Troppa Sidigas per Reggio, è monologo irpino al Del Mauro

Troppa Sidigas per Reggio, è monologo irpino al Del Mauro

Con una prestazione solida su entrambi i lati del campo, la squadra di coach Vucinic domina gli emiliani ed ottiene una vittoria importante in ottica Playoff.

di Davide Scioscia

Non c’è stata storia questa sera al PalaDelMauro, dove la Scandone Avellino ha battuto la Grissin Bon Reggio Emilia col punteggio finale di 91-59, al termine di una partita dominata dall’inizio alla fine. Poco da dire sul match, se non che la formazione di casa ha interpretato al meglio il proprio piano partita aggredendo sin da subito gli avversari che hanno ben presto dovuto soccombere sotto i colpi della Sidigas, capitanata da un superbo Sykes da 29 punti e 6 assist, ben coadiuvato da Green (17), Silins (12) e Harper (13); dall’altra parte 18 punti per Dixon e 13 per Gaspardo.

STARTING FIVE
Sidigas: Sykes, Harper, Campogrande, Green, Ndiaye
Grissin Bon: Candi, Dixon, Allen, Gaspardo, Cervi

PRIMO TEMPO – L’avvio di gara è tutto di marca irpina, con gli ospiti che al 3’ sono già sotto 9-2 dopo i canestri di Green e Harper. La reazione reggiana arriva grazie ai punti di Allen e Mussini, che riportano la Grissin Bon a -1 al 6’ (14-13) nonostante l’ottavo punto di Green per la Sidigas. Dopo il sorpasso ospite confezionato da Gaspardo ed il conseguente timeout per Vucinic, la Scandone si riporta in vantaggio trascinata da Harper e Udanoh (21-17 all’8’); il parziale avellinese diventa di 10-2 dopo la bomba di Sykes: al 10’ è 24-17. Dopo il -3 firmato da un tap-in offensivo di Cervi, Avellino trova cinque punti in fila da Silins, che le ridà otto lunghezze di vantaggio al 13’ (29-21). Dopo un timeout chiamato da Pillastrini, Sykes trova un 2+1, ma la Reggiana sfrutta la verve di Dixon per toccare nuovamente il -7 al 15’ (34-27). Mussini e ancora Dixon propiziano lo 0-8 di parziale ospite, che però viene chiuso da un bel canestro in fadeaway di Green per il 36-31 del 17’. La Grissin Bon non trova più la via del canestro e la Sidigas la punisce con i canestri di Sykes e Harper per il +12 con cui le squadre tornano negli spogliatoi per l’intervallo (43-31).
SECONDO TEMPO – Sykes riapre le danze con un layup in contropiede dopo una rubata, ma Reggio trova due canestri in fila di Dixon per il nuovo -12 del 23′ (47-35). Si mette in proprio Sykes, che con sei punti consecutivi fa volare la Scandone a +18: al 25′ è 53-35 e timeout per gli emiliani. Continua a dispensare una grande pallacanestro la formazione biancoverde, che grazie ad una tripla dall’angolo di Green tocca il +23 al 27′ (64-41) contro una Reggiana che, al contrario, è poco lucida. Negli ultimi minuti del quarto la musica non cambia, con la Sidigas che tocca il +26 trascinata da Udanoh e Silins (72-46). La partita ha poco altro da dire, con la formazione biancoverde che si porta a +28 con il primo canestro di Spizzichini e la schiacciata di Silins al 33′ (76-48). La Grissin Bon ha un lieve scatto d’orgoglio con Mussini e Dixon, ma dall’altra parte ancora Spizzichini riporta a +25 i suoi al 35′ (80-55). È sempre più garbage time; i giocatori si adoperano per aggiornare i propri tabellini personali, con anche il giovane Sabatino che si iscrive a referto da oltre l’arco per il +29 a 37′ (86-57), vantaggio poi ritoccato dal solito Sykes sul +32 al 39′ (91-59). Il finale recita 91-59 per Avellino.

MVP basketinside.com: Keifer SYKES – 29 punti, 6 assist, 35 di valutazione

Sidigas AvellinoGrissin Bon Reggio Emilia 91-59
Parziali: 24-17; 43-31; 72-46

AVELLINO: Udanoh 9, Green 17, Guariglia n.e., Campani n.e., Sabatino 3, Silins 12, Campogrande, Harper 13, D’Ercole, Sykes 29, Spizzichini 4, Ndiaye 4. Coach: Vucinic.

REGGIO: Mussini 9, Allen 8, Dixon 18, Candi 2, Aguilar n.e., Gaspardo 13, Vigori n.e., Cervi 5, Ortner 2, Llompart 2, De Vico, Dellosto n.e. Coach: Pillastrini.

Arbitri: Biggi, Bartoli, Boninsegna.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy