Zampata della Vanoli Cremona, Brindisi cade al Pala Radi

Vittoria 96-94 per la Vanoli Cremona che supera all’ultimo respiro la Happy Casa Brindisi

di Riccardo Vecchia

Cremona vince con le unghie e con i denti una partita veramente combattuta con Brindisi. Decide la freddezza nel finale della Vanoli che ha trovato i canestri decisivi con TJ Williams. Partita fatta di parziali e strappi con ogni quarto un protagonista diverso. In avvio super Mian con canestri importanti poi Thompson e Perkins guidano l’attacco di Brindisi che risponde con la fuga. La Vanoli torna sulla retta via grazie agli assist di Poeta, Hommes arma la mano con propiziando una nuova fuga ma Harrison risponde tenendo la partita in bilico. Nel finale sono i dettagli a fare la differenza, con Brindisi che fa 1/2 ai liberi mentre l’ultimo possesso è un tiro corto.

1° Quarto

Super avvio della Vanoli Cremona spinta da un mostruoso Fabio Mian autore dei primi 8 punti consecutivi dei locali. Vitucci con un time out riorganizza l’attacco brindisino che spinta dalle invenzioni di Thompson risponde con un secco controbreak mettendo la testa avanti al quinto minuto. Cremona accusa il colpo con la difesa della Happy casa che diventa un vero e proprio muro. Brindisi in attacco macina punti e allunga fino alla doppia cifra di vantaggio. Nel finale Mian subisce fallo sul tiro allo scadere e dalla lunetta fissa il punteggio di 29-21 per Brindisi.

2° Quarto

Brindisi fallisce le occasioni per allungare e così Cremona ne approfitta timidamente per accorciare minuto dopo minuto. La Vanoli torna ad armare la mano dalla distanza con Poeta che ispira e Palmi e co che finalizzano. Cremona così trova la zampata del sorpasso al settimo minuto. Nel finale Poeta consegna la palla a Brindisi che allo scadere infila il canestro che fissa la parità sul 45-45.

3° Quarto

Thompson guida Brindisi alla riscossa con leadership ma ecco che si scatena Daulton Hommes che arma la mano segnando da ogni angolo. Cremona dunque prova la fuga ma Harrison e Bell tengono la partita in bilico con una pioggia di canestri. Cremona chiude la terza frazione sul 75-74.

4° Quarto

Prosegue un duello ad armi pari tra Cremona e Brindisi ma ci pensa un super Harrison a caricarsi la squadra sulle spalle con canestri dalla distanza pesantissimi. Partita sempre in bilico e sempre in certa per tutto il quarto; Un pick and roll tra TJ e Jarvis Williams regala il vantaggio ai locali. Perkins subisce fallo e fa 1/2 mentre un 2/2 di TJ Williams regala il +2 a Cremona a 20 secondi dalla fine. Harrison si perde in tanti palleggi e costruisce un pessimo tiro, Cremona vince 96-94.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy