Smith è scatenato, Brindisi rischia il suicidio ma porta a casa i due punti

0

Era una partita da portare a casa a tutti i costi e così è stato. Ma quanta sofferenza per la Happy Casa Brindisi, Moore stava per buttare tutto alle ortiche, con 4 punti di vantaggio e palla in mano, a 15 secondi dal termine perde palla e commette un fallo di frustrazione (antisportivo), che è costato ai suoi i tempi supplementari.
Oggi per i pugliesi, oltre al solito Lalanne, si è visto finalmente un ottimo Tepic e sopratutto uno scatenato Smith autore di 22 punti, ma non solo, 6 falli subiti, 6 assist, percentuali al tiro in gioco del 100%, sporcato da uno 8/10 dalla lunetta, ma ha suonato la carica anche in fase difensiva.
Varese è riuscita a rimanere in partita grazie ai suoi due violini Okoye e Wells che Brindisi non è riuscita a zittire, ben 11 i punti per Natali, il giocatore di turno “sconosciuto”, che contro Brindisi fa il suo record di punti segnati in una partita, record di punti anche per Okoye, il suo massimo sono stati 22 punti contro Pesaro e contro Cantù.
Con questi 2 punti Brindisi rimane in corsa salvezza, probabilmente una corsa a 4 tra Brindisi, Pesaro, Varese e Pistoia.
STARTING FIVE
BRINDISI: MOORE, SUGGS, TEPIC, SMITH, LALANNE
VARESE: WELLS, AVRAMOVIC, FERRERO, OKOYE, CAIN
CRONACA
Primo quarto: Brindisi parte con il piede giusto e soprattutto con ottime percentuali dalla linea dei tre punti, dopo due triple di Lalanne, e una di Suggs, timeout per gli ospiti, 11-0, 3’20”. I pugliesi per due volte azione da 3 punti, canestro più tiro libero segnato, prima da Tepic e poi da Lalanne, 19-4 6’15”. Wells in entrata supera Cardillo e mette dentro i due punti, due tiri liberi messi a segno da Pelle, Brindisi ha l’ultimo possesso, ma Okoye commette fasso su Mesicek che segna un tiro libero, Okoye con un arresto e tiro dalla media segna sulla sirena, 23-15, con un parziale di 4-11, Varese riesce a rientrare nel match.
Secondo quarto: Hollis commette fallo antisportivo in azione offensiva su Donzelli, che mette dentro solo uno dei due tiri liberi, 29-15 12’. Moore si accorge solo all’ultimo istante dello scadere dei 24”, tira da tre punti e segna, 32-15, il PalaPentassuglia apprezza. Wells si prende la squadra sulle spalle e mette 4 punti consecutivi, 34-21, timeout chiamato da Vitucci, 15’. Una tripla e due facili canestri in transizione per Varese, ed il black out di Brindisi è servito, 34-28 altro timeout, 16’. Brindisi si risveglia, ma nell’ultima azione a 8 secondi dal termine, dopo aver recuperato un pallone, lo perde malamente dopo un passaggio errato, il tiro allo scadere del quarto di Pelle porta Varese sul 42-33.
Terzo quarto: Inizio di match combattuto, dopo una tripla di Wells 48-40, 24’. Tepic è in partita, entra e taglia la difesa di Varese per due volte, dall’altra parte Okoye e Ferrero con due tripla, e di nuovo Okoye da solo in transizione 52-50 e match riaperto, altro black out di Brindisi, timeout Vitucci 26’. Brindisi respira un po’, ma Wells con una tripla riavvicina Varese, 56-53 27’30”. Fallo in attacco a 15” da termine del quarto di Pelle, nell’ultima azione passaggio errato di Suggs e palla persa, 62-56.
Quarto quarto: Smith un po’ fortunosamente subisce fallo su tiro da tre sulla sirena e ne mette dentro due su tre, Cain mette a segno un’azione da 3 punti, due più uno, Suggs due liberi, 68-62 32’30”. Dopo un fallo subito da Moore, che gli valgono due tiri liberi, timeout chiamato da Varese, 2/2 di Moore, tripla di Smith, 73-64, 35’30”. Scorrono i titoli di coda e Moore mette dentro altri due tiri liberi, timeout Varese, 82-72, 1’15” dal termine. 6-0 di parziale di Varese che nel finale mette sotto pressione i padroni di casa, 82-78, palla a Brindisi, 21″ al termine. Moore perde palla e commette fallo antisportivo su Wells, segna i due tiri liberi e Varese ha la palla della possibile vittoria, 82-20 15″ al termine. Tapin di Cain dopo un errore al tiro di Wells, 82-82, palla a Brindisi 8″ al termine. Moore sbaglia il tiro della vittoria, 82-82.
Overtime: Brindisi è in controllo, ma Varese è sempre in agguato, ad un minuto e cinque secondi dal termine dopo due punti di Lalanne, 90-85. Tripla di Ferrero allo scadere dei 24″, 90-88, Smith penetra allo scadere, mette dentro i due punti e subisce fallo da Wells, quinto fallo, mette dentro il tiro libero, 93-88. Okoye quando mancano 5″ segna il canestro del 93-90, istanti replay per presunto canestro da 3, ma il canestro viene confermato da due punti. Smith subisce fallo e mette dentro tutti e due i tiri liberi, la partita termina con il punteggio di 95-90.
MVP BASKETINSIDE.COM: Smith (22 punti 36 di valutazione)
HAPPY CASA BRINDISI – OPENJOBMETIS VARESE 95-90
Parziali: 23-15, 42-33, 62-56, 82-82

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here