Venezia è glaciale e vince contro una mai doma Cremona

Venezia è glaciale e vince contro una mai doma Cremona

Partita bella e combattuta quella tra Venezia e Cremona, incerta fino alla fine che ha visto la Reyer trovare il successo finale

di Riccardo Vecchia

Partita bella e combattuta quella tra Venezia e Cremona, incerta fino alla fine. Cremona trova la fuga iniziale poi è Venezia che sorpassa e prova a staccare gli avversari. Nel finale combattuto Venezia si dimostra più fredda e precisa mentre per Cremona pesano alcuni errori banali. Decisivo il 100% dalla lunetta della Reyer in un match così equilibrato.

.

Quintetti:

Venezia: Watt, Bramos, Haynes, Peric, Tonut

Cremona: Johnson Odom, T.Diener, Martin, Fontecchio Sims

 

Cronaca della partita:

1° Quarto: Avvio combattuto con Venezia che cerca di sfruttare il peso dei suoi lunghi mentre Cremona prova a punire dalla distanza. La Vanoli però riesce a creare un parziale di 8-0 al quinto minuto volando sul 11-4. Bramos con due triple scuote Venezia che torna in partita; Sims realizza qualche canestro ma alcuni errori banali non permettono una nuova fuga dei biancoblù. Il quarto si chiude con l’errore di Drake Diener sul punteggio di 20-17 per i locali.

2° Quarto: Venezia cambia passo ma Johnson Odom e Drake Diener con 6 punti in fila ricacciano lontano gli avversari. Venezia però attacca il ferro con decisione e con Peric accorcia le distanze. Due triple di Johnson e 4 punti firmati dall’ex Peric permettono alla Reyer di trovare il sorpasso all’ottavo minuto. Venezia arriva fino al + 5 ma Martin guida la riscossa della Vanoli riportando a contatto i locali. Nel finale Johnson Odom infila due liberi ma Bramos da 10 metri infila la bomba allo scadere che chiude la prima metà di gara sul punteggio di 48-43 per Venezia

3° Quarto: Fontecchio guida Cremona alla riscossa ma Watt permette a Venezia di restare in vantaggio. Partita ad alto ritmo e sempre in equilibrio; Drake Diener trova un clamoroso gioco da 4 punti mentre Milbourne da sotto infila il + 1 Vanoli al nono minuto. Nel finale Drake Diener sbaglia il canestro allo scadere e così il terzo quarto si chiude sul 62-61 per i locali.

4° Quarto: Avvio letale di Venezia che spinta dal trio De Nicolao, Peric e Daye ribalta il punteggio e vola sul + 5 dopo due minuto di gioco. Martin e DJO riagganciano la Reyer mentre Sims e Watt segnano i canestri del sorpasso e contro sorpasso. Haynes infila una tripla importante ma Drake Diener gli risponde subito dalla distanza. Watt schiaccia e chiude il gioco da tre punti con Venezia che riesce ad andare avanti di 3 punti. Sims infila da sotto, fallo su Johnson che fa 2/2 dalla lunetta. Johnson Odom vola in contropiede e subisce fallo sul tiro da tre punti; l’americano però fa 1/3 con Venezia avanti di 2 punti. Haynes dalla lunetta non trema e fa 2/2 ma DJO realizza il canestro del -2 con 4 secondi ancora di gioco. Palla persa di Venezia ma sula rimessa la tripla della vittoria di Drake Diener non  trova neanche il ferro. Finisce 85-83 per Venezia.

MVP BasketInside.com: Mitchell Watt 17 punti, 4 rimbalzi, 2 assist

Vanoli Cremona 83-85 Umana Reyer Venezia

Vanoli Cremona: Johnson Odom 23, Martin 11, Gazzotti ne, Diener T 2, Ricci 4, Ruzzier, Portannese, Fontecchio 8, Sims 21, Diener D 10,  Milbourne 4. All.Sacchetti

Umana Reyer Venezia:  Haynes 8, Peric 18, Johnson 12, Bramos 12, Tonut 2, Daye 9, De Nicolao 2, Bolpin ne, Ress ne, Biligha 5, Cerella, Watt 17 All. De Raffaele

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy