Un’altra soddisfazione per Cremona, la capolista Milano ko al PalaRadi

Un’altra soddisfazione per Cremona, la capolista Milano ko al PalaRadi

Dopo la conquista della Coppa Italia, Cremona batte Milano al PalaRadi.

di Riccardo Vecchia

Dopo la conquista della Coppa Italia, Cremona batte Milano al PalaRadi. La Vanoli ribalta anche la differenza canestri dell’andata grazie ai contributi di Saunders (MVP) e Crawford. La solita leadership di Diener ha fatto la differenza contro una Milano orfana di Mike James. Partita condita da errori da ambo i lati che Cremona è riuscita a vincere grazie alla freddezza nei momenti decisiva. Milano ha pagato le assenze e la stanchezza post partita settimanale.

 

 

Quintetti:

Milano: Cinciarini, Nunnaly, Micov, Brooks, Tarczewski

Cremona: Diener, Saunders, Stojanovic, Aldridge, Mathiang

 

Cronaca della partita:

1° Quarto:  Milano cerca di sfruttare la sua fisicità trovando soluzioni vicino al ferro, Cremona litiga con il tiro dalla distanza ma è tenuta a galla da alcune fiammate di Saunders. Al settimo minuto la svolta con Nunnaly che si accende realizzando 11 punti che permettono a Milano di trovare la doppia cifra di vantaggio. Stojanovic e Mathiang rispondono immediatamente con il primo quarto che si chiude sul punteggio di 24-16 per l’Olimpia.

2° Quarto:  Cremona cambia decisamente atteggiamento in entrambe le metacampo, Diener da tre punti, Crawford in contropiede e Stojanovic con un gioco da tre punti riportano la Vanoli a contatto sul -2. Milano è in completo blackout, Cremona dopo diversi errori riesce con Mathiang a impattare sul 28-28 trovando addirittura il canestro del sorpasso. Milano si affida alla potenza di Tarczewski per tornare avanti mentre un magia di Jerrells regala il +6 ai biancorossi. 2/2 di Diener spezzano il digiuno dei locali, mentre Milano chiude la prima metà di gara in vantaggio sul 36-32.

3° Quarto: Saunders è dominante e permette alla Vanoli di ricucire il divario con gli avversari nei primi minuti. La partita prosegue sui binari della parità, Cremona sbaglia molto sia da sotto che dalla distanza, Milano si affida alle giocate individuali. Ricci da tre e Crawford spingono avanti la Vanoli ma nel finale Jerrells e un 3/3 di Nunnaly permettono a Milano di chiudere avanti 51-47.

4° Quarto: Saunders e Mathiang guidano alla riscossa la Vanoli con Milano che accusa il colpo. Una tripla di Diener accende il PalaRadi mentre un alley oop Saunders-Mathiang vale il +5 per i locali. Cinciarini da tre punti tiene a galla Milano ma Crawford diventa letteralmente immarcabile con 9 punti in fila propizia l’allungo della Vanoli. Cremona raggiunge così il +6 all’ottavo minuto dopo il tecnico a Jerrells. Jerrels si rifà subito con due punti ed un recupero. Saunders infila il canestro decisivo mentre Diener e Crawford chiudono il match dalla lunetta. Finisce 76-72 per Cremona

MVP BasketInside.com:  Wesley Saunders 13 punti, 10 rimabzli, 4 asisst

Vanoli Cremona 76-72 AX Armani Echange Milano

Vanoli Cremona: 13 Saunders, Feraboli ne, Gazzotti, 11 Diener, 8 Ricci, Ruzzier, 12 Mathiang, 24 Crawford,  6 Stojanovic, 2 Aldridge . All Sacchetti

AX Armani Echange Milano: Della Valle, 2 Micov, 2 Fontecchio, Tosi ne, 21 Tarczewski, 2 Kuzminskas, 8 Cinciarini, 19 Nunnally,4 Burns, 8 Brooks, 6 Jerrells, Omic ne. All. Pianigiani

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy