Una gigantesca Sassari abbatte Brindisi: vittoria d’autorità della Dinamo al PalaSerradimigni

0

Vittoria di carattere per la Dinamo Sassari che sconfigge 102-75 l’Happy Casa Brindisi e non solo aggancia i pugliesi in classifica, ma ribalta anche la differenza canestri in virtù del +9 di Brindisi all’andata.Grandi protagonisti del match Gerald Robinson (20 p + 15 a)e Jason Burnell (19 p + 12 r).

Gaspardo e Nick Perkins portano Brindisi sullo 0-4, ma la reazione di Sassari non tarda ad arrivare e Bendzius e Krušlin regalano alla Dinamo il primo vantaggio del match: 7-4. Le due squadre trovano con difficoltà la via del canestro e il match rimane in equilibrio per tutto il primo quarto con i pugliesi trascinati da uno scatenato Nick Perkins. Il centro statunitense con una tripla chiude il primo quarto sul 21-24.

Nel secondo periodo la musica non cambia e le due squadre giocano un match sul punto a punto e a 7’43” dalla fine del secondo quarto è in perfetta parità: 26-26. La Dinamo stringe le maglie in difesa e con le triple di Bendzius e Gentile si porta sul + 5 (35-30). Josh Perkins firma il -3, ma Sassari trascinata da Gerald Robinson aumenta il gap e all’intervallo è avanti 47-38.

Al ritorno dagli spogliatoi Krušlin regala a Sassari il massimo vantaggio, ma Josh Perkins con una tripla riporta Brindisi sotto la doppia cifra di vantaggio. La Dinamo vuole l’ottavo successo stagionale e con la tripla di Logan vola sul +15: 64-49. Alessandro Gentile e Josh Perkins provano a caricarsi sulle spalle l’attacco brindisino, ma è sempre la Dinamo ad avere in mano il pallino del match e Burnell realizza il canestro del +18: 68-50. Il quarto scivola via senza nessuna particolare emozione e Sassari all’ultimi mini intervallo è avanti 73-59.

Brindisi prova a rimanere aggrappata al match grazie ai rimbalzi offensivi (15 a fine partita) e con Chappell torna a -12 (73-61). Logan e Diop non si fanno cogliere impreparati e la Dinamo a 7’ dalla fine è avanti 80-66. Robinson continua a essere determinante in casa Dinamo Sassari e con una tripla prima e con un assist poi è il protagonista dell’allungo decisivo sassarese: 74-53.

Josh Perkins si carica sulle spalle l’attacco brindisino, che ha anche l’opportunità di accorciare sul -13 a 3’30” dalla fine, ma dopo l’errore del giocatore nativo di Denver, il solito Robinson firma il +19. La Dinamo controlla senza patemi il vantaggio e vince 102-75.

TABELLINI:

Dinamo Banco di Sardegna Sassari: Logan 17, Robinson 17, Gandini NE, Devecchi 0, Treier2 , Chessa NE, Burnell 17, Bendzius 21, Mekowulu 9, Gentile 3, Diop 3, Krušlin 6
Coach Piero Bucchi

Happy Casa Brindisi: Adrian 10, Redivo 2, Gentile 10, Zanelli NE, De Nonno NE, Gaspardo 14, Ulaneo Ne, Chappell 7, Udom 3, Perkins N. 17, Perkins J. 15
Coach Frank Vitucci