Una monumentale Cremona fa cadere per la prima volta la Virtus Bologna

Una monumentale Cremona fa cadere per la prima volta la Virtus Bologna

Cremona batte in casa la fin qui imbattuta Virtus Bologna. Partita intensa, nervosa e senza esclusione di colpi. Tanti errori da tre punti da ambo i lati ma Cremona con precisione in area ha saputo trovare la via del canestro nei momenti chiave

di Riccardo Vecchia

Cremona batte in casa la fin qui imbattuta Virtus Bologna. Partita intensa, nervosa e senza esclusione di colpi. Tanti errori da tre punti da ambo i lati ma Cremona con precisione in area ha saputo trovare la via del canestro nei momenti chiave. Stojanovic, Saunders e Happ i migliori in campo, sottotono Teodosic uscito anzitempo causa espulsione.

 

Quintetti:

Cremona: Ruzzier, Saunders, Palmi, Akele, Sobin

Virtus Bologna: Markovic, Gamble, Weems, Gaines, Ricci

 

Cronaca

1° Quarto: Bologna parte forte con alcuni canestri sotto le plance al quarto minuto si accende Wes Saunders: 7 punti in fila dell’americano che spingono avanti la Vanoli sul +3. Bologna trova un paio di canestri sempre sotto le plance ma Cremona si scatena con un break di 11-0 con Happ e Stojanovic protagonisti. Nel finale bomba di De Vico con Cremona che chiude avanti il primo quarto sul 26-14.

2° Quarto: La Virtus con Hunter e Baldi Rossi prova a rientrare con un break di 5-0 ma Cremona non molla e spinta dalle giocate di Akele e Stojanovic allunga fino al +14. La partita diventa nervosa, tecnico a Teodosic con i locali che ne approfittano per allungare ulteriormente. Gamble con 5 punti in fila tiene in vita la Virtus, Teodosic infila una bomba importante ma Cremona resiste alle offensive avversarie e nel finale Saunders trova una magia che chiude il periodo sul 46-34.

3° Quarto: Saunders, Ruzzier e Akele spingono la Vanoli sul +15 ma Markovic e Teodosic tengono viva Bologna con 5 punti preziosi. Cremona difende la doppia cifra di vantaggio la partita torna nervosa e con tanti falli. Teodosic all’ottavo minuto commette un antisportivo che, sommato al tecnico nel secondo quarto, gli vale l’espulsione. Gaines e DeVico segnano dalla lunetta mentre nel finale Saunders sbaglia un clamoroso canestro. Il terzo quarto vede la Vanoli avanti 60-52

4° Quarto: Avvio di periodo deciso della Virtus Bologna che in difesa aggredisce gli avversari mentre in attacco si affida al lungo Hunter per tornare al -4. Magia di Stojanovic in attacco poi stoppata fondamentale su Gamble e Cremona acquisisce l’inerzia. Bologna perde la testa, tecnico alla panchina e a Weems, Cremona con i liberi ne approfitta per allungare e tornare sulla doppia cifra di vantaggio. La Vanoli difende bene e la Virtus spara a salve. Gli ultimi minuti sono garbage time e così Cremona vince 78-66

MVP Basketinside: Wes Saunders 25 punti

Tabellini:

Vanoli Cremona 78-66 Virtus Bologna

Vanoli Cremona: Zanotti, Saunders 25, Ariazzi ne, Sanguinetti 2, Ruzzier 5, Sobin 3, De Vico 9, Happ 11, Stojanovic 10, Palmi 4, Akele 9 . All. Sacchetti

Segafredo Virtus Bologna: Gaines 19, Deri ne, Pajola, Baldi Rossi 1, Markovic 4, Ricci 7, Cournooh 2, Hunter 10, Weems 4, Nikolic ne, Gamble 12. All. Djordjevic

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy