Venezia passa al PalaRadi contro una Cremona in crescita

Venezia sfrutta appieno il suo roster per costruire una vittoria di squadra giocando una pallacanestro corale.

di Riccardo Vecchia

Venezia sfrutta appieno il suo roster per costruire una vittoria di squadra giocando una pallacanestro corale. Ottimo il contributo dei lunghi e in generale sotto le plance, un killer Tonut quando c’è da chiudere il match. Netto miglioramento di Cremona dopo il negativo esordio a Trieste: forma fisica in crescendo anche se in un match giocato a ritmi contenuti. Brilla ancora la stella di TJ Williams, il migliore per distacco dei biancoblù. La Vanoli lotta, resta a contatto per quasi tutto il match poi nel finale alza bandiera bianca.

 

Quintetti:

Cremona: Williams, Poeta, Lee, Cournooh, Hommes

Venezia: Tonut, De Nicolao, Chappell, Mazzola, Watt

1° Quarto

In campo c’è solo Venezia nei primi minuti con la Reyer che si porta avanti 7-0. Lee e Cournooh svegliano la Vanoli dal digiuno ma sotto canestro Venezia domina. Con la tripla di Daye, la reyer vola sulla doppia cifra di vantaggio. Palmi e Stone sparano dalla distanza, nel finale errori da ambo i lati e così il primo quarto finisce 23-14 per Venezia.

2° Quarto

Avvio convincente della Vanoli che sulle ali dei due Williams e di Palmi torna a -4 dopo 2 minuti di gioco. Venezia però torna a far male, soprattutto con Fotu ricacciano lontano gli avversari. 4 punti in fila di Hommes ridanno ossigeno alla Vanoli ma Venezia torna a punire con la coppia Chappell -Daye ritrovando la doppia cifra di vantaggio.  Ultimi 2 minuti alla pari con la Reyer che chiude la prima metà di gara sul 37-45.

3° Quarto

Ancora un avvio contratto ma ci pensa TJ Williams con le sue scorribande a dare una scossa al match: Venezia resta in controllo ma la tripla di Williams riporta Cremona fino al -5. Fotu torna a produrre giocate importanti mentre la Vanoli accusa il colpo in attacco. La Reyer produce un minibreak e alla fine del terzo quarto il punteggio recita 60-50 per gli ospiti.

4° Quarto

Ancora un avvio di quarto contratto per le due squadre, Lee e Poeta spingono Cremona alla riscossa ma un tecnico a Poeta e la successiva tripla di Tonut permettono a Venezia di restare a galla. TJ Williams guida la Vanoli ma Daye, Tonut e Watt infilano i canestri della definitiva fuga. Nell’ultimo minuto e mezzo la Vanoli finisce le energie e così Venezia dilaga chiudendo il match sul 66-83

Vanoli Cremona 66-83 Umana Reyer Venezia

Vanoli Cremona: T Williams 19, Trunic ne, J. Williams 7, Poeta 5, Mian, Lee 6, Cournook 4, Palmi 10, Hommes 15. Donda ne. All Galbiati

Umana Reyer Venezia: Casarin, Stone 5, Bramos 6, Tonut 14, Daye 12, De Nicolao 4, Chappell 15, Mazzola 2, D’Ercole, Cerella, Fotu 11, Watt 14. All. De Raffaele

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy