Pistoia supera Roma, ennesima sconfitta per la Virtus

Pistoia supera Roma, ennesima sconfitta per la Virtus

Il tiro di Johnson a un secondo dalla fine gela la Virtus Roma, che sembrava avere la vittoria in tasca. Ennesima sconfitta per la squadra di Bucchi, nonostante i xx punti di Buford.

di Martina De Angelis

Ancora una sconfitta per la Virtus Roma, la settima di fila, che nemmeno in casa riesce a sbloccarsi da questa striscia negativa che sta sprecando totalmente l’ottimo inizio di stagione. Per i primi due tempi sembra avere tutto sotto controllo – anche se Pistoia non permetteva nessuna distrazione – ma è dal terzo quarto iniziano i guai per i ragazzi di Bucchi, che buttano all’aria tutto quello di buono costruito e perdono completamente il controllo della partita. Pistoia è bravissima ad approfittarne, guidata da un buonissimo Petteway (20 punti), un ottimo Brandt (12 punti), un positivo Salumu (14 punti) e un decsivo Johnson (20 punti). Proprio lui sarà l’autore del canestro ad un secondo dalla fine della gara che vale la vittoria dei toscani, davanti a una Virtus imbabolata che aveva la vittoria in tasca e ancora un volta – vedi contro Venezia, vedi contro Brindisi – l’ha buttata all’aria con una gestione assassina degli ultimi possessi. Dyson continua ad essere un fantasma in campo, incapace di prendere scelte sensate e di segnare punti, Alibegovic parte forte e poi si spegne, mentre spiccano positivamente – anche se non basta – un Pini assolutamente gigantesco (14 punti) e un Buford top scorer con 25 punti, anche se sbaglia la tripla che potrebbe valere la vittoria. Bene anche Jefferson con 15 punti e 6 rimbalzi, ma purtroppo non basta. E Roma ora deve davvero iniziare a preoccuparsi.

Starting Five
Virtus Roma: Alibegovic, Kyzlink, Jefferson, Dyson, Buford
OriOra Pistoia: Johnson, Brandt, Dodwell, Salumu, Petteway

IL COMMENTO
Inizio deciso di Roma, che paga sempre momenti di blackout e permette subito a Pistoia di rientrare e pareggiare. Gli sforzi  congiunti di Alibegovic, Buford e Jefferson permettono alla Virtus di riprendersi, ma Pistoia è sempre lì a infastidire i padroni di casa, e l’ex “Lollo” D’Ercole piazza sullo scadere la tripla del nuovo pareggio (21-21 al 10′). Break importante per la Virtus Roma, che con le spettacolari triple di Buford vola al massimo vantaggio e mette una bella distanza tra sè e Pistoia; Petteway però rimane sempre sull’attenti e rallenta la corsa romana con i suoi tiri. Poi ci pensa Pini, dominatore degli ultimi minuti del quarto e autore del canestro allo scadere che manda Roma all’intervallo lungo sul 48-36. Ancora un volta Pistoia va a infastidire i ragazzi di coach Bucchi, in particolare con Johnson e Petteway, mentre Roma spreca tutto quello che aveva costruito. Arriva per mano di Wheatle il pareggio dei toscani, che chiudono sotto di uno solo per un libero segnato da Dyson (62-61 al 30′). Il quarto procede punto a punto fino alla fine, ma proprio quando Roma sembra averla portata a casa il gelo al PalaEur: Johnson segna il tiro della vittoria ad un secondo dallo scadere del tempo, e porta a casa la vittoria 80-81.

MVP Basketinside: Justin Johnson

Virtus Roma: Cusenza NE, Alibegovic 2, Rullo 3, Dyson 3, Baldasso 5, White 0, Pini 14, Farley NE, Spinosa NE, Jefferson 15, Buford 25, Kyzlink 13, All. Bucchi

OriOra Pistoia: Della Rosa 0, Mati NE, Petteway 20, D’Ercole 3, Quarisa NE, Brandt 12, Salumu 14, Dowdell 7, Johnson 20, Wheatle 5, All. Carrea

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy