Reggio Emilia stende la Vanoli Cremona sotto una pioggia di triple

Reggio Emilia vince a Cremona dopo 40 minuti offensivamente stellari.

0

Reggio Emilia vince a Cremona dopo 40 minuti offensivamente stellari. Galloway mattatore del match insieme al duo Smith-Weber abile nel realizzare e nel far segnare gli altri. Cremona cade con onore ma ancora una volta fallisce il colpo del vincente contro una grande squadra. Reggio brava ad attaccare con efficacia la zona, brava Cremona con Adrian a tenere il passo degli avversari.

Quintetti:

Vanoli: Denegri, McCollough, Pecchia, Adrian, Golden

Reggio Emilia: Vitali, Galloway, Weber, Faye, Harvey,

1° Quarto: ottimo avvio di Reggio Emilia che mette subito in moto il duo di lunghi Faye-Hervey che domina sotto le plance. La Vanoli si affida a Golden per la contro offensive ma le palle perse limitano la manovra offensiva dei ragazzi di coach Cavina. Pressing da ambo i lati ma il più efficace è quello di Reggio che con un break di 7-0 vola sul +10 al quinto minuto. Nel momento peggiore della Vanoli si accende Zegarowski che infila la tripla che ribalta l’inerzia e in coppia con Adrian guida la squadra al controbreak. Senza Faye e Weber, Reggio viene tenuta a galla da un Smith on fire che mantiene gli ospiti in vantaggio a suon di canestri. Adrian infila la tripla sulla sirena che fissa il 27-24 per Reggio Emilia

2° Quarto: la partita è decisamente accesa con i soliti Adrian e Smith a punire dalla distanza. Poi tanti falli da ambo i lati con il divario che con il passare dei minuti resta pressochè invariato. Da un lato Weber e Smith dall’altra Lacey e Adrian con la Vanoli che riesce a infilare il canestro del sorpasso trovando anche l’allungo con Adrian. Galloway, dopo i problemi di falli del primo quarto torna in campo e infila 3 triple consecutive da casa sua che ribaltano il punteggio. La vanoli è dura a morire e con Adrian segna ancora dalla distanza mentre allo scadere Zegarowski realizza il 50-49 per Reggio.

3° quarto: McCollough è on fire che 2 triple consecutive che spingono avanti la Vanoli fino al +4. Reggio dopo alcuni minuti di sbando reagisce prima con Vitali poi con Galloway e Smith trovando l’allungo fino al +6 al settimo minuto. Reggio stringe le maglie in difesa mentre in attacco prosegue lo show dalla distanza con Galloway e Smith protagonisti. Timida riscossa della Vanoli con Golden ma dall’altra parte Galloway è inarrestabile. Tripla di Lacey allo scadere con Reggio Emilia che chiude la terza frazione avanti sul 77-71.

4° Quarto: La Vanoli prova la rimonta ma sbaglia tantissimi tiri nonostante un dominio a rimbalzo e così Reggio amministra il vantaggio con la circolazione di palla e trovando i canestri della doppia cifra di vantaggio. 1 minuto di fuoco di Zegarowski che realizza 6 punti filati riapre la partita a 5 minuti dalla fine sul +6 per Reggio. Reggio evita il ko grazie ad un super Galloway che oltre a segnare dall distanza diventa pericoloso anche in area mentre dall’altra parte ci pensa Denegri a tenere la Vanoli ancora viva. Qualche errore chiave della Vanoli e i canestri di Weber chiudono i conti, Reggio vince 95-91.

I tabellini:

Vanoli Cremona 91-95 Unahotels Reggio Emilia

Vanoli Cremona: Eboua 4, Adrian 24, Zegarowski 16, Pecchia 2, Denegri 7, Lacey 12, Piccoli, McCullough 12, Golden 11, Zanotti 3 All. Cavina

Unahotels Reggio Emilia: Weber 12, Camara ne, Cipolla, Hervey 14, Galloway 28, Faye 12, Smith 18, Uglietti ne, Atkins 2, Vitali 7, Grant 2, Chillo All. Priftis