Reggio Emilia, con qualche passaggio a vuoto, batte Brindisi e vede i play off

0

Reggio Emilia torna alla vittoria grazie ad una gara sempre in testa, anche 20 lunghezze di vantaggio, dove però è riuscita a far rientrare una Brindisi che ha approfittando di un terzo quarto in cui Reggio è apparsa lontano parente di quella dei primi 2 quarti. Brindisi dal canto suo ci ha provato riaprendo difatti la gara, ma nel finale i biancorossi locali hanno avuto la meglio. Senza dubbio il migliore dei reggiani è stato Smith con 23 punti seguito da un buon Black con 13 e 6 rimbalzi. Per Brindisi miglior marcatore Bartley con 12 assieme a Sneed , ma troppo assenti nei primi 2 quarti.

Quintetti iniziali :

Unahotels : Uglietti, Galloway, Faye, Vitali, Chillo

Happy Casa : Sneed, Laszewski, Bartley, Bayeye, Washington

Primo quarto : Primi minuti con molti errori da ambo le parti, Reggio deve fare a meno per ora di Weber, in quintetto Uglietti che si mette in modtra per una bella entrata. Reggio gioca a servire sotto in area, Faye prima mette il 6-2 ma poi fa 0/2 ai liberi. Barkley interrompe il parziale di 8-0 con un libero, Faye ancora protagonista con 4 punti di fila, 12-3 al 5°. Sul canestro del neo entrato Smith, Sakota è costretto a chiamare il suo primo minuto di sospensione. Per Brindisi è il momento di Laszewski che infila 5 punti, tripla e liberi, per Reggio è Smith, subentrato in cabina di regia a metterne 4, 18-8. Break di 6-0 per Brindisi che trova in Laquintana autore di 4 punti e poi Morris con una tripla costringe Priftis al minuto 18-14. Finale con il canestro sulla sirena di Laszewski per il 21-16.

Secondo quarto : Secondo quarto avaro di canestri nei primi 3 minuti gioco, solo 3 punti per parte, prima che Morris e poi Bayeye con un gioco da 2+1 trova la parità a quota 24, con Reggio che in attacco non trova la via del canestro. A metà quarto Reggio ritrova la via del canestro con Black e poi con una tripla di Smith per il +5. Altre 2 triple di Reggio, Smith e Vitali costringono Sakota al minuto obbligato per fermare l’inerzia della gara, 35-24. Con le squadre in bonus si tira sempre, con Reggio più precisa di Brindisi, Galloway si incrive a referto con una tripla delle sue Smith trova in contropiede il 44-28. Si va al riposo lungo con l’errore da sotto di Chillo e perciò 44-28.

Terzo quarto: Primi 2 minuti di gioco e zero canestri, la sblocca Atkins dalla media, la schiacciata in contropiede di Faye sigilla il + 20. Dopo 5 minuti di gioco arriva il primo canestro di Brindisi con la schiacciata di Sneed, 48-30. Momento abulico della gara per Reggio che non trova buoni tiri, Brindisi con Sneed trova 3 liberi sul tiro per il 51-37, e sul seguente canestro Priftis è costretto a chiamare minuto, con Reggio che ha dilapidato 8 punti del suo vantaggio. Nel finale Whashington trova 3 punti con una bella tripla, il quale si ripete a 3 secondi dalla fine per il 56-48.

Quarto quarto : Brindisi in apertura trova il meno 6 e praticamente gara riaperta, con protagonista Bartley sino ad ora silente. Smith trova la tripla del + 7 ma è ancora Bartley a trovare in entrata il – 4. Le triple di Smith e Chillo portano a 9 le lunghezze maè ancora Barley e Smith a trovare il meno 4 a 3 minuti dalla fine. Gallowey trova una tripla del +7 ma Brindisi trova subito il 5 ed il meno 4 con Whachington. 4 punti di reggio a 50 secondi dalla fine, Black e Galloway riportano al +7, Morris non trova il canestro dalla lunga distanza, mentre Uglietti 1 su 2, per il 74-66 finale.

UNAHOTELS REGGIO EMILIA- HAPPY CASA BRINDISI 74-66 (21-16, 44-28,56-48 )

Unahotels : Weber ,Camara, Cipolla , Gallowey 11, Faye 8, Smith 23 , Uglietti 5 ,Atkins 2,Black 13,Vitali 5 ,Grant ,Chillo 7. Allenatore Dimitris Priftis

Happy Casa : Morris 11,Laquintana 4,Guadalupi, Sneed 12 ,Laszewiski 11,Smith 2,Riisma ,Seck ,Lombardi ,Bartley 12 ,Bayeye 5 ,Waschington 9. Allenatore Dragan Sakota

Arbitri : Sahin, Quarta, Nicolini

Spettatori : 4016