Ekaterinburg, è ormai fatta per Angel McCoughtry

0
ATLANTA, GA - JULY 8: Angel McCoughtry #35 of the Atlanta Dream drives to the basket during the game against the Dallas Wings on July 8, 2016 at Philips Arena in Atlanta, Georgia. NOTE TO USER: User expressly acknowledges and agrees that, by downloading and/or using this Photograph, user is consenting to the terms and conditions of the Getty Images License Agreement. Mandatory Copyright Notice: Copyright 2016 NBAE (Photo by Scott Cunningham/NBAE via Getty Images)

La Dinamo Kursk chiama, l’UMMC Ekaterinburg risponde: se da una parte arriva Breanna Stewart, dall’altra la risposta si chiama Angel McCoughtry.
McCoughtry sta giocando la stagione WNBA con le Atlanta Dream, franchigia nella quale ha sempre militato durante la sua permanenza nella lega americana. Quest’anno, al suo ritorno dopo un’estate di pausa, sta viaggiando a 18,5 punti di media, con il picco dei 39 punti nella partita di martedì scorso contro le New York Liberty, comunque non utili a salvare la sua squadra dalla sconfitta.
Negli States, la giocatrice ha chiuso cinque stagioni oltre i 20 punti di media, facendo faville fin dal suo esordio nel 2009 (prima scelta assoluta al draft). Rookie of the Year, 4 volte All Star, 2 volte primo quintetto WNBA, 2 volte top scorer della lega: sono solo alcuni dei tantissimi suoi riconoscimenti nel corso della sua carriera a stelle e strisce.
In Europa, ha cambiato parecchie volte casacca, passando da Kosice a Sopron, da Istanbul (sponda Fenerbahce) a Mersin, fino alla Dinamo Kursk con intermezzo in Libano, ad Antelias. A Sopron, nel 2011, ha vinto il campionato ungherese; al Fenerbahce ha vinto due volte il campionato; a Kursk ha raggiunto la vittoria dell’Eurolega nel 2017.
Con Team USA ha vinto due Olimpiadi, a Londra 2012 e Rio 2016, nonché due Campionati del Mondo (Repubblica Ceca 2010 e Turchia 2014).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here