LBA QF – G1: una Virtus con poca energia ha comunque la meglio su una coriacea VL Pesaro

0

Pesaro rientra fino al -3 e ci crede fino all’ultimo, ma nella prima gara dei quarti di finale dei playoff vince la Virtus Bologna. Finisce 82-76. MVP Belinelli. Preoccupazione per l’infortunio a Shengelia.

Recap

Alla Virtus Segafredo Arena si gioca gara 1 dei playoff di LBA tra i padroni di casa e detentori dello scudetto e la Carpegna Prosciutto Pesaro. Le Vu Nere vengono dalla conquista dell’Eurocup e devono dimostrare di avere ancora le energie giuste per ambire ad un altro trofeo, Pesaro ha strappato l’ingresso ai playoff con l’ultima partita di campionato. Si preannuncia un match interessante.

Quintetti

Virtus Bologna: Cordinier, Pajola, Jaiteh, Shengelia, Weems

VL Pesaro: Mejeris, Moretti, Sanford, Delfino, Jones

Primo Quarto

Jones(1) e Jaiteh(2) sono protagonisti ad inizio gara di tre canestri fotocopia da sotto, prima della tripla di Sanford e dei due canestri di Shengelia. Jones non riesce a completare un gioco da tre punti sbagliando il libero. Ci riesce invece Cordinier per la Virtus. Sanford è il più in palla per la VL e segna ancora. Weems invece mette la tripla del 14-9. Jaiteh fa 1/2 ai liberi nell’azione successiva e Bologna si trova sul +6. Jones e Zanotti riavvicinano Pesaro prima della tripla di Shengelia. 18-14 con 03:22 da giocare. La tripla di Belinelli su assist di Mannion porta al primo timeout di coach Banchi. Al rientro dal timeout Cordinier segna dopo un bel giro palla, ma Sanford e Tambone mettono due triple. 23-20. Mannion va in lunetta, fa 1/2 mentre Lamb segna con un floater. La frazione si chiude sul 24-22 per i felsinei.

Secondo Quarto

Il quarto si apre nel segno di Belinelli: prima serve un assist al bacio per Sampson e poi mette la tripla. Per Pesaro segna invece Tambone. Cordinier mette un altra tripla prima dell’1/2 di Demetrio e del canestro da sotto di Jones. Per un paio di minuti gli attacchi faticano: Banchi prende un tecnico e Scariolo chiama timeout. Belinelli realizza il libero che ne consegue. 33-27 con 06:25 da giocare. Sanford, immarcabile, subisce fallo da Cordinier su azione di tiro da 3, e realizza 2 dei 3 liberi assegnati. Replica Tambone con una bomba e la VL è a -1. Ancora Sanford porta Pesaro avanti, prima del semigancio e della tripla di Tessitori. Timeout Pesaro. Al rientro la Segafredo prova a scappare con la schiacciata di Tessitori. Viene fischiato un antisportivo a Pesaro: Hackett fa 1/2. Mejeris, quando si entra nell’ultimo minuto, segna da sotto. Ci pensa il solito Weems a realizzare due punti con un jumper. L’ultimo canestro è di Belinelli per il +9 Virtus (45-36).

Terzo Quarto

Sanford è l’anima della VL che vuole restare a contatto e realizza da tre punti. Dall’altra parte Jaiteh fa 1/2 in lunetta, mentre Moretti e Shengelia mettono a segno due bombe. La partita è avvincente e Jones porta Pesaro a -5. (49-44). Shengelia segna in contropiede prima di infortunarsi. Lo stesso fa Weems subito dopo andando a schiacciare. Dopo proteste plateali, viene fischiato un tecnico a Cordinier. Moretti segna il libero. Moretti con una tripla porta la VL a -5. Segna un’altra tripla Sanford, autore finora di 18 punti e Scariolo chiama timeout. 53-51. Al rientro segna Jaiteh da sotto. Il punteggio non cambia per diversi possessi con attacchi molto sterili da una parte e dall’altra. Finalmente la partita si sblocca con la tripla del +7 di Belinelli. Il canestro in contropiede di Sampson vale il timeout di coach Luca Banchi. Al rientro Delfino mette la prima tripla della sua gara. Belinelli mette l’ultimo canestro della partita. 62-54 Virtus.

Ultimo Quarto

Sanford è costretto alla panchina dal quarto fallo. Hackett apre le danze con una tripla. Poi scatta un mini parapiglia tra Sampson e Jones, che si prendono un anti sportivo a testa. Tambone mette la terza tripla della sua ottima partita (3/4) e Pesaro è a -6. 65-59. Zanotti prende e realizza una tripla dall’angolo e ci crede. Sampson fa e disfa: prima realizza due punti poi commette un fallo ingenuo e regala tre liberi a Lamb (3/3). Un canestro di Jaiteh e un contropiede di Weems portano al timeout Pesarese. 71-65 Bologna con 05:24 sul cronometro. Al rientro però Cordinier realizza un gioco da tre punti per il + 9 Bologna. Reagisce la VL con la tripla di Moretti. Un bell’ assist di Pajola vale il canestro da sotto di Alibegovic. Ora entrambe le squadre sono in bonus e Jaiteh fa 1/2 ai liberi. Weems risponde a Moretti, prima dei due liberi di Zanotti. La tripla di Sanford rimette in partita Pesaro:78-75 con 01:24 da giocare. Scariolo deve chiamare timeout. Al rientro segna Jaiteh dopo un pick and roll con Cordinier. Lamb fa 1/2 dopo il fallo di Belinelli, mentre Pajola mette entrmbi i liberi del +6 e chiude la partita. Finisce 82-76 per Bologna.

Tabellini

Virtus Bologna: Tessitori 7, Cordinier 11, Mannion 1, Belinelli 14, Pajola 2, Alibegovic 2, Hervey, Jaiteh 12, Shengelia 12, Hackett 4, Sampson 6, Weems 11.

VL Pesaro: Mejeris 2, Moretti 12, Tambone 11, Lamb 6, Camara, Zanotti 8, Sanford 21, Demetrio 1, Delfino 3, Jones 12