SF G1 – Watt e i tiri da tre punti, Venezia vince contro Cremona

SF G1 – Watt e i tiri da tre punti, Venezia vince contro Cremona

Venezia vince Gara-1 ribaltando così il fattore campo. Gara bella ed equilibrata decisa da alcuni episodi la Reyer brava a colpire nei momenti chiave del match con i canestri di Stone, Cerella e Haynes

di Riccardo Vecchia

Venezia vince Gara-1 ribaltando così il fattore campo. Gara bella ed equilibrata decisa da alcuni episodi la Reyer brava a colpire nei momenti chiave del match con i canestri di Stone, Cerella e Haynes. La Vanoli ha sbagliato tanti tiri liberi e perso palloni sanguinosi, perdendo l’occasione di restare in scia.

 

Quintetti:

Venezia: Stone, Haynes, Bramos, Mazzola, Watt

Cremona: Diener, Saunders, Crawford, Aldridge, Mathiang

 

Cronaca della partita:

1° Quarto:  Cremona parte forte con un Diener in grande forma mentre Bramos e Watt tengono in piedi Venezia: Travis inventa, Watt nel pitturato domina mentre la Vanoli scappa sul +4 al settimo minuto grazie alle giocate del pick and roll Diener-Mathiang. Stone infila una bomba pesante ma ecco che sale in cattedra Saunders nell’ultimo minuto: 1 recupero e 5 punti filati che permettono alla Vanoli di chiudere il primo quarto in vantaggio per 24-20.

2° Quarto:  Gazzotti e Stojanovic spingono la Vanoli che vola sul + 7; Daye limita i danni in casa Reyer, Cremona fallisce i tentativi per andare sulla doppia cifra di vantaggio e Venezia non perdona: Vidmar da sotto e Bramos dalla distanza minuto dopo minuto accorcia le distanza fino al canestro del 35 pari al settimo minuto. 2 liberi di Aldridge ridestano Cremona dopo minuti di errori e palle perse poi una tripla di Crawford chiude la prima metà di gara sul 40-37 per Cremona

3° Quarto: Mathiang apre il periodo con un canestro da sotto ma è Venezia ad aggredire il periodo: Haynez apre un break con una tripla a cui fanno seguito Mazzola e Stone che regala il primo vantaggio agli ospiti al terzo minuto. Stone e Daye diventano on fire, segnano da ogni angolo mentre la difesa annulla l’attacco dei locali. Venezia non si ferma e con Daye vola sul +9 al sesto minuto. Ruzzier suona la carica in casa Vanoli attaccando il ferro e una tripla che ribalta l’inerzia. Insieme a Stojanovic e Ricci Cremona costruisce un controbreak riportandosi a contatto. Venezia nel finale si affida a Cerella che con due bombe pesantissime difende il vantaggio e chiude avanti sul 64-59.

4° Quarto: Crawford apre il periodo con un bel canestro su cerella ma Cremona sbaglia troppo e 4 punti del solito Watt riportando Venezia sul +8. La Reyer è on fire e con una tripla di Haynez allunga fino al +12. Crawford si accende con 5 punti fondamentali, Venezia respinge le offensive locali con Tonut ed un grande Cerella. Cremona sbaglia troppo tra tiri liberi e triple aperte mentre Venezia con Haynes e Bramos chiude i conti e così Venezia vince 87-80.

MVP BasketInside.com: Mitchell Watt

Vanoli Cremona 80-87 Umana Reyer Venezia

Vanoli Cremona: Saunders 14, Sanguinetti ne, Gazzotti 2, Diener 15, Ricci 5, Ruzzier 7, Mathiang 11, Crawford 14, Aldridge 5, Stojanovic 7. All. Sacchetti

Umana Reyer Venezia: Haynes 9, Stone 10, Bramos 11, Tonut 2, Daye 11, De Nicolao 6, Vidmar 8, Biligha ne, Giuri ne, Mazzola 2, Cerella 6, Watt 23. All. De Raffaele

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy