SF G2 – Olimpia Milano, la seconda fuga è quella buona: Mirotic e Shields stendono Brescia

0

La Germani Brescia prova a riportare in parità la serie, ma Milano allunga nel secondo tempo e vince anche Gara 2 all’Unipol Forum.

Solo 48 ore dopo Gara 1 l’EA7 Emporio Armani Milano e la Germani Brescia si scontrano nuovamente all’Unipol Forum. Ad aprire gara 2 sono i padroni di casa con i liberi di Shields, mentre Brescia fatica nei primi minuti a trovare il fondo della retina. Milano decide di mettere il piede sull’acceleratore e confeziona un parziale di 10-0, con 7 punti di Shields e 3 di Mirotic, che costringe Coach Magro al timeout con la Germani finita già sul -10 (10 a 0 il punteggio al 3’). Al rientro in campo si sblocca finalmente Brescia con i liberi di Bilan, ma l’Olimpia non vuole fermarsi e trova un altro parziale di 10-2 grazie alle triple di Hall e Tonut e al libero di Mirotic (20 a 5 il punteggio al 6’). La Germani prova a rimanere a contatto prima con il canestro di Christon e poi con i liberi di Bilan e Burnell che valgono il -12 sul 22-10 quando restano 2’ da giocare nel primo quarto. L’Olimpia Milano non segna più e la Germani ne approfitta per rosicchiare altri 4 punti con i liberi di Massinburg e l’appoggio di Cobbins fissando così il punteggio sul 22-14 al termine della prima frazione di gioco.

Il secondo quarto si apre con il canestro da sotto di Voigtmann che riporta in doppia cifra il vantaggio dei padroni di casa (+10 sul 24-14), ma ecco arrivare un parziale di 0-4 per la Germani che vale il -6 sul 24 a 18. Nel suo momento migliore si spegne però Brescia che fatica così a trovare il fondo della retina e Milano riesce ad allungare nuovamente con la tripla di Napier e la schiacciata in contropiede di Melli che riportano sul +10 i padroni di casa e costringono nuovamente Coach Magro al timeout (31 a 21 il punteggio al 16’). La Germani rientra in campo con un’altra faccia tenendo Milano a 0 punti segnati per i successivi 3’ del quarto e accorciando fino al -2 con i liberi di Burnell e ai 6 punti di capitan Della Valle (31 a 29 il punteggio). Shields sblocca finalmente Milano con il canestro allo scadere che fissa il punteggio sul 33-29 al termine del primo tempo di gioco.

La tripla di Gabriel inaugura il terzo quarto e riporta sul -1 la Germani Brescia, ma Napier è lesto a rispondere riportando i padroni di casa sul +3 (35 a 32 il punteggio al 21’). Vantaggio che dura meno di 24 secondi poiché nel possesso successivo il gioco da 3 punti di Bilan riporta in parità la sfida sul 35-35. Milano decide nuovamente di mettere il piede sull’acceleratore e in due minuti confeziona un parziale di 7-0 con le due triple di Mirotic e il libero di Napier che valgono il +7 (42 a 35 il punteggio al 23’) costringendo Coach Magro al timeout. Al rientro in campo Brescia litiga ancora col ferro e la schiacciata di Mirotic porta a 9 le lunghezze di vantaggio dei padroni di casa. La Germani non vuole però saperne di mollare e prima si sblocca con la tripla di Della Valle e poi accorcia sul -4 con il canestro da sotto di Christon (44 a 40 il punteggio al 25’). Ecco però arrivare la reazione di Milano che risponde al parziale di Brescia con i canestri di Mirotic e Shields e tentano poi per ben due volte di scappare sul +9 grazie alle triple di Hall e Voigtmann, prima sul 53 a 44 e poi sul 56-47 con Burnell a rispondere presente per la Germani Brescia. Il canestro su rimbalzo offensivo di Voigtmann riporta in doppia cifra il vantaggio dell’Olimpia sul +11 (58 a 47 il punteggio). Nel finale il canestro di Petrucelli fissa il punteggio sul 58-49 al termine della terza frazione di gioco.

La Germani prova a rifarsi subito sotto in apertura di quarto quarto con il canestro da sotto di Cobbins, ma Milano è letale dall’arco con Voigtmann e Shields, che riportano in doppia cifra il vantaggio dei padroni di casa sul +11 (64 a 53 il punteggio). Massinburg prova a rispondere con la stessa moneta riportando la Germani sul -8. Il canestro di Shields vale il nuovo +10, Petrucelli accorcia nuovamente il divario con una tripla, ma dall’altra parte segna anche Mirotic e Coach Magro decide di chiamare timeout per provare a giocarsi il tutto per tutto con la sua squadra finita di nuovo sul -10 quando restano da giocare solo 5’ (69 a 59 il punteggio al 35’). Al rientro in campo Massinburg trova due punti su rimbalzo in attacco ma Melli è ancora letale dopo Gara 1 e prima segna la tripla che vale il +11 e poi confeziona l’assist per Mirotic che vale il +13 sul 74-61. Petrucelli prova a tenere vive le speranze di Brescia con un’altra tripla, ma Milano nel finale non trema dalla lunetta e si aggiudica gara 2 con il punteggio finale di 77-66.

Olimpia Milano – Germani Brescia 77-66 (22-14, 33-29, 58-49) Serie 2-0 Olimpia

MIL: Mirotic 21, Shields 16, Hall 11, Voigtmann 10, Melli 6, Napier 6, Tonut 5, Hines, Flaccadori 2, Ricci, Caruso, Bortolani. All: Messina.

BRE: Massinburg 12, Petrucelli 10, Della Valle 9, Burnell 9, Bilan 8, Christon 7, Cobbins 6, Gabriel 5, Akele, Cournooh, Tanfoglio NE, Porto NE. All: Magro.

Uff stampa Pallacanestro Brescia