Troppa Sassari per Pesaro: la Dinamo domina e vince al PalaSerradimigni

Troppa Sassari per Pesaro: la Dinamo domina e vince al PalaSerradimigni

Sassari non perdona: Pesaro battuta per 99-79 al PalaSerradimigni.

di Alessandro Sanna

La Dinamo Banco di Sardegna Sassari non stecca la prima casalinga contro Pesaro e centra la seconda vittoria consecutiva in campionato per 99-79. Tutto facile per gli uomini di Pozzecco che dopo un quarto e mezzo equilibrato dilagano trascinati da Vitali, Mclean ed Evans dilagano portandosi già nel terzo periodo sul +20 e annichilendo le speranze di Pesaro di rientrare nel match. Nonostante una prova volenterosa con un Mussini sugli scudi (26 pt) e un buon Drell. Per gli uomini del Poz è la quarta vittoria ufficiale consecutiva dopo quelle in Supercoppa con Cremona e Venezia e quella sul campo di Varese. Nella seicentesima gara con i sardi c’è anche spacio per capitan Devecchi che segna una tripla nell’ultimo periodo.

1° QUARTO:

Prima del match il giusto tributo al roster e alla dirigenza biancoblu che festeggia davanti al proprio pubblico la Supercoppa conquistata contro Venezia 7 giorni fa e l’esposizione dello stendardo.

Parte forte la squadra sassarese con un parziale di 11-2 firmato dagli scatenati Spissu ed Evans, implacabili dai 6.75, Pesaro non muore, anzi risponde con un controparziale di 9-0 che pareggia i conti complici i punti dell’ex Lydeka e di Drell (11-11). Il finale si gioca punto a punto con Pozzecco che mette in campo Jerrells e Mclean con il centro americano che segna i canestri del definitivo 20-19 che chiude il primo quarto.

2° QUARTO:

Secondo quarto che si apre con una bomba per parte con protagonisti Mussini e Jerrells, Mclean ancora protagonasta, ma Pesaro non molla e mantiene aperti i giochi con Mussini scatenato dai 6.75 (28-28). Sassari si sveglia dal torpore di inizio quarto con Pierre e Gentile capaci di regalare il controparziale che vale il 37-32. Nella seconda parte di quarto il terzo fallo di Lydeka compromette la difesa pesarese che regala a Sassari facili contropiedi concretizzati da Pierre e Bilan protagonisti del 50-34 finale.

3° QUARTO:

Mussini apre le danze del terzo periodo dopo il riposo lungo, Vitali risponde dalla lunetta e con una schiacciata in contropiede che regala ai sardi il +17 e costringe Perego al timeout. Evans dalla lunetta regala a Sassari il +19 che congela, visti i valori in campo da fine secondo quarto in poi il risultato i favore della Dinamo. Mussini tiene a galla Pesaro, ma il contropiede di Evans e il canestro di vitali che vale il +20 chiude totalmente i giochi. Il secondo periodo si chiude 75-56.

4° QUARTO:

L’ultimo periodo non regala emozioni con il risultato già ben saldo nelle mani degli uomini del Poz. C’è spazio per Re, Devecchi e Bucarelli con Sassari che chiude il match sul 99-79.

Dinamo Banco di Sardegna Sassari:
Spissu 9, Mclean 13, Bilan 7, Re 1, Bucarelli 0, Devecchi 3, Evans 20, Magro 0, Pierre 10, Gentile 14, Vitali 11, Jerrells 11.
Coach Gianmarco Pozzecco

Carpegna Prosciutto Basket Pesaro:
Barford 8, Drell 12, Mussini 27, Miaschi 5, Eboua 0, Lydeka 6, Basso n.e., Thomas 9, Totè 9, Zanotti 3.
Coach Federico Perego

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy