Pesaro resiste un tempo, poi Venezia la manda ko

0

E’ durata un tempo la speranza per la Vuelle di strappare due punti preziosissimi in chiave salvezza. Dopo un primo quarto chiuso in vantaggio, i biancorossi sono stati riacciuffati dalla Reyer nel secondo periodo (35-29 al 20′). Poi Ortner e compagni hanno messo la freccia e, con un terzo quarto spaziale, hanno lasciato lì Pesaro, sotterrandola sul -20 di fine terzo periodo (60-40 al 30′).

La Reyer vendica così l’inaspettato ko a Caserta, mentre a Pesaro non sono bastati quattro uomini in doppia cifra per espugnare Venezia ed allungare su Caserta, sconfitta a Trento. Decisivo, come detto, il terzo periodo, nel quali gli uomini di coach Recalcati hanno lasciato la Vuelle a quota 11 punti segnati, cogliendo quel +20 del 30′ che ha steso Wright e soci.

Pesaro dovrà quindi fare bottino sabato prossimo nella gara casalinga contro Cremona per scacciare i fantasmi della retrocessione, mentre Venezia sarà di scena a Reggio Emilia in uno scontro d’alta classifica che sarà trasmesso su Rai Sport 1 alle 18.30.

REYER VENEZIA – CONSULTINVEST PESARO 84-72  (17-22; 35-29; 60-40)

Umana Reyer: Stone 7, Peric 10, Goss 5, Jackson 2, Ruzzier 5, Romano, Ress 8, Ortner 12, Nelson 8, Viggiano 9, Ceron 12, Dulkys 6. All. Recalcati

Consultinvest Pesaro: Ross 14, Myles 7, Basile 3, Musso 2, Caverni, Wright 16, Judge 13, Crow 5, Tortù 2, Lorant 10. All. Paolini