Supercoppa LBA: Brescia, sconfitta preoccupante. Napoli rimonta da -24 e vince

0
via facebook.com/pallacanestrobrescia

Napoli corsara, capace di rimontare 24 punti in casa di Brescia, senza Jason Rich. Gli allarmi suonano in casa Germani, perchè se è vero che la partita non contava nulla ai fini della qualificazioni, le modalità della sconfitta (la terza di fila) sono preoccupanti, e gettano ombre su fiducia e morale del’ambiente. I lombardi partono a cannone, sono perfetti nel primo tempo, chiudono a +21 all’intervallo dopo essere stati anche a +24. Secondo tempo opposto, con Napoli che chiude le vie per il canestro, sfrutta la gran serata di Elegar e Velicka e opera il soprasso a quarto periodo inoltrato. Il +10 è una punizione giusta per una Brescia che non ha giocato gli ultimi possessi, con un atteggiamento non promettente in vista dell’imminente inzio del campionato. A coach Magro non basta Petrucelli (gran primo tempo, inesistente nel secondo con parecchi errori al tiro banali) e Mitrou-Long, che produce ma a percentuali non entusiasmanti. Napoli ha carattere, banchetta nel pitturato con Elegar e trova in Velicka e McDuffie due bocche da fuoco affidabili. Senza Burns Brescia soffre il lungo ex Reggio Emilia, con Cobbins e soprattutto Gabriel in grande affanno. Brescia ora deve rialzare la testa: al PalaBarbuto servirà una prova di carattere, possibilmente senza cali fisici e mentali a gara in corso.

Quintetto Brescia: Mitrou-Long, Della Valle, Petrucelli, Gabriel, Cobbins

Quintetto Napoli: Mayo, Marini, McDuffie, Parks, Elegar

Primo quarto che inizia in maniera equilibrata, con Brescia che cerca di dare la prima spallata grazie a uno scatenato Petrucelli sui due lati del campo: l’ala nativa dello Stato di New York segna a raffica e ruba diversi palloni, lanciandosi in contropiede per punti facili. La Leonessa scava il solco, chiudendo al 10′ avanti di 7 punti (25-18).

Secondo quarto di forte marca bresciana: la Germani alza i giri in difesa, mandando fuori giri la squadra avversaria. Parziale 14-2 nella prima parte di seconda frazione a portarsi al massimo vantaggio (+17, 39-22 al 15′). Brescia in totale controllo e fiducia, nonostante il gioco da tre punti di McDuffie che ferma il parziale. Brescia tocca nuovamente il massimo vantaggio con la bomba di Della Valle, +22, ritoccato subito dopo dai liberi di Mitrou-Long (+24, 50-26 al 18′). Velicka prova a svegliare i suoi, che rientrano negli spogliatoi sul -21 (52-31).

Napoli si scuote nella ripresa, stampando un 20-10 (62-51) nella prima metà di terza frazione, autati da un Elegar sugli scudi nel pitturato. Dimezzato il vantaggio per gli ospiti, che cercano di rientrare in partita grazie al blackout offensivo di Brescia, che tira malissimo nel quarto, dando il là alla banda di Sacripanti di mettere insieme una rimonta inattesa e clamorosa. Napoli rientra fino al -1, risultato con cui ci si affaccia all’ultimo periodo (66-65).

Match punto a punto, con Mitrou-Long che chiude il parziale 11-0 a cavallo tra ultimi due quarti con cui Napoli aveva messo il naso davanti. Risposta Gevi affidata alla giocata di Lombardi, ma pra la gara è in assoluto equilibrio, con incertezza su chi sarà il vincitore. Magro si affida ai suoi titolari, mentre Elegar continua a martellare l’area avversaria, con Velicka che segna in faccia a Mitrou-Long la tripla del +4 in stepback (71-75). Brescia prova a reagire ma gli avversari sono in fiducia, trascinati da un Elegar tuttofare, a mandare a bersaglio il jumper del +5 (76-81 al 38′). Nula da fare per i padroni di casa, che alzano bandiera bianca: 77-87 Napoli, con la Germani che molla il colpo negli ultimi possessi.

Germani Brescia vs Gevi Napoli 77-87 (25-18; 52-31; 66-65)

Brescia: Cobbins 8, Gabriel 9, Moore 7, Della Valle 12, Petrucelli 17, Parrillo 0, Mitrou-Long 16, Laquintana 7, Eboua 1, Moss 0, Rodella n.e., Djlya n.e. All: Magro

Napoli: Elegar 19, Velicka 23, McDuffie 14, Uglietti 4, Parks 11, Zerini 2, Lombardi 5, Mayo 5, Marini 4, Coralic n.e., Grassi n.e., Sinagra n.e. All: Sacripanti

MVP Basketinside: Frank Elegar

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here