Pistoia, altra impresa. Anche Napoli è sconfitta

0

Il grande cuore e l’attaccamento alla maglia dei ragazzi che compongono questa Estra Pistoia Basket 2000 regala una nuova immensa gioia: dopo aver espugnato il Forum, i biancorossi in un PalaCarrara infuocato (oltre 3600 spettatori) stendono anche la capolista GeVi Napoli per 81-76 vincendo la quarta delle ultime cinque partite e salendo a quota 10 punti in classifica dopo l’anticipo della 10° di andata in LBA: un altro mattoncino importantissimo nella lotta per la salvezza. Match vibrante e molto tattico, con Pistoia che già priva di Varnado ha giocato con un Hawkins monumentale con una caviglia in disordine mettendo in scacco la difesa a zona di Napoli. Top scorer Charlie Moore con 20 punti ma la sfida l’ha spaccata in due capitan Della Rosa con tre bombe che hanno messo al tappeto gli ospiti.

PRIMO TEMPO Visto l’infortunio di Varnado, ed in attesa di Gerry Blakes, coach Brienza mette Carl Wheatle in quintetto e si viaggia in equilibrio nei primi minuti anche se Napoli tiene sempre la testa avanti (8-12 di Zubcic) e poi Ennis (13-16) mentre Willis all’8′ sigla il primo vantaggio (17-16) ma un imprendibile, per Pistoia, Alessandro Lever entra in ritmo e regala il 19-21 ospite al 10′.

Il margine si amplia subito in apertura di secondo quarto con il 20-28 di Owens che porta al time-out di casa e la musica cambia: 5-0 di parziale Willis e Moore, Ogbeide si fa sentire nel pitturato con Pistoia che prova ad uscire dalla palude difensiva imposta dalla GeVi come meglio può (32-34 di Willis al 16′). Jaworski dà un nuovo strappo (34-40) ma Del Chiaro quasi sulla sirena sigla il 39-40.

SECONDO TEMPO Ripartenza post-intervallo e l’Estra mette un parziale di 9-1 con un Ogbeide sempre più dentro il match e l’unico canestro della serata di Wheatle per il 48-44. Nel momento di massima spinta, però, arriva la tegola dell’infortunio alla caviglia di Ryan Hawkins che esce zoppicante ma, dopo due minuti di panchina e ben fasciato, torna in campo e ci rimarrà, stoicamente, fino alla fine. Napoli, però, ne approfitta con un break di 2-14 con diversi viaggi in lunetta ma la tripla sulla sirena fuori equilibrio di capitan Della Rosa è un segnale chiaro (53-58 al 30′).

Ed infatti, in apertura di ultimo periodo coach Brienza lascia in campo il numero 2 biancorosso che piazza altre due bombe siderali più un “cioccolatino” per Ogbeide che vale il nuovo sorpasso (64-63 al 33′). Con un Hawkins sempre più stoico in difesa, l’Estra manda in tilt Napoli che per 6′ non trova mai la via del canestro ed è proprio il 33 di Pistoia a siglare il 73-63 al 37′. La strada è in discesa ma la GeVi, con un paio di giocate super si riavvicina, prima della bomba di Moore che piazza la staffa a 50″ della fine arrivando, poi, all’81-76 conclusivo.

IL TABELLINO DI ESTRA – GEVI 81-76

PARZIALI (19-21, 39-40, 53-58)

ESTRA PT: Willis 18, Della Rosa 10, Moore 20, Dembelè ne, Metsla ne, Cemmi ne, Saccaggi 2, Del Chiaro 4, Stoch ne, Wheatle 2, Hawkins 11, Ogbeide 14. All.: Brienza

GEVI NA: Pullen 12, Zubcic 12, Ennis 10, Jaworski 4, De Nicolao, Sinagra ne, Owens 19, Sokolowski 7, Lever 12, Bamba ne, Mabor, Ebeling. All.: Milicic

ARBITRI: Giovannetti (Terni), Bettini (Bologna), Marziali (Viterbo)

NOTE: Spettatori: 3628 (1973 abbonati + 1655 paganti). Fallo tecnico: Saccaggi (P) al 28’30”. Usciti per cinque falli: nessuno.

UFF.STAMPA PISTOIA BASKET