Virtus Bologna domina dal primo minuto, Brindisi al tappeto

0

Sconfitta esterna per la Happy Casa sul difficilissimo parquet della Virtus Segafredo Arena di Bologna, dove le Vnere finora hanno perso solamente in un’occasione in campionato da inizio stagione. Una serata in cui i tiratori bolognesi si prendono la scena fin dalle prime battute, mostrando tutte le proprie qualità da big team. Nulla può fare la Happy Casa di coach Sakota, che dovrà ricaricare le energie mentali e fisiche per continuare a lottare in chiave salvezza a partire dalla seconda giornata di ritorno. A causa dell’assenza di Jeremy Senglin, rimasto in Puglia per l’imminente nascita del secondogenito, a partire in quintetto è Laquintana. Dopo una buona partenza della Happy Casa fino al secondo minuto di gioco (3-7), la Virtus comincia ad armare le mani dei tiratori dalla lunga distanza e realizza ben sei triple di cui quattro consecutive firmate dallo specialista Belinelli (18-12 al 5’). La produzione offensiva della Virtus è da Eurolega e le Vnere scappano subito via sul +16 a fine primo quarto (35-19). Non accenna a placarsi la vena realizzativa di Bologna, tanto da scavare un gap cospicuo di 31 punti al 17’ sul 56-25. La Happy Casa batte un colpo grazie a un contro break di 11-2 sul finire del primo tempo chiuso sotto di 22 lunghezze (58-36). Al rientro dagli spogliatoi Frank Bartley entra in ritmo e realizza 12 punti personali nel terzo quarto, provando a dare un segnale alla squadra seppur in una situazione di punteggio già compromessa (78-53 al 30’). Bologna infatti non toglie il piede dall’acceleratore e chiude i conti senza lasciare nulla di intentato. Si tornerà in campo domenica 21 gennaio per il derby del sud al PalaPentassuglia contro la Gevi Napoli. Palla a due alle ore 16:30, biglietti in vendita a partire da €14.

VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA-HAPPY CASA BRINDISI: 103-76 (35-19, 58-36, 78-53, 103-76)

VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA: Lundberg 16 (2/2, 3/5, 3 r.), Belinelli 16 (2/4, 4/6, 2 r.), Pajola 12 (3/3, 2/5, 2 r.), Mascolo 11 (2/5, 2/2, 1 r.), Hackett 6 (0/1, 1/1, 1 r.), Mickey 9 (1/2, 1/2, 1 r.), Polonara 7 (2/3, 0/2, 15 r.), Zizic 9 (4/9, 7 r.), Dunston 4 (2/2), Abass 6 (1/3, 1/3, 2 r.),  Cordinier 7 (2/3, 1/1, 2 r.), Menalo. All.: Banchi.

HAPPY CASA BRINDISI: Morris 15 (2/4, 3/3, 1 r.), Jackson 4 (1/2, 0/2, 1 r.), Laquintana (0/1, 2 r.), Sneed 18 (5/8, 2/5, 6 r.), Laszewski 3 (0/3, 1/3, 4 r.), Riismaa, Lombardi 1 (0/1 da tre), Bartley 21 (6/11, 2/8, 3 r.), Bayehe 8 (3/5, 0/1, 6 r.), Johnson 6 (3/6, 2 r.), Seck ne, Malaventura ne. All.: Sakota.

ARBITRI: Attardi – Baldini – Patti.

NOTE – Tiri liberi: Bologna 16/26, Brindisi 12/14. Perc. tiro: Bologna 36/64 (15/27 da tre, ro 10, rd 28), Brindisi 28/63 (8/23 da tre, ro 5, rd 21).

Ufficio Stampa Happy Casa Brindisi