Sassari show al PalaSerradimigni: Reggio Emilia battuta

Sassari batte Reggio Emilia 100-81.

di Alessandro Sanna

Nell’anticipo della 9° giornata di LBA la Dinamo Banco di Sardegna Sassari ha la meglio sulla Grissinbon Reggio Emilia per 100-81. In una partita tutt’altro che scontata che ha visto i reggiani tenere testa ai sardi per 3 quarti, ma la qualità di Bilan, Jerrells, Pierre ed Evans è venuta fuori nel momento decisivo del match con numeri in doppia cifra che hanno regalato a Sassari i due punti. Dopo la disfatta di Venezia la Dinamo ritrova una meritata vittoria centrando un momentaneo secondo posto alla pari di Brindisi. Per Reggio una sconfitta preventivata, ma ottimi spunti per ripartire con un Poeta da 20 punti e 15 di Upshaw.

1° QUARTO:

Parte bene la squadra di coach Buscaglia con l’ex Johnson Odom, Fontecchio e Candi che lanciano il primo parziale di 6-10 per Reggio. Sassari trova nelle mani di Bilan, Pierre e Spissu i canestri del -1 (11-12). La partita è bella ed aperta ad ogni eventualità con Reggio capace di mantenersi avanti fino a metà quarto quando Upshaw con una bomba riporta a 4 i punti di vantaggio reggiani. I sardi però prendono in mano la partita e grazie ad un ispirato Pierre risalgono la china fino al primo vantaggio siglato da Mclean che con un gioco da 3 punti manda i sardi sul 24-22. Nel finale Pardon e Poeta tengono attaccata la Grissinbon, ma Jerrells è letale chiudendo il quarto sul 30-26.

2° QUARTO:

Mclean apre le danze del secondo periodo con due schiacciate delle sue, Vitali con un gioco da 4 punti crea il parziale che manda i sardi sul vantaggio in doppia cifra sul 40-28 con Buscaglia costretto al timeout. Odom con un errore in contropiede clamoroso da a Sassari la fiducia per volare fino al +15 complici le giocate irresistibili di Jerrells e Evans che provano a mettere la pietra tombale sul match. Ma il finale è tutto di marca reggiana con Odom e Owens capasci di riportare gli emiliani sul -9 che chiude il tempo sul 51-42.

3° QUARTO:

Evans, Bilan e Vitali, con una bomba dall’angolo, aprono il quarto regalando a Sassari il parziale di 9-0 lanciando la Dinamo sul 60 a 42. Reggio dopo 4 minuti di torpore trova la via del canestro con Poeta, un tecnico a Pozzecco non è sfruttato da Reggio che sbaglia il libero e non sfrutta la successiva rimessa. Bilan è scatenato e trova il 15esimo punto personale con un gioco da 3 punti che vale il +19. Poeta ci prova ancora dai 6.75, ma la sua bomba è resa vana da Evans e Pierre che rispondono colpo su colpo dando la mazzata definitiva alla Grissinbon sul 72-51. Il quarto finisce sul 75-58.

4° QUARTO:

Un Poeta mai domo tiene a galla la Grissinbon grazie alle sue triple, Odom coi liberi rilancia a -12 Reggio, ma Sassari ne ha di più e amministra l’ultimo periodo mettendo la parola fine al match a 2 minuti dalla sirena con il parziale di 5-0 firmato Pierre e Jerrells che vale il 91-74. Il finale non cambia con il risultato finale di 100-81.

Dinamo Banco di Sardegna Sassari:
Spissu 2, Mclean 13, Bilan 17, Bucarelli 0, Devecchi 0, Evans 20, Magro n.e., Pierre 19, Gentile 2, Vitali 14, Jerrells 13.
Coach Gianmarco Pozzecco

Grissinbon Reggio Emilia:
J. Odom 13, Fontecchio 11, Pardon 8, Candi 3, Poeta 20, Vojvoda 0, Infante 3, Owens 8, Upshaw 15, Cipolla 0, Diouf n.e., Mekel n.e..
Coach Maurizio Buscaglia

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy