Tortona è coriacea ma l’overtime premia Reggio Emilia

0
Credits: Tortona FB

la Unahotels Reggio Emilia vince dopo un over time contro una solida Bertram Tortona (98 a93), grazie ad una prova di esperienza e qualità di Olsevicius e Strautins che metono a segno 44 punti in due;

Dopo il roboante successo in casa della Fortitudo Bologna, la Bertram Tortona torna al PalaEnergica Paolo Ferraris per ospitare la UNAHOTELS Reggio Emilia, reduce dalla vittoria di Trieste prima dello stop per Covid.

PRIMO PERIODO: Tortona parte con iul quintetto tipo con Wright, Daum, Macura, Cain e Sanders, mentre Reggio Emilia schiera Thompson, Cinciarini, Johnson, Hopkins ed Olisevicius; Inizio con le polveri bagnate per entrambe le squadre che, dopo due minuti di gioco, sono sullo 0 a 2 per lgi ospiti. La Unahotels paere partire un pò più concentrata della Bertram e piazza un mini parziale con Olisevicius che porta la squadra di Caja sul 2 a 9 dopo quatto minuti di gioco; Daumparte molto a rilento con un brutto 0/4 dal campo e Tortona fatica a trovare fluidità offensiva; Sanders prova a mettersi in proprio, mette cinque punti in fila, e riavvicina i patroni di casa che dopo sete minuti di gara si trovano sul 9 a 14; Daum però dopo la partenza lenta entra nella gara, spara la bomba del meno due e la Betram rientra pienamente nella gara (12 a14); Ramondino mette in campo Filloy, Mascolo e Severini; Ultimi due minuti del periodo in generale e quilibri con entrambe le squadre che faticano a trovare la via del canestro. Il primo quarto si chiude con Reggio Emila in vantaggio di quattro lunghezze (12 a16);

SECONDO PERIODO: Al rientro in campo è Strautins a smuovere il risultato con una bomba del 12 a 19 ma dall’altro lato del campo è Macura che guadagna un fallo su tiro da tre punti e riporta Tortona sul meno 4 (15 a 19); Severini con una buona giocata personale porta i bianconeri sul meno 1 (18 a 19) con 8.21 sul cronometro. Tortona agguanta la prima parità della gara a quota 21 con una pregevole giocata di Sanders. Tortona è pienamente in gra ma Reggio risponde con percentuali molto alte da tre punti, ma il risulttao rimane in perfetto equilibrio a quota 27. Strautins, miglior realizzatore della gara con 11 punti personali, porta Reggio sul +2 (27 a 29) quando mancano 4.30 da giocare. ma per la Bertram, man of the match, Sanders, mette giocate determinanti e la bomba che riportano Tortona con il naso avanti sul 30 a 29; Nuovo sorpasso della Unahotels, sempre dall’arco lungo, per il 30 a32 con 3.55 all’intervallo lungo; la Bertram organizza bene la propria fase offensiva ma litiga con il ferro, specie dalla lunga distanza; Reggio invece è più cinica dall’arco lungo e quando mancano 1.50 da giocare gli ospiti conducono di sei lunghezze (33 a 39); Si va negli spogliatoi con Reggio Emilia avanti di sei punti ( 36 a 42);

TERZO PERIODO: Tortona parte con energia e recupera lo svantaggio nei confronti degli ospiti grazie a due Cain e Sanders; E’ proprio Sanders ad esere, fino a questo punto, il top scorer per la Betram con 15 punti di bottino personale; Dopo due minuti di gioco il punteggio è sul 41 a 43 per la Unahotels; macura però segan al parità a quota 43 e segna anche il libero suplementare che regala il sorpasso della Betram Tortona sul 44 a 43; ma si accende Macura, mette sei punti in fila, e Tortona si trova sul +2 (47 a 45); Regio segna dall’arco lungo ma Tortona prontamnete risponde con Daum ed i padroni di casa mantengono il + 2 (50 a 48); Stautins continua però la sua striscia e Reggio pareggia a quota 50; Filloy prende un colpo fortuito al volto e Ramondino lo sostituisce con Mascolo, per permettere alla guardia italo argentina di ricevere le cure dallo staff medico dei bianconeri. Tortona pasticcia in attacco ma Daum si inventa una bomba che regala ai bianconeri il +3 (53 a 50); Continua perà la striscia dei bianconeri che con Wright vanno sul +6 (56 a 50) con 3.27 al termine del terzo periodo; Tortona allunga fino al +8 ma Reggio risponde con l’esperienza di Cinciarini che con una giocata da tre punti riorta i suoi a 5 punti dalla Bertram. ma Reggio si perde difensivamente Wright che mette la seconda tripla di serata e Tortona è di nuovo sul +8 (65 a 57); Il terzo quarto si chiude con Tortona in vantaggio 66 a 57 in terzo periodo in cui Torotna ha segnato 35 punti;

QUARTO PERIODO: Inizio di ultimo periodo un pò frenato per la Betram che concede quanche punto alla Unahotels ma mantiene il gap a 5 punti di distanza (66 a 61) dopo un minuto e mezo di gioco. Ma Macura prende in mano la gra, bomba da distanza siderale e Tortona si riporta sul + 8 (69 a 61); Il vero regalo alla Betram lo fa il proprio capitano, Riccardo Tavernelli, bomba in uscita dai blocchi e fallo, per una giocata da quattro punti che vale il +12 per Tortona con 7.30 da giocare; hopkins inchioda una gran schiacciata in area che vale il meno dieci punti per la Unahotels. Ma Tortona mantiene saldamente le redini della gara. Anche Cannon si iscrive alla gara, segna quattro punti in fila, e Tortona si invola verso la terza vittoria consecutiva; ma Reggio pare non starci, mette due triple consecutive per cercare di riavvicinarsi alla Bertram che però conduce sempre per 77 a 69, quando macano 4.40 da giocare. Severini però ci mette il suo marchio di fabbrica, il tiro da tre, e riporta Tortona sul +11. Però Reggio non molla, con Thompson che riporta la Unahotels a meno sette (70 a 63) dai padroni di casa. Tortona però ferma la sua produzione offensiva e Reggio Emilia ne approfitta per portarsi sul meno 3 punti (80 a 77) qunado mancano 35 secondi da giocare. Oliseviucius prova la bomba del pareggio ma va corta. Tortona però pasticcia sulla rimessa, perde palla e Stautins recupera, segna con fallo ma sbaglia il libero e Tortona rimane in vantaggio sul 80 a 79 con 13 secondi da giocare. Due liberi di Wright portano Tortona sul +3 ma Strauntis segna la bomba che manda la gara in parità a quota 82 con due secondi sul cronometro. Ultimo possesso di Tortona, ma il tempo fugge e si va all’overtime.

OVERTIME: Tortona parte bene in questo tempo supplementare e si porta subito in vantaggio sul +2, ma Reggio risponde e la parità continua tra le due squadre. Reggio però è più cinica di Tortona e l’esperienza di Cinciarini i fa sentire in questo overtime. La squadra di Caja prende sei punti di vantaggio (88 a 94) quando manca 1min 10 sec alla sirena; Al rientro in campo dal time out però Macura guadagna il fallo di Cinciarini, il quinto del capitano di Reggio, e Tortona ritorna a meno 4 punti dagli ospiti. Dall’arco però Thompson mette la bomba, subito risponde Sanders e con 23.5 secondi sul tabellone la Bertram insegue per sole 4 lunghezze. Il cronometro però è impietoso e la Unahotels Reggio Emilia vince la gara contro una ottima Betram Tortona per 98 a 93 dopo un tempo supplementare.

BERTRAM TORTONA – UNAHOTELS Reggio Emilia: 93 -98

BERTRAM TORTONA: Wright 16, Macura 18, Daum 11, Tavernelli 4, Mascolo 3, Sanders 19, Cannon 5, Cain 7, Filloy 2, Severini 8, Mortellaro, Rota; All. Ramondino.

UNAHOTELS REGIO EMILIA: Olisevicius 22, Opkins 11, Crawford 4, Cinciarini 15, Thompson Jr. 12, Johnson 12, Strautins 22, Diouf, Baldi Rosi, Bonacini, Colombo; All. Caja