SUPERCOPPA LBA, Gir. D – Buona la prima per Pesaro che con un super Delfino ha la meglio sulla Happy Casa

SUPERCOPPA LBA, Gir. D – Buona la prima per Pesaro che con un super Delfino ha la meglio sulla Happy Casa

I troppi tiri liberi sbagliati e un super Delfino condannano Brindisi alla sconfitta contro una Pesaro molto più reattiva e pronta fisicamente.

di Gianluca Rota

Brindisi stecca la prima uscita stagionale, la squadra guidata da Frank Vitucci  si dimostra troppo pasticciona dalla lunetta ( 18/34), mentre Pesaro trascinata da uno strepitoso Carlos Delfino, gioca una buonissima partita e parte con il piede giusto nella sua prima uscita stagionale.

QUINTETTO HAPPY CASA BRINDISI: Thompson, Harrison, Bell, Willis, Perkins

QUINTETTO CARPEGNA PROSCIUTTO PESARO: Robinson, Massenat, Delfino, Filipovity, Cain

PRIMO QUARTO:  

Parte forte Brindisi che con la tripla di Bell e i due punti di Perkins trova un mini parziale di 5-0, per Pesaro c’è un Carlos Delfino sugli scudi, concluderà il primo quarto con otto punti, che mette il primo canestro da tre per i marchigiani. La gara dopo un avvio arrembante, si assesta sui binari dell’equilibrio con i pugliesi che si affidano alle azioni di Thompson ed Harrison, quest’ultimo sarà il miglior marcatore dei primi 10’, mentre per la squadra guidata da Jasmin Repesa, oltre al già citato Delfino, si fa sentire sotto i tabelloni l’ex Varese e Brescia Tyler Cain. Verso la fine del primo periodo Brindisi tocca il massimo vantaggio con la bomba di Harrison per il 21-15, dall’altra parte del campo Zanelli commette fallo sul tiro da tre punti di Tambone mandandolo in lunetta dove il play-guardia italiano non sbaglia, riportando la propria squadra a contatto sul -3. Il primo quarto si conclude con la tripla di Harrison che si spegne sul ferro.

SECONDO QUARTO:

Sulla falsa riga del primo periodo, i primi minuti sono all’insegna dell’equilibrio con entrambe le squadre che si rispondono colpo su colpo. Brindisi continua a sbagliare troppo dalla lunetta, invece Pesaro fa fatica a trovare la via del canestro dall’arco dei 6,75. Sul finire del quarto,  Thompson trova il canestro che porta la Happy Casa in vantaggio sul 38-37 in conclusione dei primi 20′.

TERZO QUARTO:    

Pesaro inizia meglio dopo l’intervallo con un parziale di 9-0 firmato Zanotti-Robinson-Delfino, mentre la Happy Casa trova la via del canestro solo dopo 4’ con i due punti di Harrison ma, i marchigiani prendono il primo grande vantaggio della gara portandosi sul +10 a metà periodo, 40-50; i pugliesi con orgoglioso reagiscono e con i rimbalzi di Krubally  e le iniziative del solito Harrison  si riportano sotto la doppia cifra di svantaggio, 49-54. Il quarto si conclude con i tre liberi messi a segno da un solido Massenat e la prima tripla stagionale del nuovo capitano di Brindisi, ovvero Alessandro Zanelli. Dopo 30′ Pesaro conduce 53-57.

ULTIMO QUARTO: 

Con le unghie e con i denti Brindisi si tiene aggrappata alla gara; Visconti dopo un inizio non dei migliori, piazza una tripla e un 2+1 che tiene a galla la propria squadra, la Carpegna invece trova un piccolo blackout offensivo e Zanelli con la tripla avvicina ulteriormente Brindisi sul -2, 63-65. Ma è qui che sale nuovamente in cattedra Delfino che si carica sulle le spalle la squadra e propizia insieme a Cain e Filloy un letale parziale di 13-0 che mette in ginocchio la Happy Casa che non può nulla. Così Pesaro con un ottimo secondo tempo piega la resistenza di Brindisi vincendo la prima gara nella bolla di Olbia con il punteggio di 71-83.

 

HAPPY CASA BRINDISI – CARPEGNA PROSCIUTTO PESARO 71-83  ( 21-18, 17-19, 15-20, 18- 26)

TABELLINO:

HAPPY CASA BRINDISI: Krubally 5, Zanelli 7, Harrison 15, Visconti 5, Gaspardo 3, Thompson 14, Cattapan, Guido ne, Udom, Bell 8, Perkins 2, Willis 12. All.: Vitucci

CARPEGNA PROSCIUTTO PESARO: Drell 5, Massenat 10, Filloy 7, Calbini, Cain 8, Robinson 7, Tambone 9, Basso, Serpilli, Filipovity 2, Zanotti 16, Delfino 19 . All.: Repesa

BASKETINSIDE MVP: Carlos Delfino

PROGRESSIVI: 21-18, 38-37, 53-57, 71-83

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy