Reggio è più viva che mai, battuta Brindisi

Reggio è più viva che mai, battuta Brindisi

Seconda vittoria consecutiva per Reggio che si allontana dal fondo della classifica

di Maurizio Rossi

 

Torna alla vittoria tra le mura amiche la Grissin Bon, che con la nuova versione si impone su una Brindisi mai doma. Buono l’impatto di Jhonson-Odom che ha chiuso con 14 punti e tanta intensità, meglio di lui il solo Allen anche se l’americano ha forzato un po troppo. In difesa un ottimo Aguilar ( 8 rimbalzi ) ha chiuso molto gli spazi. Per Brindisi un Banks monumentale non è servito a galla i suoi, il solo Wojciechowski ( 16 punti ) ha retto bene, male gli altri con Chappell molto nervoso.

 

 

Quintetti iniziali :
Grissin Bon : Allen,Cervi,De Vico,Aguilar,Dixon
Hapy Casa : Brown, Gaffney,Chappell,Moraschini,Clark

Primo quarto: Partenza molto equilibrata con le squadre che si affrontano con difese molto rigide, Aguilar mette la prima tripla della serata, risponde subito dalla distanza Clark (7-5). Cervi per ora in area reggiana si fa sentire costringendo Brindisi a tiri forzati, ne approfitta Reggio con Allen che ne mette 5 di fila per il 12-7. Vitucci corre ai ripari inserendo Banks, mentre Pillastrini fa esordire Johnson Odom che realizza i primi liberi della serata. Allen mette la sua seconda tripla del quarto e poi in contropiede Gaspardo inchioda il 22-12 finale.

Secondo quarto: Brindisi in apertura di quarto attacca l’area e costringe Johson Odom ad uscire per falli, l’ingresso di Wojciechowski da i suoi frutti, 5 punti per lui, Pillastrini non ci vede chiaro in quanto Brindisi ha dimezzato lo scarto ed allora chiama minuto sul 2924. Reggio risponde con due triple, Gaspardo e Dixon, e ritrova 9 lunghezze di vantaggio. Sull’assist di Dixon per Gaspardo è Vitucci  a richiamare i suoi per un time out, Mussini mette la tripla in transizione subito replicata da un gioco da 3 punti di Banks (40-31). Con Reggio in bonus Brindisi si avvicina segnado dalla lunetta, Allen mette il canestro in entrato con fallo, Chappell protesta e viene fischiato fallo tecnico, Allen solo 1 su 2. Finale con Brindisi che piaza un 8-0 di parziale col le 2 triple di Banks ed il canestro in contropiede di Chappell per il 44-42.

Terzo quarto: inizio di quarto con le squadre che segnano a specchio, Johonson – Odom si sblocca dalla lunga distanza per il 54-47. Aguilar sotto canestro reggiano non molla nulla ed è ancora lo stesso americano a metter + 9 a metà quarto. Sull’ennesimo tiro sbagliato da sotto ed il contropiede, questa volta non finalizzato, Vitucci chiama minuto. La reazione brindisina e firmata da Wojciechowski e Rush che riportano i puglesi a 5 lunghezze, minuto obbligato per Pillastrini. Finale con la tripla di Rush per il 64-60.

Quarto quarto: Buon avvio reggiano con il tap-in di Ortner ed canestro di Dixon, sull’entrata a canestro di Johnson – Odom, Vitucci è costretto a chiamre minuto dopo solo 90 secondi dall’inizio. Reggio ha un momento di empass a livello di gioco, Chappell la punisce dalla distanza. Reggio è nelle mani di Dixon e Jhonson – Odom che trovano il + 10 a 3 minuti dalla fine, il quale è costretto a lasciare il campo per il 5° fallo. Banks non vuole mollare, prima infila la tripla e poi mette 2/3 ai liberi, Mussini si inventa un canestro con fallo che vale il + 10. Reggio controlla l’ultimo minuto e vince 82-76.

GRISSIN BON REGGIO EMILIA – HAPPY CASA BRINDISI 82-76 ( 22-12,44-42,64-60 )

Grissin Bon : Mussini 11 ,Allen 20 ,Dixon 9,Candi ,Aguilar 11,Gaspardo 7,Vigori, Johnson – Odom 14, Cervi 8, Ortner 2 ,Llompart . Allenatore Pillastrini

Happy Casa : Banks 25 ,Brown 5,Rush 12, Gaffney 4 ,Zanelli, Orlandino,Moraschini 2,Clark 3, Cazzolato, Wojciechowski 16 ,Chappell 7 ,Taddeo. Allenatore Vitucci

Arbitri : Sahin,Weidmann,Nicolini

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy