Una solida Cantù ritrova il successo esterno in casa della Unahotels Reggio Emilia

Secondo successo esterno per la squadra di Pancotto

di Maurizio Rossi

Buona prova dell’Acqua S.bernardo cantù che espugna il campo della Unahotels con merito. Gara sempre condotta avanti a parte le prime battute iniziali, gli uomini di Pancotto hanno interpretato alla perfezione il piano partita impedendo a Reggio di colpire dalla distanza ed anche di correre. Ottime le prove di Kenedy, Smith al rientro ed un Leunen sempre lucido nel innescare i suoi. Per Reggio oltre al solito Taylor (22) Bostic ed Elegar, troppo poco dagli altri che non sono mai riusciti ad incidere.

Quintetti iniziali :

Unahotels : Taylor,Elegar,Johnson,Bostic,Kyzlink

Acqua S.Bernardo : Pecchia,Leunen,Johnson,Thomas,Kennedy

Primo quarto: Buona la partenza di Reggio che trova un 6-0 di parziale con Elegar e Bostic, Cantù sbaglia dall’arco 3 tentativi puliti, a sbloccare i suoi ci pensa Leunen per il 6-3. Reagiscono bene i lombardi ed ottengono il sorpasso con la tripla di Johnson (6-8), pareggio e sorpasso reggiano con Elegar, liberi, e Bostic 10-8 al 5°. La restante metà quarto è tutto marca canturina che piazza 10-0 di parziale  a stelle e strisce con Williams, Smith (5) e Johnson che di fatto chiude il quarto con il risultato di 11-18.

Secondo quarto : Mini parziale in avvio di Reggio con i punti del giovane Diuf, time out immediato di Pancotto per bloccare subito i reggiani. La difesa della Unahotel è buona ma purtroppo in attacco è molto deficitaria e non capitalizza le molte occasioni avute. Pecchia e Smith riportano Cantù al +8 e questa volta è Martino a chiamare minuto sul 15-23 al 14°. Tegola Reggio con il terzo fallo di Bostic, prima tripla di Taylor ma subito rimandata indietro da Woodard e Johnson (20-29). Clamorosa tripla di Leunen da 7 metri allo scadre dei 24 secondi, risponde Bostic con un gioco da 2+1. Finale di quarto con Cantù che mantiene gli 8 punti di vantaggio grazie a Williams autore degli ultimi 4 punti, 31-39.

Terzo quarto: In avvio di quarto Reggio prova a ridurre lo svantaggio con Elegar e Bostic ma Smith e Kennedy la ricacciano subito indietro. Cantù trova il doppio vantaggio con Procida e ed 4 punti di Kennedy e Martino è costretto a chiamare minuto per fermare l’inerzia della gara 35-47. Reggio ci prova a rientrare in partita anche se monta fatica, canestro di Baldi Rossi e palla persa di Leunen ed allora Pancotto chiama minuto sul 40-51 al 26°. Reggio prova la zona per tentare la rincorsa ma Woodard la castiga con la sua primatripla e +12 Cantù. Taylor infila la tripla a 2 secondi dalla fine per meno 6 e Pancotto si arrabbia di brutto con i suoi per la leggerezza commessa, 50-56.

Quarto quarto: Reggio in avvio trova anche il 3 con Taylor ma poi si addormenta e Smith la punisce dalla lunga distanza, ancoora +6 Cantù. Diuf con la sciacciata riesce a portare Reggio al 4 ma poi come sempre succede questa sera Cantù la ricaccia indietro al 7. A metà quarto Kennedy trova un 2+1 che sa di sentenza, 59-67, Reggio sbaglia il possibile e Pecchia non perdona ed nuovo +10 al 38°, minuto per Martino. Cantù non molla un centimetro e poerta a casa una meritata vittoria per 78-68.

UNAHOTELS REGGIO EMILIA- ACQUA S.BERNARDO CANTU’ 68-78 (11-18,31-39,50-56 )

Unahotels : Bostic 13,Candi 3 ,Baldi Rossi 2,Porfilio,Taylor 22,Giannini ,Elegar 14,Besozzi, Johnson 4,Bonacini ,Diuf 8, ,Kyzlink 2.Allenatore Martino

Acqua S.Bernardo: Smith 14 ,Kennedy 14,Woodard 6,Procida 5,Leunen 6,La Torre ,Bigby-Williams 9, Lanzi ,Johnson 15,Bayehe 1,Baparapè ,Pecchia 8.Allenatore Pancotto

Arbitri : Bartoli, Quarta, Pierantozzi

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy