Varese supera Cremona dopo 2 supplementari

Douglas e Scola guidano Varese contro una mai doma Cremona di un super Poeta

di La Redazione

Non bastano 50 minuti di gioco alla Vanoli per sfatare il tabù Masnago. Anche in questa occasione infatti, come nelle precedenti dieci, i biancoblu escono sconfitti dal palasport varesino. L’Openjobmetis porta così a casa una partita infinita, caratterizzata da molteplici cambi di fronte, e chiude con il punteggio di 110-105. Unica consolazione per i ragazzi di coach Galbiati, quella di aver mantenuto la differenza canestri con Varese  grazie al +13 dell’andata.

LA CRONACA – Partono contratte le due squadre con Cremona che però sfrutta i cinque punti di Hommes per il 3-9 che costringe subito Varese al time out. Quattro punti di Scola danno la scossa ai padroni di casa che tengono aperto un parziale di 12-0 per il 15-11 e questa volta è Cremona che ferma il gioco. Le triple di Beane e Cournooh chiudono il quarto sul 21-18. Varese, in avvio di secondo periodo scappa subito sul 28-19 e coach Galbiati è costretto immediatamente a chiamare il suo secondo time out. Mian e Scola si rispondono da tre poi Cremona con Hommes e Mian ricuce sino al 33-31 a metà quarto. La tripla di Palmi dall’angolo riporta avanti la Vanoli (33-34) ma è ancora Scola da tre seguito due volte da Beane che rilancia Varese (43-34). Cremona sfrutta però cinque punti di Hommes e otto di Poeta, compresa la tripla sulla sirena, per chiudere avanti 48-49 all’intervallo. Si riprende con grande equilibrio e con le percentuali in attacco che si abbassano. Qualche palla persa di troppo della Vanoli permette a Varese di andare a +6 (60-54) poi un 5-0 firmato da Mian riporta i biancoblu a un solo punto con Varese che chiama time out. Cremona spara a salve da tre, poi cinque punti di Scola e tre di Hommes scrivono il 67-64 Varese al 30’. Si riparte con Hommes che segna da tre e subisce il fallo di De Vico per il gioco da 4. Risponde Jakovics e poi ancora Palmi da tre per il 70-71. Douglas per il nuovo vantaggio Varese (75-73) e time out di coach Galbiati. Cremona lascia quattro rimbalzi offensivi agi avversari nella stessa azione e perde Mian per cinque falli. La tripla di Jakovics è pesante per l’81-75. Poeta risponde dalla lunetta e con il runner pareggia a 81. Varese va a +4 a 90 secondi dal termine e Cremona ferma il gioco. Poeta e Cournooh la ribaltano per il +2 Cremona ma Strautins pareggia 87-87 sulla sirena e si va al supplementare. Festival di triple nel primo extra time con Poeta, Cournooh, Ruzzier e Beane che si rispondono da oltre l’arco, ma i cinque minuti aggiuntivi non bastano e si va al secondo overtime sul 95-95. Cremona, che ha fuori anche Hommes per falli, si aggrappa a Poeta ma Varese riesce, grazie a Beane, a prendere tre punti di vantaggio che diventano cinque con i due di Scola. Ci prova due volte Palmi, la prima tripla per il meno due va a segno, la seconda no e Scola la chiude 110-105 ai liberi.

Ufficio Stampa Vanoli Basket Cremona

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy