e il canestro di Rossato: i campani tornano a contatto con la tripla del numero 18 ma la Carpegna Prosciutto Basket Pesaro replica. Il 2/2 di Bamforth vale il 35-40 al 18′, Visconti dalla lunga distanza infila il +5 pesarese. Si va avanti punto a punto, con tanta intensità: all’intervallo il tabellone è sul 40-44.

Il secondo tempo si accende con il canestro di Totè per il 42-49 al 23′: Leonardo con due liberi porta i biancorossi a +9 e poi a +11. Rivers da tre e Pinkins infiammano il pubblico del PalaMangano: coach Sacchetti chiama timeout a 4’56” dalla fine del terzo quarto sul 47-53, poi Ford piazza la bomba del +9. La Givova è di nuovo lì con Gentile, Pesaro risponde con la bomba allo scadere di Bluiett che si ripete per il 55-62. L’ultimo canestro del quarto è di Cinciarini (56-64).

Gli ultimi dieci minuti cominciano con i due liberi di Nunge e il -4 firmato da Blakes. La Carpegna Prosciutto Basket Pesaro realizza quattro punti di fila per il +8 al 32′. Gentile si accende ancora di più e la Givova è di nuovo a -4 ma è nuovamente Bluiett a piazzare una bomba davvero pesante, per poi firmare anche un gioco da tre punti che vale il 66-74. Scafati controbatte e con un parziale di 5-0 (tripla di Robinson e schiacciata di Nunge) a 5’23” dalla fine è di nuovo a -3. Timeout per coach Sacchetti, Cinciarini risponde al tiro pesante dell’ex pesarese per il 74-77, a cui replica il gioco da tre di Nunge. Bluiett si inventa una tripla clamorosa allo scadere, Gentile dalla media distanza è una certezza. Nunge da sotto appoggia per l’81-80, McDuffie prende il posto di Totè a 1’22” dalla conclusione. Gli arbitri lasciano correre su alcune difese intense della Givova che a 18 secondi dal termine è sull’83-80. Timeout per la panchina pesarese: Blakes commette il suo quinto fallo ai danni di Cinciarini che in lunetta fa 2/2. Altro timeout, stavolta chiesto da Scafati a 11 secondi dalla sirena: quinto fallo anche per Ford che manda in lunetta Pinkins che sbaglia entrambi i liberi. La Givova è più lesta a rimbalzo ma perde palla: a sei secondi e sei decimi dalla fine gli arbitri all’istant replay assegnano la rimessa ai pesaresi che tentano di trovare – prima con McDuffie e poi con Visconti – il canestro della vittoria ma senza riuscirci. Il match termina 83-82 per i padroni di casa mentre la Carpegna Prosciutto resta a quota 10 in classifica.

A fine match questa l’analisi di Coach Meo Sacchetti: “Questa è una sconfitta che ci fa male; era un’occasione importante dato che abbiamo visto dei passi avanti. Speriamo di avere questa rabbia anche per le prossime partite. Non voglio parlare dell’arbitraggio, gli arbitri fanno il loro lavoro e c’è chi deve giudicare il loro operato”.

GIVOVA SCAFATI – CARPEGNA PROSCIUTTO BASKET PESARO 83-82 (16-24; 40-44; 56-64)

GIVOVA SCAFATI: Sangiovanni ne, Blakes 6, Gentile 22, Mouaha, Pinkins 2, Rossato 7, Robinson 10, Rivers 13, Nunge 13, Pini, Gamble 10 Coach: Boniciolli

CARPEGNA PROSCIUTTO BASKET PESARO: McDuffie 13, Bamforth 11, Bluiett 17, Visconti 8, Ford 5, Maretto ne, Tambone ne, Cinciarini 14, Mazzola, Totè 12, Mockevicius 2 Coach: Sacchetti

Arbitri: Sahin, Paglialunga, Bettini

Ufficio Stampa Carpegna Prosciutto Basket Pesaro